News

Mitsubishi Electric contribuisce al percorso verso la sostenibilità di Hi-Lex Italy

Hi-Lex Italy, parte del gruppo giapponese Hi-Lex fornitore leader di alzacristalli, moduli porta e cavi di controllo per l'industria automobilistica, ha scelto Mitsubishi Electric per avviare un percorso di sostenibilità per uno sviluppo ambientale e sociale totalmente green. In Italia, Hi-Lex produce oltre 10 milioni di alzacristalli all'interno di uno stabilimento di oltre 8.000 metri quadri dove vengono assemblati i componenti utilizzati nella produzione degli alzacristalli, con una specializzazione e particolarità nella fornitura di unità per le auto sportive.

Grazie all'eccellenza dei prodotti realizzati, l'azienda con sede a Chiavari rifornisce i più importanti brand del settore automotive del mondo, che negli ultimi anni si affidano a partner sempre più virtuosi.

Per rispondere a una richiesta da parte del mercato, unita alla volontà di avviare un percorso verso la decarbonizzazione dei processi che porterà al Net Zero, Hi-Lex Italy si è affidata a Tecnohabitat Impianti Srl di Chiavari e Genova e ai prodotti Mitsubishi Electric per sostituire il vecchio impianto di riscaldamento presente nel sito produttivo.

Per ottenere maggiore spazio, garantire una temperatura ideale all'interno di tutta l'area produttiva in modo omogeneo e per una maggiore sicurezza, Hi-Lex Italy, ha avviato un importante processo che ha portato alla sostituzione del vecchio impianto di riscaldamento ancora a combustibile fossile.

La necessità di gestire la temperatura in un'area così estesa, unita a quella di contenere i consumi energetici ha orientato l'azienda situata a Chiavari verso l'adozione di pompe di calore di Mitsubishi Electric.

Per dar vita al progetto di rinnovamento green, Hi-Lex Italy si è rivolta a Tecnohabitat Impianti Srl, Installatore Qualificato di Mitsubishi Electric con sede a Genova e a Chiavari, che per l'azienda si occupava già della manutenzione dell'impianto di raffrescamento degli uffici di Hi-Lex Italy.

Considerando le esigenze iniziali del cliente, Tecnohabitat Impianti Srl ha progettato e installato 4 pompe di calore e 58 unità interne a quattro vie completando la sostituzione e il conseguente collaudo dell'impianto in 6 mesi, senza mai fermare gli impianti di produzione.

Come ha affermato il CEO di Hi-Lex Italy, Paolo Pajardi:

"Rispetto al vecchio impianto di riscaldamento, le unità di Mitsubishi Electric oggi ci permettono di raggiungere importanti risultati in termini di riduzione dei consumi energetici, pari a circa il 15-20% in meno nonostante l'attuale significativo incremento dei costi energetici, e quindi di contenere le emissioni di CO? e garantire una condizione climatica che permette ai nostri lavoratori di svolgere le loro mansioni nel comfort più totale".

"Aree industriali come queste sono state realizzate in epoche in cui l'economia era diversa e dove aspetti quali risparmio energetico e salvaguardia dell'ambiente non erano aspetti fondamentali.

Per ri-allineare quindi le esigenze di Hi-Lex Italy con le normative vigenti e future abbiamo proposto le pompe di calore di Mitsubishi Electric, sistemi performanti che hanno garantito un'installazione rapida e che l'energy manager dell'azienda riesce a gestire in tempo reale con un semplice pannello di controllo" ha affermato Francesco Zampa di Tecnohabitat Impianti Srl.

Oggi Hi-Lex Italy ha soddisfatto tutte le proprie esigenze iniziali in termini di comfort interno con un ulteriore beneficio per la forza lavoro che nei periodi estivi gode anche di un clima perfettamente raffrescato.

Inoltre, anche l'ambiente circostante l'azienda trae beneficio da questo rinnovamento perché in un solo anno di operatività sono stati risparmiate circa 5 tonnellate di petrolio equivalente permettendo così ad Hi-Lex Italy di ridurre in modo significativo la propria carbon footprint.
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 29 settembre 2022
News

Energia: 250 milioni dal Mase per Partenariato su Transizione Energetica Giusta

Con un finanziamento di 250 milioni di euro nei prossimi cinque anni, a valere sul Fondo Italiano per il Clima e in crediti concessionali, il...

Nuovi Micro Data Center Rittal RiMatrix. Un bundle efficiente per una maggiore velocità

Sono compatti, potenti e perfetti per ospitare hardware IT. I micro data center Rittal RiMatrix, con i relativi componenti OT come rack,...

Edison e Chiron Energy firmano un PPA di lungo termine per il supporto allo sviluppo di impianti fotovoltaici nel Nord Italia

Gli impianti entreranno in esercizio nella prima metà del 2023 e complessivamente produrranno circa 45 GWh annui, in grado di coprire il fabbisogno...

Snam: emesso con successo il primo EU Taxonomy-Aligned Transition Bond da 300 milioni di euro con cedola pari a 3,375%

Snam S.p.A. (rating Baa2 per Moody's, BBB+ per S&P e BBB+ per Fitch) ha concluso con successo l'emissione del suo primo EU Taxonomy-Aligned Transition...

LU-VE GROUP: prima a ottenere la certificazione EUROVENT per i gas cooler a CO2

LU-VE Group è stata la prima azienda del programma Eurovent a ottenere la certificazione per i gas cooler a CO2 commercializzati con i brand LU-VE...

Cremona, fiere zootecniche internazionali: l'agricoltura alla prova del nuovo decreto biometano

Nuovi investimenti e nuove opportunità di sviluppo per le aziende agricole grazie alle misure del PNRR, un focus sul decreto biometano e sulle...

GOL - La digitalizzazione del service

GOL è un gestionale CMMS che permette di gestire l'intero ciclo manutentivo. Nel video viene rappresentata la gestione di una chiamata per guasto.

Air Liquide e TotalEnergies innovano per produrre idrogeno rinnovabile e a basse emissioni di carbonio sulla piattaforma "zero-crude" di Grandpuits

Air Liquide e TotalEnergies stanno innovando, nell'ambito della riconversione in una bioraffineria del sito di TotalEnergies a Grandpuits, per...

BASF e G-Philos rafforzano la cooperazione sui sistemi di accumulo fissi per progetti di energia rinnovabile

- I due partner offrono batterie NAS® per sistemi di accumulo stazionari ad alta potenza e lunga durata, abbinate a sistemi di conversione di potenza...

SKF migliora la sua presenza in Asia

Investimenti per un totale di 1,25 miliardi di corone svedesi per aumentare l'offerta e la competitività in Cina, in India e nel Sud-Est asiatico-...

Focus materie prime, Anima Confindustria "Prezzi materiali in calo, ma contingenze negative continuano a preoccupare la meccanica"

Secondo le analisi dell'osservatorio Anima, coordinate dal prof. Achille Fornasini, se la spirale di incertezza internazionale dovesse peggiorare,...