Articolo

La nuova direttiva sull'efficienza energetica e l'indagine FIRE sui TEE

La direttiva efficienza energetica

Gli aspetti principali introdotti dalla direttiva 1791 del 2023 in connessione con i certificati bianchi La direttiva UE 2023/1791

La nuova direttiva sull'efficienza energetica (EED-Energy efficiency directive) rientra nel pacchetto Fit for 55, ossia l'attuazione del Green new deal comunitario varato per allinearsi agli obiettivi dell'Accordo sul clima di Parigi.

Il target di riduzione delle emissioni di gas serra comunitario viene portato al 55% al 2030, in buona parte legato a un uso più razionale dell'energia.

I target sui consumi finali di energia

L'obiettivo sui consumi finali passa da una riduzione rispetto allo scenario 2020 del 2%, a una del 11,7%, che diventa cogente a livello UE.

Lo stesso obiettivo rispetto allo scenario 2007 vale il 37,9% di riduzione.

Il target sui consumi primari è lo stesso, ma non è vincolante. I singoli Stati membri possono discostarsi non più del 2,5% dal proprio obiettivo nazionale.

Riduzione dei consumi della P.A. dell'1,9% annuo e obbligo del 3% di riqualificazione in NZEB o ZEB per tutto il patrimonio edilizio pubblico.

I target sui risparmi energetici collegati a politiche nazionali

L'attuale target pari allo 0,8% di risparmi energetici annuali aggiuntivi passa dall'1,3% del 2024-2025 all'1,9% del 2028-2030, pari a un coefficiente medio dell'1,49% di incremento annuo.

I risparmi energetici conseguiti devono riguardare le persone in povertà energetica per una quota pari alla percentuale di tali soggetti rispetto alla popolazione.

- Dal 2024 non saranno contabilizzatili i risparmi legati alla combustione diretta di combustibili fossili (salvo industrie energivore in casi specifici).
- Dal 2026 non saranno incentivabili le medesime tecnologie.

Diagnosi e sistemi di gestione

Sono obbligate ad adottare un sistema di gestione dell'energia tutte le imprese con consumi energetici annui oltre gli 85 TJ (?2.400 tep).

Sono obbligate a una diagnosi energetica quadriennale tutte le imprese oltre i 10 TJ di consumi annui ( ?280 tep). Il piano di azione va condiviso con il management e le raccomandazioni pubblicate nel report di azienda.

Le imprese che sottoscrivono un contratto EPC possono essere esentate dagli obblighi precedenti.

Continua nel PDF

Dario Di Santo - FIRE - Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia
Guarda tutti i contenuti FIRE - Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia sul sito mcTER News
Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Dodicesima edizione della conferenza FIRE dedicata ai Certificati Bianchi, 24 ottobre 2023
Ultimi articoli e atti di convegno

MCMA di primavera: un successo eccezionale tra 4.0 e AI per la manutenzione

Successo per la seconda edizione di MCMA Bergamo, evento leader per la Manutenzione Industriale e Asset Management, riferimento italiano per tutte le...

AI e Industria 4.0 protagonisti al SAVE di primavera

Grande successo per la giornata tecnologica in Fiera a Bergamo. Prossimo appuntamento con SAVE in Fiera a Verona a ottobre.

Dalle soluzioni per la produzione di energia da fonti rinnovabili alle soluzioni tailor-made: tre domande a Diego Garrone di A2A Energy Solutions

In vista dell'appuntamento mcTER EXPO - Fiera Internazionale 'Efficienza Energetica e Rinnovabili in programma a Veronafiere il prossimo 16 e 17...

L'attività CTI 2023-2024 a supporto della transizione energetica

La relazione annuale presentata dal Consiglio CTI all'Assemblea Soci lo scorso 17 aprile e da questa approvata all'unanimità sancisce formalmente...

Revisione sistematica sull'utilizzo della radiazione germicida ultravioletta nei sistemi HVAC - Parte II

Con il rinnovato interesse per la qualità dell'aria indoor (IAQ) dovuta alla "Sick building syndrome" e alla recente pandemia da COVID-19, la...

Fonti Energetiche Rinnovabili. Africa, potenziale bacino per l'Europa

A livello mondiale, fatta 100 la quota di energia primaria, che ammonta a circa 600 EJ (14.4 Gtep - 167.000 TWht), le frazioni percentuali relative...

Uso civile del nucleare nel mondo: situazione ad aprile 2024 e aspettative

L'articolo aggiorna la situazione del nucleare per usi civili nel Mondo, delineata nel precedente su questa rivista.

Cattura e stoccaggio della CO2 nel mare

Nella corsa verso la mitigazione del cambiamento climatico e il raggiungimento degli obiettivi del net zero al 2050, le CCUS (Carbon Capture,...

Green Deal e nuovo nucleare: un'alleanza possibile

Nella riunione del G7 su Clima, Ambiente ed Energia, organizzato dall'Italia a Torino dal 28 al 30 aprile scorsi, si è parlato ripetutamente...

Trasporto stradale, marcia indietro su Euro 7: riduzione radicale delle emissioni di CO2, meno delle altre

L'anno scorso, nel servizio sul phase-out dei motori endotermici, pubblicato in marzo (1), e nel successivo sulla normativa allo studio per limitare...

La transizione energetica continua, malgrado condizioni al contorno più difficili

Mentre si susseguono le notizie sui record di temperatura dell'aria e degli oceani, oltre ai fenomeni estremi che colpiscono tutti i continenti, ci...