Articolo

Energia più efficiente

Il progresso tecnologico, ha diffuso sul mercato elementi elettronici di sempre maggiori prestazioni e minore dimensione. Tale riduzione nelle dimensioni dei dispositivi, ha fatto sì che le sorgenti di alimentazione di questi dispositivi realizzino alcuni indici di densità di potenza (misurata in Watt/cm3) inimmaginabili solo pochi anni fa.



Tali dispositivi utilizzano tipologie di commutazione a semiconduttore di potenza che operano ad alte frequenze. Queste tecnologie consentono di gestire grandi potenze in dimensioni molto piccole.



Il principale inconveniente di tali dispositivi, deriva dall'uso che tali macchinari fanno della rete di alimentazione. L'uso di dispositivi a semiconduttore, tanto controllati (IGBT, MOSFET, TRIAC, etc.) come non controllati (diodi raddrizzatori), provoca alcuni consumi sui carichi commutati e non lineari, che visti dal lato della alimentazione generano un alto grado di interferenze elettriche.

La generazione delle armoniche:

Le cause principali per la generazione di armoniche nei carichi:
- Apparecchiature con semi-conduttori: avviatori e variatori elettronici di velocità, ups e inverter, raddrizzatori tri e monofase, fonti di alimentazione commutate per piccole apparecchiature, caricatori di batteria;
- Apparecchiature con elementi ferromagnetici: trasformatori, bobine e altri elementi magnetici ad alto flusso di induzione, materiale del nucleo con ampia isteresi o funzionamento vicino alla saturazione, reattanze elettromagnetiche di apparecchi di illuminazione;
- Elementi con discontinuità nel consumo di energia elettrica: saldatrici elettriche ad arco, motori a spazzole.

I principali effetti negativi della presenza di armoniche nella rete elettrica

- Aumento della potenza apparente da trasportare;
- Necessità di sovradimensionare le installazioni;
- Interventi intempestivi delle protezioni;
- Sovraccarico nei conduttori e nelle macchine rotanti;
- Instabilità del sistema elettrico;
- Possibili penalizzazioni per interferenze della rete elettrica generale, fino alla disconnessione.

La gamma ADF

Progettato e fabbricato in Svezia

Un'unità ADF è essenzialmente un generatore di corrente elettrica computerizzato altamente avanzato, in grado di produrre istantaneamente qualsiasi forma di corrente di compensazione.

Le soluzioni ADF sono state integrate in diverse applicazioni in tutto il mondo. Dai data center in Corea, alle piattaforme
petrolifere nel Golfo del Messico

Non servono TA

Quando si ha bisogno di una soluzione di retrofit o si ha una configurazione complicata, può essere molto difficile aggiungere i TA (trasformatori di corrente). Ma con Sensorless Control, si può compensare senza di essi, in modo da poter eliminare del tutto i TA. In questo modo si garantisce una maggiore flessibilità al momento di decidere dove e come installare l'unità ADF, nonché si riducono le tipiche problematiche relative all'installazione e alla compensazione.

In aggiunta a tutto questo, Si è anche in grado di isolare le sottoreti e Compensare la distorsione di fondo, che migliora
ulteriormente la flessibilità e l'adattabilità della piattaforma ADF.

NOISE - Le armoniche ad alta frequenza
3 kHz - 1MHz

Il "noise" ad alta frequenza tra 3kHz-1MHz è estremamente dannoso per l'impianto elettrico. Il "noise", in questa gamma,
è responsabile di diversi problemi di qualità dell'alimentazione tra cui:
- Circuito stampato bruciato;
- Errori dei componenti della scheda;
- Cancellazione casuale della memoria;
- Pacchetti di dati binari danneggiati;
- Conduttori surriscaldati;
- Perdite di isteresi in motori/trasformatori;
- UPS bloccato nel bypass,
- Loop di terra;
- locco PLC/PAC;
- Fastidi ai VFD (Variatori di freqenza);
- Effetto pelle;
- Sfarfallio di tensione;
- Interruzione dell'alimentazione;
- Surriscaldamento della sala server;
- Surriscaldamento dei cavi.

Caratteristiche e vantaggi della tecnologia di correzione della forma d'onda ad alta frequenza

La tecnologia brevettata di correzione della forma d'onda di Environmental Potentials si concentra sul monitoraggio della forma d'onda e sul filtraggio di tutto l'inquinamento generato dalla conversione continua di potenza. I potenziali ambientali convertono questo inquinamento in calore all'interno dell'unità piuttosto che affidarsi a terra, altri conduttori di sistema o persino carichi, per fornire l'attenuazione richiesta. Ciò elimina l'energia dannosa e inutilizzabile dal sistema.

Sistemi EP2000

Caratteristiche

- Rimuove il "noise" ad alta frequenza generato dalla commutazione transitoria e/o correggere la natura sinusoidale della forma d'onda;
- Assorbe i transitori del "noise" di commutazione e della tensione;
- Spread - distribuisce l'energia;
- Dissipa l'energia sotto forma di calore all'interno dell'unità;
- NON devia il "noise" a terra, poiché la maggior parte dell'inquinamento da qualità dell'energia è generato nell'impianto, non è consigliabile deviare il "noise" elettrico ("noise" ad alta frequenza) nel sistema elettrico.
Bruno Dua - Progetto Ambiente - http://www.progetto-ambiente.it
Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
mcTER Pharma & Chemical Web Edition febbraio 2022 L’efficientamento del settore Pharma & ChemicalAnalisi, suggerimenti e opportunità tecnologiche
Ultimi articoli e atti di convegno

Ingressi automatici per l'isolamento termico e l'abbattimento dei consumi energetici

Leader in Italia nella progettazione, produzione e installazione delle porte automatiche, Ponzi Ingressi Automatici sviluppa al proprio interno...

Classificazione delle zone Atex negli impianti di produzione di biometano

Ottimizzazione del grado di diluizione per l'emissione dalla valvola di sicurezza del compressore. Nei luoghi al chiuso, come l'unità di...

SAVE di primavera: appuntamento alla Fiera di Bergamo

SAVE, evento leader e riferimento italiano per tutte le aziende e operatori professionali, prosegue il proprio percorso di crescita con l'evento...

Un anno di mcTER: al via il prossimo marzo

Da quasi due decenni le giornate mcTER si sono imposte come eventi di riferimento per gli operatori alla ricerca di tecnologie e soluzioni per...

Automazione e sostenibilità: tre domande ad Armando Martin di SENECA

In occasione della mostra convegno SAVE tenuta a Verona lo scorso 26 e 27 ottobre, riferimento per i professionisti dell'Automazione Industriale,...

Come si risparmia fino al 20% sui costi di riscaldamento grazie a caldaie "green gas ready" e a un'efficienza migliorata

In questo white paper viene analizzato il ruolo delle caldaie a condensazione a gas nel riscaldamento moderno di grandi edifici e vengono individuati...

Celle a combustibile per il trasporto elettrico del futuro. Case story: VACON NXP DC/DC Converter; VACON NXP Grid Converter

Traporto elettrico e celle a combustibile: tra le svariate applicazioni di queste ultime prodotte da Nuvera Fuel Cells, spiccano quelle destinate alla...

Politiche per la riqualificazione energetica degli edifici

Edifici, energia, ambiente e sicurezza. I settori residenziale e servizi sono responsabili di quasi il 44% dei consumi italiani. Ridurre la domanda...

La strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile: I protocolli energetico-ambientali per la rigenerazione dell'ambiente costruito

Edilizia sostenibile: riduzione delle risorse naturali attraverso un utilizzo più efficiente della risorse naturali non rinnovabili, riduzione delle...

Strumenti di supporto per la riqualificazione edilizia: come renderli più efficaci

- Effetti economici - Effetti fiscali - Effetti occupazionali - Effetti in termini di efficienza energetica e sostenibilità ambientale - Una...

Detrazioni fiscali: risultati raggiunti

Interventi, investimenti. Risparmio energetico, tecnologia, costruzione: detrazioni fiscali e risulatati.