News

Sensori con certificazione ATEX e certificato SIL2/PLd

Senza saltare in aria, è meglio prevenire che curare se la vostra applicazione o il suo ambiente sono a rischio di esplosione. TWK introduce un nuovo encoder di sicurezza per la protezione dalle esplosioni secondo ATEX, Zona 1 / 21. Dotato inoltre di certificato di sicurezza funzionale SIL2 / Performance Level d. Esistono molte applicazioni differenti. Semplici e complesse. Poco costose e costose. Non pericolose e pericolose. Alcune di loro sono persino esplosive. L'azienda di medie dimensioni TWK dispone di una tecnologia dei sensori adatta a quasi tutte le aree di applicazione per convertire variabili meccaniche in variabili elettriche o in dati elettronici. Il principio di base è questo: la sicurezza prima di tutto. Nell'ambito del rischio di esplosione, la gamma di prodotti è stata ampliata per quanto riguarda i sensori con certificazione ATEX. Oltre ai sensori per le zone 2 (gas) e 22 (polvere), disponibili da molto tempo, viene ora offerta una nuova generazione di encoder con l'interfaccia PROFINET orientata al futuro (anche con profilo PROFIsafe), che è adatta anche per le zone 1 (gas) e 21 (polvere). Si tratta di custodie compatte in alluminio o acciaio inossidabile con collegamento via cavo, che non solo offrono la ben nota robustezza e affidabilità, ma anche un uso illimitato in atmosfere potenzialmente esplosive come i dispositivi ATEX gruppo II, cat. 2, gas fino a IIC e polvere, nonché polvere di gruppo IIIC. La certificazione è valida, tra l'altro, per ATEX, IEC-Ex, North America Class 1/2 Div. 2 ed EAC-Ex. Naturalmente anche con certificato SIL2 / PLd, se richiesto.

Un ampio campo di applicazione è quello dell'industria petrolifera e del gas. I vapori e i gas che si formano sono esplosivi e tutti i gruppi che vengono a contatto con essi devono avere l'idoneità appropriata. Per esempio, se le gru di carico, che di solito sono dotate di un'ampia tecnologia di sensori, come gli encoder - sono utilizzate nella zona 1 ATEX, è possibile utilizzare il nuovo encoder TRT78 / S3-ATEX con interfaccia PROFIsafe. Esso offre sicurezza funzionale (SIL2/PLd) e protezione antideflagrante per la Zona 1: sicurezza in confezione doppia. La protezione antideflagrante è ottenuta mediante una custodia a prova di fiamma con appositi pressacavi in cui è inserita l'elettronica. Essa resiste all'esplosione di un componente difettoso. Nessuna scintilla o gas riscaldato può fuoriuscire dalle aperture. Inoltre, la custodia impedisce alla polvere di penetrare (IP6x). Poiché la temperatura superficiale della custodia non supera i 100 ° C, il gas e la polvere non possono incendiarsi.

Nonostante le caratteristiche dei sensori siano sempre più complesse e le funzioni più estese, i prezzi non sono esplosi. Al contrario: design e metodi di produzione ottimizzati aumentano notevolmente l'efficienza e riducono i costi.
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 16 marzo 2021
News

Un impianto di cogenerazione firmato Alperia Bartucci per la Conceria Cristina del Gruppo Peretti

La Conceria Cristina del Gruppo Peretti, che dagli anni Cinquanta fa dell'innovazione e della sensibilità all'ambiente i cardini della propria...

Riscaldamento serre agricole ad alta efficienza

L'impianto di riscaldamento è un elemento cruciale nel settore florovivaistico: garantisce, infatti, le condizioni favorevoli all'accrescimento delle...

Shell lancia in Italia la gamma di lubrificanti Carbon Neutral

I lubrificanti Carbon Neutral contribuiranno alla strategia di Shell che punta a diventare una Energy Business Company a emissioni nette pari zero...

ABB e Axpo collaborano ad un progetto per rendere l'idrogeno verde più accessibile ed economicamente sostenibile

Le due aziende firmano una Lettera d'Intesa per lo sviluppo congiunto di un progetto pilota in Italia. ABB collabora con l'utility svizzera Axpo...

Trattamento gas di scarico motori e turbine

Deparia è in grado di offrire soluzioni per il trattamento delle emissioni in atmosfera prodotte da impianti di cogenerazione, centrali di...

Nuovo analizzatore NDIR "ENOX 5" a bassi campi di CO & NOx - Certificato QAL1 TÜV - MCERTS

Fer Strumenti è un azienda italiana specializzata nella produzione di accessori ed analizzatori per gas di combustione sia per il controllo in...

Alperia Bartucci: molteplici competenze in un unico partner

Siglato un Energy Performance Contract per la realizzazione di un impianto in grado di produrre energia elettrica e termica a servizio dei consumi...

Le opportunità offerte dall'energia a 'investimento zero'

I vincoli finanziari rappresentano un ostacolo per molte aziende italiane che vorrebbero implementare misure di efficienza energetica. Per questo CBS...

Trendcolor è sempre più green grazie a Centrica Business Solutions

In forte espansione, l'azienda leader nel settore della cosmetica sceglie di realizzare impianti fotovoltaici sui nuovi capannoni, risparmiando sui...

Protezione del carico e garanzia del funzionamento in isola della cogenerazione con i flywheels

Sempre più impianti industriali e data center stanno considerando la possibilità di autoprodurre in loco l'energia necessaria per soddisfare le...

l primo impianto di biometano da scarti agricoli in Italia supera il traguardo delle 10 mila ore di

Nutrire la terra e produrre energia in maniera sostenibile nel rispetto del pianeta è il mantra che sta rivoluzionando il modo di fare agricoltura.