News

Efficientamento energetico: consigli ed esempi

Per la riduzione del fabbisogno termico ed elettrico le aziende hanno a disposizione soluzioni altamente efficienti sia per i processi produttivi che per la climatizzazione. Necessaria una Diagnosi Energetica che individui gli interventi migliori. Migliorare l'efficienza energetica significa mantenere inalterata l'attività e la produzione, ma consumando meno energia elettrica e termica. Per un'azienda questo si traduce innanzitutto in una maggiore competitività, ma contribuisce anche alla lotta al cambiamento climatico. Per capire quali sono gli interventi più efficaci, anche in termini di ritorno economico, è sempre necessario effettuare una diagnosi energetica, ossia un'analisi che mette a fuoco i consumi delle strutture aziendali e dei processi per individuarne i "punti deboli" e indicare poi le possibili azioni migliorative. Ogni azienda ha caratteristiche proprie e un fabbisogno energetico diversificato tra elettricità e calore a seconda del settore (industriale, commerciale, servizi, PA). Esistono, però, ambiti trasversali:
1. ottimizzazione dei consumi (elettrici e termici) delle attività produttive;
2. ottimizzazione dei consumi relativi alla climatizzazione invernale ed estiva, all'illuminazione e agli altri servizi generali (dispositivi Ict, eccetera);
3. riduzione e cambiamento dei consumi relativi ai trasporti.

Benché non sia direttamente collegata all'efficienza, l'introduzione di energie rinnovabili apporta evidentemente un grande vantaggio in termini ambientali, e per questo motivo, ove possibile, è sempre prioritaria.
Oggi esistono soluzioni tecnologiche che possono aiutare nel raggiungimento degli obiettivi di efficientamento energetico in tutti gli ambiti che abbiamo descritto.
1. riqualificazione della centrale termica scegliendo la tecnologia più adatta rispetto al fabbisogno di calore (per processi e/o per riscaldamento) e rispetto al combustibile; le ultime generazioni di caldaie di grande potenza e generatori di vapore offrono risparmio energetico, affidabilità e facilità di gestione;
2. produzione combinata di elettricità/calore/freddo (cogenerazione e trigenerazione): in contesti dove esiste un fabbisogno contemporaneo di energia elettrica e termica, offre risparmi del 30% sul combustibile rispetto alla produzione separata dei due vettori energetici;
3. sostituzione dell'impianto di climatizzazione invernale/estiva con impianti a pompa di calore (anche VRF, Variable Refrigerant Flow); le pompe di calore sono estremamente efficienti ed evitano il consumo di fonti fossili;
4. installazione di un impianto fotovoltaico aziendale per soddisfare parte del fabbisogno elettrico;
5. sistemi BMS (Building management System) per una gestione ottimizzata ed efficiente di tutti gli impianti tecnologici di un edificio;
6. motori industriali ad alta efficienza dotati di inverter: consente di abbattere i consumi elettrici per molti impieghi industriali (dall'aria compressa al raffreddamento al trasporto di materiali);
7. illuminazione con tecnologia LED: sostituire le lampadine tradizionali con quelle a LED può aiutare a risparmiare un ulteriore percentuale del fabbisogno elettrico.
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 16 marzo 2021
News

Food Devices 2020

Vega completa il proprio portafoglio di strumenti di misura con sensori di pressione e interruttori di livello compatti per applicazioni igieniche...

Federesco ed eVISO insieme per l'Efficienza Energetica

Il mese di aprile 2021 si apre con una buona notizia per il settore dell'energia: Claudio G. Ferrari, presidente di Federesco, e Gianfranco Sorasio,...

L'aria compressa sostiene la green economy

Atlas Copco sostiene gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile definiti dall'Agenda 2030 e ottiene i primi risultati tangibili: una riduzione del 28%...

F-Gas, le proposte della refrigerazione commerciale per abbattere l'emissione di gas serra

Circa un terzo delle risorse del Recovery Plan italiano sono rivolte alla transizione ecologica e all'abbattimento delle emissioni di gas...

Progress investe in Italia nel 2021 sul canale indiretto di partner specializzati

Progress (NASDAQ: PRGS), fornitore leader di prodotti per lo sviluppo, il deployment e la gestione di applicazioni aziendali ad alto impatto, ha...

HeadApp, soluzioni AR, MR, VR per l'assistenza remota

HeadApp realizza soluzioni in AR e VR per dispositivi mobili e wearable che semplificano e rendono più sicure le attività in field. Ha...

netIOT Edge Gateway di Hilscher. Connettere in modo efficace campo e IOT.

Gli Edge Gateway di Hilscher sono in grado di colmare e conciliare le diverse nature delle reti industriali ed informatiche, gestendo al contempo...

From Multi-Protocol Chip to Multi-Cloud Connection netIOT - Industrial Cloud Communication

Con netIOT, Hilscher supporta tre livelli dell'architettura di riferimento RAMI 4.0: integrazione, comunicazione e informazione, gestendo...

Rudy Fabbri rimane alla guida di Assosegnaletica

Riconfermato Rudy Fabbri alla presidenza di Assosegnaletica, l'associazione federata Anima Confindustria che raccoglie al suo interno non solo i...

SPM Instrument presenta i sensori di vibrazione wireless Airius

Airius è un sensore di tipo MEMS con uscita digitale, che misura le vibrazioni triassiali e la temperatura. La nuova applicazione cloud-based...

IES Biogas. Il biometano e le soluzioni per l'industria alimentare

IES Biogas è una società italiana leader nella progettazione, costruzione e gestione di impianti di biogas e biometano in Italia e all'estero.