News

Eni annuncia la quinta scoperta a olio leggero nel Blocco 15/06 nell'offshore dell'Angola

Eni ha effettuato la quinta scoperta a olio nell'arco di un anno nel Blocco 15/06, nel deep offshore angolano. Questa scoperta segue quelle di Kalimba, Afoxé, Agogo e Ndungu. Le cinque scoperte sono stimate contenere complessivamente sino a 1.8 miliardi di barili di olio leggero in posto

La scoperta di Agidigbo rappresenta un nuovo successo della strategia di esplorazione incrementale di Eni

 

San Donato Milanese (MI), 3 giugno 2019 - Eni ha effettuato la quinta scoperta a olio nell'arco di un anno nel Blocco 15/06, nel deep offshore angolano. Il pozzo è stato perforato sul prospetto esplorativo di Agidigbo. La nuova scoperta è stimata contenere tra i 300 e i 400 milioni di olio in posto, con ulteriore potenziale.

 

Il pozzo Agidigbo-1 NFW è stato perforato dalla nave di perforazione West Gemini in una profondità d'acqua di 275 m e ha raggiunto una profondità totale di 3800 m. Agidigbo-1 NFW ha provato una singola colonna mineralizzata comprendente 60 m di gas al top del reservoir e 100 m di olio leggero. La mineralizzazione è contenuta in sabbie del Miocene Inferiore con buone proprietà petrofisiche. L'intero potenziale della scoperta verrà valutato con una campagna di delineazione che avverrà all'inizio del 2020.

 

Data la prossimità con gli impianti del West Hub, ad appena 10 km, la produzione di Agidigbo potrà essere velocizzata, ed estenderà il plateau produttivo della FPSO Armada Olombendo.

 

Questa è la quinta scoperta di natura commerciale effettuata da quando la JV del Blocco 15/06 ha rilanciato la sua campagna esplorativa un anno fa. Agidigbo segue le scoperte di Kalimba, Afoxé, Agogo e Ndungu; le cinque scoperte sono stimate contenere complessivamente sino a 1.8 miliardi di barili di olio leggero in posto con possibile upside. Queste ultime scoperte confermano il potenziale delle sequenze profonde nel blocco e l'efficacia delle capacità esplorative e tecnologiche che Eni sta utilizzando per sfruttare appieno il potenziale del Blocco 15/06.

La Joint Venture del Blocco 15/06 è formata da Eni (operatore, 36,8421%), Sonangol P&P (36.8421%) e SSI Fifteen Limited (26.3158%).

 

L'Angola è un Paese chiave per la strategia di crescita organica di Eni. L'azienda è presente nel Paese sin dal 1980, e ha oggi una produzione equity pari a 150.000 barili di olio equivalente/giorno. Nel Blocco 15/06 Eni opera i progetti di sviluppo West Hub e East Hub che producono attualmente 155.000 barili giorni di olio (100%). Eni è anche operatore del blocco onshore Cabinda Norte.

Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato da EIOM
Pubblicato il 03 giugno 2019
News

Produttori di caldaie civili ed industriali da oltre 60 anni

I.VAR. Industry produce da oltre 60 anni caldaie civili e industriali di varie potenzialità e tipologia, personalizzabili sulla base delle richieste...

L'innovativo programma di fidelizzazione per i professionisti del fotovoltaico

SMA Italia, azienda leader nella produzione di inverter, soluzioni e sistemi per il mercato fotovoltaico, ha recentemente lanciato SMA PARTNER...

Tradizione al futuro

Texpack nasce nel 1993 dall'esperienza imprenditoriale di Giorgio Lanza e Simonetta Ghisi che si specializzano nella fabbricazione di prodotti...

Cytrobox: efficiente, intelligente, compatto e silenzioso

La nuova unità idraulica di Bosch Rexroth consente un risparmio energetico fino all'80% e copre un range di potenza intermedio da 7,5 a 30 kW. Grazie...

Sonnen ed EGO pronte a erogare servizi di rete mediante sistemi di accumulo domestico

La sfida per ridurre l'utilizzo di fonti fossili nel sistema elettrico e le relative emissioni clima alteranti è articolata e complessa. Per...

Enel pubblica il report sui dati operativi di gruppo del secondo trimestre e del primo semestre 2019

Roma, 22 luglio 2019 - Enel S.p.A. ("Enel") ha pubblicato il "Quarterly Bulletin" ("Report") contenente i dati operativi del Gruppo del secondo...

Eni e Poste Italiane, partnership per l'integrazione delle piattaforme tecnologiche e di pagamento

Roma, 22 luglio 2019 - Eni e Poste Italiane hanno firmato un Memorandum di intesa per l'avvio di una partnership di ampio respiro nel campo del...

Analog Devices riconosciuta a livello Europeo, vince in Italia il prestigioso Assodel Award e in Gran Bretagna l'Indust

Analog Devices (ADI) è stata recentemente premiata durante due importanti eventi che hanno avuto luogo in Italia e nel Regno Unito. Lo scorso 19...

Maire tecnimont annuncia i risultati consolidati del primo semestre 2019

Milano, 25 luglio 2019 - Il Consiglio di Amministrazione di Maire Tecnimont S.p.A. ha esaminato e approvato in data odierna la Relazione Finanziaria...

Progetto Europeo SmartNet: la tecnologia Siemens per la rete elettrica del futuro

Tre anni e mezzo di sviluppi, test e sperimentazione in Valle Aurina (Alto Adige) per il progetto pilota che dimostra come realizzare uno scambio...

ABB esce dal business degli inverter solari

ABB e il gruppo italiano FIMER S.p.A hanno annunciato oggi di aver siglato un accordo per l'acquisizione da parte di FIMER dell'attività relativa...