News

Kyoto Club aderisce all'appello lanciato da associazioni e imprese delle rinnovabili e dell'efficienza energetica

Kyoto Club chiede di coniugare le misure a sostegno delle economie europee, indebolite dalla crisi del coronavirus, con gli obiettivi del Green deal.
Coniugare i pacchetti di stimolo all'economia con le misure a favore di clima e ambiente previste dal Green Deal europeo. È quello che chiedono ai leader dell'Unione e dei Paesi membri diverse organizzazioni e aziende del settore delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica. All'appello aderisce anche Kyoto Club. "Il mondo delle rinnovabili e dell'efficienza energetica - ha dichiarato il Vicepresidente di Kyoto Club, Francesco Ferrante - è pronto a partecipare alla ripartenza post-coronavirus, e, anzi, a svolgere un ruolo da protagonista nel rilancio. È però importante che l'Europa non rallenti nella marcia verso il Green New Deal e imponga serie condizonalità green negli investimenti futuri anche seguendo le linee guida della Taxonomy che individua quali investimenti siano in linea con le politiche del Green deal e quali invece contrari". Nello specifico, i firmatari che rappresentano i lavoratori e i dipendenti dei settori europei dell'elettricità, del riscaldamento, del raffreddamento, dell'edilizia e dei trasporti, delle associazioni di sostegno, avanzano alla Commissione europea alcune richieste specifiche. Innanzitutto, serve integrare le misure economiche con gli obiettivi previsti dal recente Green Deal attraverso investimenti in un'infrastruttura a zero emissioni di carbonio e soluzioni innovative: è questa, secondo associazioni e imprese verdi, la strada migliore e più economica per la ripresa a livello nazionale e sovranazionale, che prepara al contempo le basi per un sistema energetico sicuro e sostenibile. In secondo luogo, i pacchetti di stimolo dovranno essere utilizzati anche per accelerare gli investimenti nei settori dell'efficienza energetica, riscaldamento e raffreddamento rinnovabili, elettricità, mobilità, edifici a zero emissioni di carbonio e processi industriali. Infine, sarà necessario garantire che la fornitura continua di energia pulita e gli investimenti in corso nella transizione energetica possano continuare a essere erogati nell'attuale pandemia come i servizi più essenziali. "Il COVID-19 ha costretto il mondo a una pausa economica" si legge nella lettera, che continua, "Ora il Green Deal potrebbe servire per riavviare l'Europa e guidare la sua economia, con particolare attenzione all'efficienza energetica e alle energie rinnovabili in tutti i settori. Le imprese del settore delle rinnovabili e dell'efficienza energetica sono ora competitive in termini di costi e possono sostenere posti di lavoro locali in tutta Europa. Con una solida base manifatturiera europea, l'Europa può mostrare una leadership industriale mondiale. Confidiamo" conclude poi la missiva, "che vengano prese le giuste decisioni. Le nostre industrie e associazioni comuni si impegnano a rendere la ripresa economica verde un successo collettivo".
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 03 aprile 2020
News

Il freddo a noleggio e non solo

In oltre 15 anni di attività, BRENTA RENT ha saputo guadagnarsi un posto di rilievo nel settore della climatizzazione e refrigerazione industriale...

La rivoluzionaria tubazione di BRUGG Pipe Systems con un valore Lambda da record

La tubazione CALPEX PK ancora una volta protagonista dei lavori di costruzione degli impianti idraulici all'interno di un nuovo capannone, nella zona...

CIB UNIGAS: DA BRUCIATORE A SMART-BURNER FACILE

CIB Unigas storica azienda del Nordest è riuscita ad affermarsi, nel corso degli ultimi 50 Anni di attività, come azienda fra le più attive nel...

KSB GUARD: PIÙ MONITORAGGIO. MENO INTERVENTI.

Dal 1925 la società KSB Italia S.p.A. di Concorezzo (MB) opera sul mercato e rappresenta in Italia gli interessi del Gruppo KSB, nato nel 1871 e...

Efficienza energetica ed obbligo normativo: ECOMB, l'innovativo sistema di monitoraggio della combustione

Ascon Tecnologic presenta ECOMB, il sistema estrattivo per centrali termiche che grazie alla sua estrema semplicità ed affidabilità richiede minima...

ECOMB sistema di controllo combustione

Hai appena ricevuto una diffida e devi installare un sistema di monitoraggio della combustione? Il sistema che hai attualmente ti costa un sacco in...

Azienda Alimentare: consigli per ridurre i costi energetici

Chi gestisce un'azienda alimentare si trova spesso a dover fare i conti con impianti energivori e poco efficienti. La paura di compromettere le...

Come rendere efficiente l'industria alimentare

Nell'industria alimentare le principali voci di spesa sono rappresentate dai consumi di energia termica ed elettrica, risorse fondamentali per...

Efficientamento energetico per lo stabilimento produttivo caseario nel cuore della pianura mantovana

L'industria casearia Bustaffa Emilio & Figli S.p.A. nasce nel 1920 nel cuore della pianura mantovana, a Bagnolo San Vito, vicino al parco del Mincio e...

L'automazione dell'automazione - Lo sviluppo automatizzato di applicazioni PLC, HMI e SCADA

- Le problematiche dello sviluppo di soluzioni di automazione industriale basate su PLC, SCADA e DCS - La piattaforma web di ingegneria per lo...

Photobook Barriera FASB Tools

Una raccolta di foto per mostrare l'utilizzo della Barriera FASB Tools per delimitare e segnalare le aree di lavoro temporanee.