News

5G - non solo comunicazioni mobili veloci

In che modo le soluzioni di misura e collaudo di Rohde & Schwarz aiutano a costruire il mondo di domani.



Anche una rapida occhiata ai titoli fa capire quanto il 5G stia generando aspettative elevate, da vera euforia. Auto e camion si guidano da soli, senza causare incidenti. Gli ingorghi sono solo un ricordo, così come la scarsità di medicinali. La produzione è più flessibile, più connessa e più efficiente che mai. In effetti, il 5G apre davvero nuove opportunità per gli operatori di mercato esperti come i produttori di infrastrutture, dispositivi per utenti finali e chipset. Ma anche i nuovi attori non vedono l'ora di introdurre nuovi modelli di business redditizi, in particolare nel settore automobilistico. Rohde & Schwarz sta collaborando con i suoi clienti per garantire che il 5G mantenga le promesse di essere una tecnologia che offre molto di più di una "semplice" comunicazione mobile veloce.



Questa è la prima volta nella storia relativamente giovane delle comunicazioni wireless che gli smartphone (precedentemente chiamati telefoni cellulari) non sono l'obiettivo principale della nuova fase di sviluppo. Il nuovo standard è ottimizzato anche per l'internet delle cose, per i miliardi di dispositivi connessi presenti nelle nostre case, nelle nostre strade e nelle nostre fabbriche. Ma il 5G avrà probabilmente il maggiore impatto nell'industria, e non solo perché le macchine connesse in modalità wireless e intere linee di produzione potranno comunicare quasi in tempo reale. L'intelligenza artificiale (IA) consentirà di correggere autonomamente e rapidamente anche le più piccole deviazioni e irregolarità nelle prime fasi della produzione attraverso l'uso di petabyte di dati che vengono memorizzati e analizzati nel cloud.



L'aumento dell'uso della realtà virtuale porterà anche a una maggiore efficienza. I prodotti e i processi potranno essere modellati virtualmente, e quindi in modo conveniente, anche quando non esistono ancora. Ciò consentirà ai progettisti di verificare accuratamente i prototipi ancora prima che vengano costruiti. I dipendenti non dovranno più consultare valanghe di manuali per familiarizzare con i nuovi processi. E i clienti dall'altra parte del mondo potranno riparare i loro macchinari da soli, tramite l'assistenza remota.



Nell'industria manifatturiera, altamente competitiva, la produzione intelligente è un vero asso nella manica in quanto significa che anche i Paesi dove il costo del lavoro è elevato potranno ancora una volta diventare luoghi di produzione attraenti. Le normative tedesche consentono di attivare reti 5G locali gestite privatamente, note come reti di campus. In altri Paesi, l'idea è che le grandi società di comunicazione mobile implementino e gestiscano tali sottoreti locali come servizio commerciale da offrire sul mercato. Quando tali reti vengono utilizzate nell'automazione di fabbrica, è sempre necessario verificare la qualità di queste reti per garantire le prestazioni necessarie.



La disponibilità di una connessione a banda larga su un'area quanto più ampia possibile può fungere da equalizzatore tra le condizioni di vita nelle aree urbane e rurali. Nelle aree scarsamente popolate dove c'è carenza di personale medico e di infrastrutture, il 5G permette alla telemedicina di essere veramente all'altezza del suo potenziale. I consulti video trasportano virtualmente i medici specializzati ovunque siano necessari. In futuro i medici saranno anche in grado di accompagnare a distanza o eseguire interventi chirurgici (assistiti da robot), ma solo se i dati vengono trasferiti rapidamente, in modo affidabile e a prova di errori. Quando si valuta la TAC di una vittima di ictus, non ci possono essere ritardi. E i sensori per il monitoraggio remoto delle funzioni vitali non possono fallire: devono essere fornitori di dati affidabili e duraturi.

Tali scenari dimostrano che il nuovo standard è un prodigio della tecnica che offre caratteristiche eccezionali, tra cui una velocità di trasmissione dei dati significativamente più alta. L'Unione Internazionale delle Telecomunicazioni (ITU) parla di fino a 20 gigabit/s nel programma IMT-2020. Questo valore è circa 20 volte più veloce di quello possibile con le reti LTE, il suo predecessore. Per inciso, il 5G non sostituirà affatto lo standard LTE. Le reti LTE continueranno a essere la spina dorsale delle comunicazioni mobili per molti anni a venire.

Il vero punto di svolta è altrove. "Il 5G consente di sviluppare applicazioni completamente nuove e più impegnative, in cui l'utente finale è spesso una macchina piuttosto che un essere umano", spiega Jeremy Carpenter, Program Manager Mobile Network Testing presso Rohde & Schwarz. "Fino a oggi l'evoluzione delle comunicazioni mobili si è concentrata su una copertura più ampia e su la garanzia di velocità dei dati più elevate. Ora l'attenzione è rivolta all'affidabilità, alla bassa latenza e alla capacità."

Saranno necessarie larghezze di banda maggiori per poter raggiungere le velocità di dati trasmissione dati a cui si punta, ma non c'è spazio per loro nelle attuali bande di frequenza inferiori a 6 GHz assegnate ai servizi mobili. Si è quindi deciso che il 5G utilizzerà la gamma di frequenza fino a circa 7 GHz e fino a 52 GHz nella gamma delle onde millimetriche. Le bande di frequenza più significative a livello commerciale sono quelle a 3,5 GHz, 28 GHz e 39 GHz. La larghezza di banda per portante sarà di solito di 100 MHz, con fino a 400 MHz possibili nella gamma delle onde millimetriche.
ROHDE & SCHWARZ ITALIA - http://www.rohde-schwarz.com
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 24 maggio 2021
News

Alerion cresce nel settore fotovoltaico in Romania attraverso l'acquisizione di tre impianti in costruzione

Alerion Clean Power S.p.A., attraverso la propria controllata rumena Alerion Clean Power RO, ha acquistato il 100% delle quote di tre società...

AlpinSolar: inizia la costruzione del più grande impianto solare alpino in Svizzera

Nei prossimi quattro mesi, Axpo e IWB costruiranno il più grande impianto fotovoltaico alpino in Svizzera sulla diga di Muttsee. Dopo l'approvazione...

Le innovazioni annunciate a SAPPHIRE NOW rafforzano il business dei clienti

Nel corso della conferenza globale SAPPHIRE NOW®, SAP SE (NYSE: SAP) ha annunciato SAP® Business Network, il primo passo della sua solida visione...

Sostenibilità e Igiene dell'acqua in un'unica soluzione

Garantire l'igiene dell'acqua e il risparmio energetico in edifici privati e pubblici non è semplice. In occasione di Home & Building presenteremo,...

Prodotti air2guide per HVAC: adatti alle ASHRAE sul COVID-19

Nel gennaio 2021, l'American Society for Heating, Refrigeration, and Air-Conditioning Engineers ha pubblicato delle raccomandazioni per ridurre...

Iren è la prima multiutility italiana a fornire energia green proveniente dagli impianti idroelettrici del Gruppo

Iren Luce Gas e Servizi è la prima multiutility italiana a fornire energia green proveniente al 100% dagli impianti idroelettrici del Gruppo Iren...

Schneider Electric lancia in Europa la serie Easy Rack

Schneider Electric, leader nella trasformazione digitale della gestione dell'energia e dell'automazione, ha annunciato il lancio della sua serie Easy...

Il riscaldamento green a legna e pellet accende gli incentivi

Una caldaia a legna o pellet di ultima generazione abbatte fino a 8 volte le emissioni nell'aria. Oggi è possibile sfruttare diverse agevolazioni:...

BAXI pioniera della Green Hydrogen Generation

L'uso sostenibile delle risorse naturali e la tutela dell'ambiente a favore delle generazioni future è una voce primaria dell'agenda di Baxi, a...

Le rinnovabili al centro della strategia di Edison

Edison, in coerenza con il Piano Integrato Energia e Clima italiano e con il Green Deal europeo, annuncia l'obiettivo di incrementare la propria...

Tecnoideal e ABB - Quando velocità fa rima con qualità

La Tecnoideal di Mirandola (MO), integratore fortemente specializzato nel settore medicale, ha recentemente introdotto nuovi robot industriali ABB...