News

Chaffoteaux: la pompa di calore è mobile

Gestire la temperatura di casa e la programmazione del termostato anche con lo smartphone, per controllare i consumi in ogni momento, ottimizzare la gestione ed evitare gli sprechi: da oggi è possibile anche ai possessori di pompe di calore grazie a Chaffoteaux.
Con l’APP Chaffolink (disponibile per sistemi operativi iOS e Android) e il cronotermostato intelligente Expert Control l’impianto di riscaldamento diventa “tascabile” e ancora più facile da gestire, con evidenti vantaggi sui consumi.

L’ultima novità presentata da Chaffoteaux è Arianext Flex S Link: una la pompa di calore aria/acqua a tecnologia split in grado di riscaldare la casa in inverno e raffrescarla in estate ma anche di produrre velocemente grandi quantità di acqua calda sanitaria.
Il bollitore monoserpentino è infatti disponibile in taglie da 180 o 300 litri, con superficie di scambio maggiorata per una migliore efficienza.

Un sistema flessibile e disponibile in differenti versioni, che può erogare una potenza termica da 1,5 a 16,7 kW, in grado quindi di soddisfare le esigenze domestiche ma anche quelle di un edificio pubblico.
Già A+++ Ready, Arianext Flex S Link mantiene la massima efficienza anche ai climi più rigidi, può essere integrato a sistemi fotovoltaici e mantiene una bassa rumorosità (58 dB nominali).
Caratteristiche tecniche di altissimo livello identificabili dal valore COP: 5,25 in condizioni nominali, tra i più alti in commercio.

Cos’è il COP e perché è importante
Il Coefficient of Performance (COP) è il dato più significativo per misurare l’efficienza di una pompa di calore. Questo valore indica il rapporto tra l’energia elettrica consumata dalla pompa di calore per funzionare e l’energia termica ceduta all’ambiente da riscaldare.
Ad un COP alto corrisponde un basso consumo dell’impianto.
Nel caso di Arianext Flex S Link, per ogni kW di elettricità utlizzato vengono prodotti più di 5 kW di energia termica.
In base alla direttiva 2002/31/CE il valore di un COP A (il migliore) non deve essere inferiore a 3,60.
Chaffoteaux
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato da Alessia De Giosa
Verticale
News

Sistemi SAE e SME per la cogenerazione - Le soluzioni per accedere agli incentivi previsti per FER e Industry 4.0

(iper-ammortamento) SICK dal 2004 produce e implementa sensori e sistemi intelligenti in sempre maggiori e diverse tipologie di prodotto. I sensori...

Evoluzione della cogenerazione per il biogas/biometano

La Cogenerazione nel Biogas Biometano. Analisi di alcune problematiche legate agli impianti che ne limitano i ricavi: - problematiche Biogas -...

L'abbattimento degli inquinanti negli impianti a biomassa: problemi e possibili soluzioni

- Le emissioni - Abbattimento delle emissioni - I fattori di emissione a confronto - Elementi che influenzano le emissioni - Prestazioni -...

Dal biogas al biometano: i vantaggi della tecnologia VPSA (Vacuum Pressure Swing Adsorption)

Nel corso della presentazione sono illustrate le caratteristiche della tecnologia PSA, che contraddistingue il sistema ECO-SORB, sviluppato da...

Impianto di cogenerazione a servizio di una Residenza Sanitaria Assistenziale: il caso Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi

Analisi energetica e studio fattibilità investimento autoproduzione per installazione impianto di trigenerazione al servizio dello stabilimento di...