News

Digitalizzazione fino all'ultimo metro: le soluzioni LAPP per cablaggio IO-Link

L'interfaccia di comunicazione universale IO-Link, per il collegamento tra sensori/attuatori e il sistema di controllo, sta rivoluzionando l'automazione industriale, semplificando la raccolta e lo scambio di dati, di processo o di diagnostica, dal campo fino al cloud. In tal senso, l'integrazione di dispositivi IO-Link alla rete di automazione rende gli impianti più efficienti e flessibili. Al fine di approfondirne il potenziale nelle applicazioni industriali LAPP, leader nello sviluppo e produzione di soluzioni integrate nella tecnologia di connessione e cablaggio, ha dedicato un webinar ai vantaggi del protocollo aperto IO-Link per le Industrie 4.0, soprattutto in termini di cablaggio. "Il tradizionale collegamento di sensori e attuatori avviene tipicamente con cavi multiconduttore, spesso schermati, al fine di garantire determinate performace in caso, ad esempio, di segnali disturbati" commenta Simone Albrizio, Product Marketing Manager di LAPP, che continua "Situazioni di questo genere possono causare fermi macchina e il conseguente intervento sul campo di un tecnico per la risoluzione dei problemi. L'avvento della comunicazione digitale IO-Link ha radicalmente cambiato questo scenario, in quanto non richiede cavi speciali o collegamenti complessi. Uno dei principali benefici, infatti, è che non occorre apportare modifiche all'infrastruttura di macchina: in altre parole, è possibile effettuare un upgrade delle prestazioni, utilizzando cavi e connettori preesistenti".

In dettaglio, la trasmissione di tipo digitale, oltre a fornire un segnale più pulito, garantisce immunità ai disturbi. Questo permette l'utilizzo di cavi non schermati, più piccoli e flessibili - con una sezione tipica da 0,34mm2 - ideali per una posa mobile, anche in catena portacavi. Ad oggi, inoltre, vi è la possibilità di impiegare cavi precablati con connettori M5, M8 oppure M12, maggiormente diffuso tra i costruttori di master o device. Il numero di pin richiesti, ovvero connettore femmina a 5 pin per il master e connettore maschio a 4 pin per il device, favorisce altresì una notevole riduzione degli ingombri.

In tal senso, tra le soluzioni LAPP, ideali per il collegamento tra i device sul campo e il master IO-Link, figura il cavo UNITRONIC® Sensor LifYY, appositamente progettato per il cablaggio di sensori/attuatori. Il cavo, approvato UL AWM (UL recognized), si distingue per la sua flessibilità, a garanzia di un'elevata resistenza alle sollecitazioni meccaniche e per le sue dimensioni estremamente compatte. Infine, nella versione con guaina esterna in PUR, UNITRONIC® Sensor LifYY è in grado di operare, in posa mobile, in un range di temperatura da -5°C a + 70°C.

"In virtù dei numerosi vantaggi offerti, in termini di produttività, semplificazione dell'installazione, riduzione dei costi, accuratezza dei dati e diagnostica, il numero di dispositivi installati con interfaccia IO-Link è in rapida crescita" prosegue Simone Albrizio, che conclude "LAPP contribuisce attivamente all'ulteriore sviluppo del protocollo, sia con un ampio pacchetto di soluzioni dedicate al cablaggio di sensori/attuatori per diverse applicazioni, sia in qualità di membro del consorzio Profibus Italia. Quest'ultimo ha creato un Centro di Competenza apposito che, oltre a garantire un supporto tecnico per la realizzazione di nuovi dispositivi, test e certificazioni, promuove iniziative formative".
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 21 gennaio 2022
News

Plenitude: parte la campagna "Una Nuova Stagione"

"Una Nuova Stagione", quella della consapevolezza energetica e delle scelte sostenibili. Questo è il concept della nuova creatività di Plenitude,...

L'economia sommersa delle vulnerabilità

Stormshield analizza lo sviluppo dell'economia sommersa dovuta alla professionalizzazione delle organizzazioni cybercriminali e alcune contromisure,...

La Tecnologia Ultrasonora alla base del Condition Monitoring, al servizio dell'Industria 4.0, del Controllo Qualità e del Risparmio Energetico

I recenti sviluppi nella Tecnologia Ultrasonora SDT la rendono la prima linea di difesa contro i costosi fermi impianto non pianificati, consentendo...

Nuovo separatore a membrana WIKA 990.45 per misure precise alle alte temperature di processo

WIKA ha sviluppato un nuovo separatore a membrana con attacco flangiato adatto a temperature del fluido particolarmente elevate.

Edison lancia "Edison Next" per la decarbonizzazione di aziende e territori in Italia e Spagna

- Edison Next, con oltre 3.500 persone che operano in Italia, Spagna e Polonia, affianca le aziende e la pubblica amministrazione nella sfida della...

Farnell - tutti i vantaggi e le soluzioni per l'Automazione Industriale

Farnell società del Gruppo Avnet - distributore di elettronica globale, garantisce assistenza locale, un'ampia gamma di prodotti disponibili con...

Eni pubblica il report Eni for 2021, che racconta i principali risultati dell'anno e gli obiettivi di sostenibilità dell'azienda

Eni pubblica Eni for 2021 - A just transition, il 16° report volontario di sostenibilità che presenta il contributo e gli obiettivi dell'azienda per...

Trasporti: ENEA e ANSFISA insieme per sicurezza, idrogeno e tecnologie innovative

ENEA e ANSFISA insieme per sicurezza, idrogeno e tecnologie innovative. Attività di studio, ricerca e monitoraggio per l'impiego di idrogeno (fuel...

ABB pubblica ABB Review, incentrata sulle soluzioni digitali

- Il nuovo numero illustra alcune delle innovazioni più interessanti del portafoglio di soluzioni digitali ABB AbilityTM - Gli articoli degli...

Apparecchi di refrigerazione con funzione di vendita diretta - Etichettatura energetica e progettazione ecocompatibile: Raccomandazione 14/6 Eurovent

Pubblicata la versione aggiornata della Recommendation 14/6 - 'Interpretation of Regulation (EU) 2019/2018 and of Regulation (EU) 2019/2024' che...

Ventilazione meccanica nelle scuole: Belimo contribuisce alla realizzazione dell'impianto di monitoraggio HVAC all'Istituto Puecher Olivetti di Rho

Per la realizzazione dell'impianto di ventilazione meccanica all'Istituto Superiore "Puecher Olivetti" di Rho, realizzato grazie al contributo della...