News

Il consorzio SGET adotta le specifiche SMARC 2.1

Congatec, azienda leader nella realizzazione di prodotti per l'elaborazione embedded ad alte prestazioni, ha annunciato l'approvazione, da parte di SGET, delle nuove specifiche SMARC 2.1.
Con il proprio direttore marketing Christian Eder che ha svolto il ruolo di revisore, congatec ha avuto un ruolo chiave nella definizione di queste nuove specifiche. SMARC 2.1 prevede numerose funzionalità aggiuntive, tra cui il supporto della tecnologia SerDes per espandere la connettività alla periferia della rete (edge) e fino ad un massimo di 4 interfacce per telecamere MIPI-CSI per soddisfare la crescente richiesta di integrazione tra le funzioni di visione e di elaborazione embedded. Poiché le nuove caratteristiche sono compatibili con la revisione 2.0 dello standard, i moduli conformi alla release 2.1 possono essere integrate sulle schede carrier compatibili con SMARC 2.0. Anche tutte le estensioni della revisione 2.0 sono opzionali, per cui tutti i moduli di congatec conformi alle specifiche SMARC 2.0 sono automaticamente compatibili con il nuovo SMARC 2.1.
"Le nuove specifiche SMARC 2.1 rappresentano un importante passo in avanti nel processo di integrazione delle telecamere con interfaccia MIPI-CSI, ampiamente utilizzate negli smartphone - ha spiegato Christian Eder, direttore marketing di congatec e revisore per conto di SGET delle specifiche SMARC 2.1 - e proprio questo aspetto è stato per la prima volta incluso in maniera specifica in una normativa concepita per il mondo dell'elaborazione embedded. Estremamente economica, l'interfaccia MIPI-CSI riveste un ruolo sempre più cruciale e può essere integrata in qualsiasi applicazione embedded. Per questo motivo lo standard SMARC 2.1 prevede non una o due, bensì fino a quattro di queste interfacce, utili per supportare applicazioni che prevedono la necessità di comprendere il contesto operativo (situational awareness) e garantire la più elevata efficienza dei dispositivi".
Come ampiamente dimostrato dalle ricerche condotte da Industry Research.co, la richiesta di telecamere per la visione artificiale sta aumentando con tassi di crescita a due cifre. Questo incremento è particolarmente sostenuto in applicazioni diverse da quelle industriali, tra cui sorveglianza, attività forensi, chirurgia robotizzata, gestione "intelligente" del traffico, controllo delle frontiere e monitoraggio della salute. Naturalmente le telecamere continuano a essere impiegate per espletare compiti d'ispezione dei processi al fine di ridurre errori quali ad esempio livelli di riempimento non corretti, immissione di prodotti difettosi sulle linee di produzione e difetti nel packaging. Senza dimenticare i veicoli autonomi utilizzati nella logistica, che detengono una larga quota di mercato nel settore industriale.
In considerazione della crescente necessità di supportare connessioni Ethernet alla periferia della rete, due dei quattro canali (lane) PCIe supportati, mettono ora a disposizioni due porte Ethernet aggiuntive che supportano segnali SerDes. Queste possono anche essere utilizzate per applicazioni di visione attraverso la connessione di telecamere con interfaccia GigE Vision.
Tra le altre caratteristiche di rilievo da segnalare i segnali di richiesta del clock (definiti dalle specifiche di PCIe), che possono essere usati per disattivare i canali PCIe non utilizzati con conseguente risparmio di energia e la presenza di 14 (invece di 12) GPIO (General Purpose Input/Output). In risposta alle numerose richieste pervenute, il documento contenente le specifiche è stato completamente riorganizzato al fine di assicurare una leggibilità ottimale.

Contradata Milano - http://www.contradata.it
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 01 aprile 2020
News

I sensori Gefran parlano IO-Link

IO-Link, lo standard aperto per sensori e attuatori, si configura quale tecnologia in grado di soddisfare le necessità dell'Industry 4.0, nella quale...

Bella la vita con le prese smart!

Presa mobile multipla e adattatore connessi Da oggi puoi gestire - sia da remoto con smartphone che con la voce tramite gli smart speaker Amazon...

La campionessa di rally rachele somaschini corre con ab nelle gare a biometano

Siglata una partnership tra la pilota milanese e l'azienda bresciana leader nelle soluzioni di sostenibilità energetica, che prende il via dalle...

Hera: nuovo potenziamento per l'acquedotto ferrarese

L'intervento renderà l'infrastruttura cittadina più funzionale e resiliente Martedì 20 luglio, nei pressi del ponte Bardella, a Pontelagoscuro,...

Il prezzo dell'energia è salito, e probabilmente continuerà a farlo

Oggi la materia prima energia elettrica costa più del doppio rispetto ad un anno fa. Nell'ultimo decennio abbiamo vissuto un susseguirsi...

La transizione digitale secondo FasThink

Una realtà interamente italiana costantemente a "tu per tu" con innovazione e digitalizzazione, analizza la situazione odierna nell'ambito della...

Progettazione impianti industriali: gli step per un'ottima riuscita

Mai sottovalutare una buona progettazione quando si deve realizzare un nuovo impianto industriale: può valere un risparmio del 10%. Fondamentale...

Termostati intelligenti per il controllo della temperatura

Nuove soluzioni, semplici e versatili, per il controllo del riscaldamento e raffrescamento degli ambienti. Eleganti termostati, integrabili...

Schedulazione della produzione? 5 motivi per cui non potrai più farne a meno

In un'epoca di digitalizzazione di fabbrica, aumentare flessibilità e precisione, ottimizzando il processo produttivo in ottica 4.0, sta diventando...

Le bioraffinerie 17 e 24 settembre, 1 ottobre

Il collegamento con la transizione energetica è evidente. Le bioraffinerie rappresentano l'alternativa alle raffinerie che lavorano combustibili...

Sostenibilità e cooperazione nella filiera agro-energetica

È stato siglato a luglio, al termine di una riunione che ha lasciato tutti soddisfatti, l'accordo per il lancio di un progetto pioneristico per la...