News

Grazie all'alta qualità dei moduli fotovoltaici HIT la garanzia viene estesa a 25 anni

A conferma della qualità dei propri pannelli solari, l’azienda giapponese incrementa il coefficiente di temperatura dei moduli HIT, vero punto di riferimento nel comparto dell’energia solare abitativa oltre a estendere la garanzia a 25 anni. Ma non solo: in caso di guasto, Panasonic si assume i costi per disinstallazione e trasporto dei pannelli. Panasonic Eco Solutions Europe ha fatto un grande passo avanti per garantire la durata dei moduli fotovoltaici ad alta efficienza HIT®, con l'introduzione di una delle garanzie più lunghe nel comparto dell'industria solare residenziale. La garanzia Panasonic dei propri moduli HIT®, estesa a un periodo di 25 anni, conferma come i pannelli solari ad alta efficienza rappresentino ancora un progetto a lungo termine su cui vale la pena investire.
Inoltre, il tasso di degradazione molto basso e un ineguagliabile livello di reclami pari allo 0,0035% (dati di gennaio 2017) consente a Panasonic di offrire agli installatori del programma Solar Premium, la copertura del costo relativo alla disinstallazione e al trasporto nel caso di verificassero guasti ai pannelli per le installazioni residenziali nel periodo di garanzia.

E anche sul fronte dell’efficienza i moduli fotovoltaici HIT® rappresentano il punto di riferimento del mercato, grazie al miglioramento del coefficiente di temperatura di -0,258% / C, valori emersi da test indipendenti di terze parti, realizzati in diverse condizioni climatiche, a conferma dell’affidabilità dei moduli Panasonic, in grado di mantenere prestazioni ottimali anche ad alte temperature. L’impareggiabile garanzia di prodotto di 25 anni, unitamente a un avanzato standard di coefficiente di temperatura, rende il modulo fotovoltaico ad alta efficienza HIT® un investimento a lungo termine sicuro e redditizio per i proprietari di abitazioni. Tutto ciò grazie a rigorosi standard di qualità messi a punto da Panasonic in oltre 20 anni di produzione dei moduli HIT® e in quarant’anni di esperienza nel settore. Infatti, Panasonic è entrata nell'industria solare nel 1975 e da allora ha rivoluzionato la tecnologia dell’energia rinnovabile: un esempio è rappresentato dall'innovativa tecnologia di eterogiunzione, che riduce la perdita di elettroni sulla superficie del pannello, e che è stata introdotta nel 1990. Da questa data Panasonic ha sviluppato e perfezionato sempre più il pannello solare rendendolo uno strumento efficiente, affidabile e adattabile ad ogni esigenza.
Marlene Zapf
Panasonic Eco Solutions Europe
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato da Alessia De Giosa
Verticale
News

I motori a fluido organico: un buon esempio di collaborazione tra università e industria

Dovendo scegliere un tema per il mio intervento, ho preferito puntare sui motori a fluido organico, sia perché è un tema cui ho dedicato tanti anni...

Le equazioni di conservazione e la loro forma quasi-unidimensionale

Si è dimostrato che nel modello di flusso Q1D il termine di dissipazione interna che compare nell’equazione di conservazione dell’energia...

Tecnologie ad alta efficienza e turbomacchine per i terminali di rigassificazione del gas naturale liquefatto (GNL)

La rigassificazione del gas naturale liquefatto, che rappresenta la fase finale di questa filiera, è un processo ad elevato consumo di potenza...

Manometro Schaeffer

Il manometro Schaeffer è uno strumento di misura con funzionamento diretto a membrana: questa caratteristica lo rende adatto anche alla misura di...

Sis.Av. il tuo partner tecnologico per l'industria

Sis.Av. è un’azienda italiana presente sul mercato da oltre 20 anni specializzata nella fornitura di soluzioni per l’automazione industriale....