News

Francia e Austria lanciano ambiziose strategie di gestione del carbonio per combattere il cambiamento climatico

in collaborazione con mcTER News

La Francia ha svelato la sua strategia di cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio (CCUS) , delineando la sua tabella di marcia per ridurre le emissioni di carbonio catturando la CO2 da fonti industriali e utilizzandola o immagazzinandola per impedirne il rilascio nell'atmosfera. Queste tecnologie saranno inoltre fondamentali per aiutare la Francia a raggiungere la neutralità carbonica attraverso la cattura e lo stoccaggio di CO2 biogenica o atmosferica. "Come uno dei maggiori contributori dell'UE alle emissioni industriali di CO2, la Francia avrà bisogno della CCUS per raggiungere i suoi obiettivi climatici preservando al contempo la sua base manifatturiera", ha affermato Toby Lockwood, direttore di tecnologia e mercati per la cattura del carbonio presso CATF . "Questa strategia è un primo passo molto necessario per accelerare e coordinare l'implementazione della CCUS a livello nazionale".

I componenti chiave della strategia francese includono:

L'ambizione iniziale era quella di catturare da 4 a 8 milioni di tonnellate di CO2 all'anno entro il 2030, con un aumento previsto a 30-50 milioni di tonnellate entro il 2050.
Una tempistica di implementazione graduale, a partire dalla creazione di hub CCUS in un massimo di quattro importanti cluster industriali entro il 2030.
Attuazione del sostegno finanziario ai progetti CCUS industriali attraverso contratti di carbonio per differenza (CCfD) della durata di 15 anni.
Sviluppo di un nuovo quadro normativo per il trasporto di CO2, che garantisca principi di accesso non discriminatorio e trasparente per gli utenti della rete.
Consentire nel breve termine l'esportazione di CO2 verso siti di stoccaggio nel Mare del Nord e nel Mediterraneo, accompagnata da un piano per sviluppare le risorse di stoccaggio geologico della Francia.
"Un numero crescente di paesi sta scoprendo che il CCS è essenziale per raggiungere zero emissioni nette. Queste strategie nazionali di gestione del carbonio gettano le basi affinché ogni paese possa decarbonizzare le proprie industrie difficili da ridurre e sbloccare rimozioni permanenti del carbonio. Alcuni paesi non stanno ancora prendendo sul serio la gestione del carbonio, il che mette a repentaglio i loro obiettivi climatici", ha affermato Codie Rossi, Senior Policy Associate, Carbon Capture presso CATF.

La pubblicazione della strategia posiziona la Francia tra gli altri paesi dell'UE che stanno progredendo nelle loro iniziative di gestione del carbonio.

Il 27 giugno, il governo federale austriaco ha approvato la sua strategia nazionale di gestione del carbonio , aprendo la strada all'espansione delle tecnologie di gestione del carbonio. La strategia identifica le emissioni residue che devono essere affrontate tramite la gestione del carbonio.

I componenti chiave della strategia austriaca includono:

Raccomandazione di revocare il divieto di stoccaggio geologico di CO2 in Austria e di creare il quadro giuridico necessario.
Valutazione e adeguamento della situazione giuridica relativa al trasporto di CO2 tramite condotte.
Definizione di quadri giuridici per obiettivi minimi di cattura, trasporto e stoccaggio della CO2 .
Promuovere e incentivare le attività di ricerca e sviluppo per CCUS e CDR.
Creazione del quadro giuridico, finanziario e organizzativo per promuovere e incentivare studi di fattibilità, nonché progetti pilota e dimostrativi.
La strategia verrà implementata in due fasi: la prima valuta lo stato attuale e specifica le azioni richieste, mentre la seconda si concentra sull'esecuzione di queste misure. Uno studio di fattibilità su una potenziale rete di trasporto di CO2 è previsto per il terzo trimestre del 2024. All'inizio di quest'anno, anche la Germania ha portato avanti la definizione della propria strategia nazionale di gestione del carbonio, oltre ad aver consentito lo stoccaggio di anidride carbonica.

CATF ha condiviso competenze e contribuito a molteplici consultazioni a livello UE e degli Stati membri.
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 10 luglio 2024
News

Energia: Pichetto firma decreto per "condizionalità green" imprese energivore

Si completa il quadro delle regole per le agevolazioni rivolte alle aziende a forte consumo di energia elettrica. Il Ministro: "Garantiamo...

Siemens e Osai GreenTech per l'economia circolare - il meglio delle tecnologie di automazione industriale nel recupero dei metalli preziosi

Nell'economia lineare l'estrazione, la lavorazione e lo smaltimento dei metalli preziosi comportano un consumo smisurato di risorse naturali, generano...

ABB celebra il 90° anniversario dell'iconico marchio SACE

90 anni di innovazione e visione nell'elettrificazione Fondata nel 1934, SACE con le sue persone ha guidato lo sviluppo di tecnologie innovative per...

Rohde & Schwarz si conferma leader nei test di conformità dei dispositivi per i servizi mission critical del 3GPP

Rohde & Schwarz ha validato con successo i casi di test di conformità del protocollo push-to-talk per i servizi mission-critical definiti da Global...

Contradata lancia due nuovi computer embedded compatti

Due nuovi computer embedded vengono aggiunti alla linea di prodotti DIAMOND di Cincoze. Il DA-1200 è un dispositivo palmare adatto alle applicazioni...

Iren e European Energy inaugurano un maxi parco fotovoltaico da 38,5 mwp a Tuscania

L'impianto garantirà una produzione di energia rinnovabile di 58 GWh/anno, pari al consumo medio di quasi 17 mila famiglie.

Iris Ceramica group e Edison Next realizzano la prima lastra ceramica al mondo con idrogeno verde

Al via la fase di test per l'utilizzo del blend di idrogeno verde e gas naturale presso H2 Factory per verificare che le caratteristiche tecniche e la...

Lavori in linea con i tempi per il rigassificatore di Ravenna, impianto operativo nel primo trimestre 2025

In occasione della visita del Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin ai cantieri, confermata la data del primo...

ANEV incontra l'assessore all'ambiente della Regione Sardegna Rosanna Lanconi

Avanzata richiesta da parte di ANEV a prendere parte alle prossime audizioni nella Commissione di riferimento presso il Consiglio regionale della...

Il relè PCB OMRON ad alta potenza apre la strada allo sviluppo di wallbox di ricarica EV più veloci e compatte

Omron Electronic Components Europe ha lanciato un nuovo relè PCB ad alta potenza rivolto ai progetti wallbox per stazioni di ricarica AC Mode 3 per...

Le nuove valvole pneumatiche Emerson offrono automazione più flessibile e portata ottimizzata

La serie di valvole AVENTICS XV comprende valvole di diverse dimensioni interoperabili e con portate superiori in un design compatto