News

Cremona, fiere zootecniche internazionali: l'agricoltura alla prova del nuovo decreto biometano

Nuovi investimenti e nuove opportunità di sviluppo per le aziende agricole grazie alle misure del PNRR, un focus sul decreto biometano e sulle opportunità e le criticità declinate nelle procedure applicative del decreto.



Se n'è parlato nel corso del convegno "Le opportunità per il settore agricolo alla luce del nuovo decreto biometano" organizzato dal CIB - Consorzio Italiano Biogas all'interno della Fiera di Cremona, in occasione di Fiere Zootecniche Internazionali, la manifestazione di riferimento in Italia per il settore zootecnico. Il Consorzio ha scelto le Fiere Zootecniche Internazionali tra i primi appuntamenti per informare e formare imprenditori e agricoltori sulle novità del nuovo decreto biometano.

Oggi, la provincia di Cremona vanta un numero elevato di impianti biogas, con importanti investimenti e ricadute su tutto il territorio lombardo, già leader in Italia nella produzione di biogas e biometano, grazie alla presenza di più di 450 impianti di biogas agricolo che producono oltre 330 MWe.

"Abbiamo scelto di partecipare a questo importante appuntamento organizzato da Cremona Fiere perché il territorio cremonese è da tempo un bacino fondamentale dello sviluppo del biogas agricolo in Lombardia e nel nostro Paese.", dichiara Christian Curlisi, Direttore del CIB.

"Un confronto importante con gli agricoltori e gli imprenditori del settore durante il quale abbiamo raccontato le novità del nuovo decreto biometano per il settore zootecnico.

Nel momento di crisi che stiamo vivendo, lo sviluppo del biometano è una leva fondamentale per aiutare il nostro Paese nel percorso di autonomia energetica e ad affrancarsi dalla dipendenza estera del gas, contribuendo al conseguimento degli obiettivi europei di decarbonizzazione.", aggiunge Curlisi.

Con l'approvazione del nuovo decreto biometano si aprono nuove opportunità per l'agricoltura, ma la forma che prenderanno le procedure applicative attraverso l'emanazione di un ulteriore decreto sarà l'ago della bilancia che determinerà l'effettiva possibilità per le aziende agricole di realizzare gli investimenti, produrre biometano e raggiungere gli obiettivi fissati dal PNRR.

Se il nuovo decreto mette a disposizione 1,7 miliardi di euro per la costruzione di nuovi impianti e la riconversione di quelli biogas esistenti con una stima di produzione di più di 2,3/2,5 miliardi di mc entro il 2026, ponendo l'agricoltura in prima linea nel percorso verso la transizione ecologica e il raggiungimento dei target europei di decarbonizzazione, il Direttore Curlisi rimarca che "è necessario che il settore agricolo sia ben informato delle opportunità e del percorso da intraprendere.

Alle istituzioni il CIB ha manifestato cosa serve affinché si possano raggiungere gli importanti traguardi, adesso occorre che vi siano tempi congrui affinché l'apertura dei primi bandi sia in linea con l'effettiva possibilità di far partire gli investimenti e che, avendo speso tutto il 2022 per la burocrazia, si inizi a immaginare di rivedere i tempi dettati dal PNRR, anche prevedendo un percorso certo di efficientamento della produzione elettrica rinnovabile per tutti gli impianti biogas in esercizio che non potranno riconvertirsi a biometano".

La crescita del biometano agricolo nel nostro Paese può portare al 2030 a una stima di produzione di 6,5 miliardi di mc, offrendo un contributo importante allo sviluppo delle rinnovabili nel mix energetico nazionale e a ridurre non solo i costi energetici, ma anche i costi di produzione grazie alla riduzione dell'uso di concimi sostituiti con il digestato, il sottoprodotto della produzione di biogas.

L'iniziativa è stata, inoltre, l'occasione per presentare al pubblico di Fiere Zootecniche di Cremona i servizi di CIB Service, la società di consulenza del Consorzio Italiano Biogas, dedicati alla sostenibilità del biometano, bando Pnrr e il nuovo sistema di incentivi, le procedure da affrontare e le novità della normativa in aggiornamento.
CIB - Consorzio Italiano BioGas - https://www.consorziobiogas.it
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 02 dicembre 2022
News

Smontaggio automatico batterie: avviati in CSMT i lavori di installazione della cella robotizzata di STIIMA-CNR

Entrano nel vivo i lavori di installazione della cella robotizzata di STIIMA-CNR presso gli spazi del nostro Hub bresciano. Le attività di ricerca...

Advanced Meter Verification, valido strumento per il corretto funzionamento della misura di portata

Advanced Meter Verification è un valido strumento per il controllo, la valutazione e la documentazione delle prestazioni dei misuratori di portata a...

Italia - Algeria: Pichetto, accordi nuovo tassello del mosaico energetico

Sguardo sul futuro ambientale ed energetico tra Italia e Algeria.

La tecnologia ABB per l'innevamento della pista di Coppa del Mondo di San Vigilio di Marebbe

- La società Funivie San Vigilio di Marebbe S.p.A. ha installato un nuovo impianto di innevamento della pista Erta dove si svolgerà, come ogni anno,...

Schneider Electric: con gli inverter Altivar una sostenibilità da premio

- La soluzione ha ottenuto il riconoscimento "Most Climate-Positive Carbon Handprint Product Award" alla Climate Week del 2022, per la sua capacità...

Schneider Electric chiede più impegno per accelerare la transizione energetica e affrontare la crisi dell'energia: decarbonizzazione ed efficienza

- L'appello in occasione del meeting annuale del World Economic Forum - Una ricerca commissionata da Schneider evidenzia che la gran parte delle...

Fincantieri costruirà un'unità a supporto dei parchi eolici USA

Fincantieri, attraverso la controllata americana Fincantieri Marine Group (FMG), ha firmato un contratto con CREST Wind, joint venture tra Crowley ed...

Il progetto MIMOSA progetta i velivoli sostenibili di nuova generazione

È stato avviato ufficialmente al Politecnico, guidato dal professor Giorgio De Pasquale, il progetto MIMOSA (Multimaterial airframes based on 3D...

Capitale Cultura, Realacci (Fondazione Symbola): Bergamo e Brescia rappresentano il quarto polo culturale italiano e terzo polo per green economy

Capitale della Cultura, Bergamo e Brescia, insieme rappresentano il quarto polo culturale italiano e terzo polo per green economy. Realacci...

Clima: ENEA nel progetto Ue per contrastare inondazioni e ondate di calore

Definire strategie sempre più efficaci di mitigazione e di adattamento al cambiamento climatico, salvaguardando la fertilità del suolo e...

IBM annuncia nuove modalità di collaborazione con IBM Partner Plus

IBM ha annunciato IBM Partner Plus, un nuovo programma che reinventa il modo di collaborare di IBM con i propri partner commerciali grazie a nuove e...