News

Siemens lancia Building X, una suite aperta per edifici intelligenti a emissioni zero

- Building X è la prima offerta di nuova generazione progettata e realizzata nell'ambito di Siemens Xcelerator

- Modulare, scalabile e aperta, è una piattaforma che integra perfettamente i vari sistemi presenti negli edifici smart, per facilitare l'analisi dei dati e consentire di raggiungere obiettivi ad emissioni zero

- Facilita la co-creazione di soluzioni con i partner per affrontare più velocemente le sfide della digitalizzazione Siemens Smart Infrastructure lancia Building X, la nuova suite per edifici smart aperta, interoperabile e completamente basata sul cloud. Building X rappresenta la prima proposta di nuova generazione costruita secondo i principi di progettazione di Siemens Xcelerator, la piattaforma digitale aperta lanciata oggi per accelerare la trasformazione digitale e la creazione di valore nell'industria, nei trasporti, nelle infrastrutture e negli edifici.

Building X affronta le sfide di diversi stakeholder, tra cui gli utenti degli edifici, gli investitori immobiliari, le società immobiliari e i gestori delle strutture. Agisce come un'unica fonte dati per eliminare la complessità e supporta gli obiettivi ad emissioni zero. Gli stakeholder possono ora digitalizzare e utilizzare i dati degli edifici provenienti da diverse fonti, discipline e sistemi, su un'unica piattaforma, Building X.

Ciò consente all'utente di vivere un'esperienza senza soluzione di continuità grazie all'integrazione del software e dell'ecosistema esistente, comprese le applicazioni di terze parti, grazie alla connettività aperta ai partner e fornitori e alle interfacce aperte di programmazione delle applicazioni (API).

La piattaforma offre applicazioni modulari, abilitati dall'intelligenza artificiale e sicurezza informatica integrata. Inoltre, facilita anche la co-creazione con i clienti ed i partner per affrontare più rapidamente le loro sfide grazie all'apertura e alla tecnologia cloud che permette di abilitare la trasformazione digitale in modo più semplice, veloce e su larga scala.

"Building X è l'antidoto ai silos di dati. Ora possiamo collegare tutti i dati generati dai sistemi di edifici smart in un unico data-lake, accelerando la scalabilità di edifici intelligenti e avvicinandoci alla nostra visione di edifici autonomi e ad emissioni zero.

Building X crea risultati basati sui dati per una maggiore efficienza, performance ed esperienza, cambiando in meglio il modo in cui lavoriamo e viviamo negli edifici," ha affermato Matthias Rebellius, membro del consiglio di amministrazione di Siemens AG e CEO di Smart Infrastructure.

"Non vediamo l'ora di co-creare casi d'uso con i nostri clienti e partner su Building X per accelerare l'innovazione e la sostenibilità nel settore."

La suite Building X è attualmente costituita da una serie di applicazioni e servizi digitali adattati a diversi gruppi di stakeholder, tutti connessi con la piattaforma intelligente. Building X apre nuove possibilità per digitalizzare, gestire e ottimizzare le attività negli edifici, portando valore sia a quelli esistenti sia a quelli nuovi.

Le sue applicazioni coprono i settori chiave nella gestione di un edificio, tra cui l'energia, la sicurezza e l'automazione, supportate da elevate capacità analitiche. Le applicazioni offrono coerenti user experience, in cui i dati rilevanti vengono combinati in modo intelligente per consentire ai clienti di perseguire i risultati attesi.

Un vero e proprio gemello digitale dell'edificio

Building X combina il mondo reale e quello digitale degli edifici, consolidando i dati provenienti da più fonti in un gemello digitale. Grazie ad una rappresentazione virtuale dell'edificio, gli operatori possono risolvere i problemi più rapidamente. Gli utenti beneficiano della trasparenza offerta da Building X per rendere gli edifici più sostenibili, raggiungere migliori prestazioni e ottimizzare l'esperienza degli utenti, il tutto per ottenere risultati migliori.

Una serie crescente di applicazioni

Le applicazioni di Building X sono state progettate per essere modulari e basate sulle persone, fornendo i dati giusti alle persone giuste. Oltre alle possibilità di co-creazione, gli utenti possono scegliere tra più applicazioni già pronte. Queste applicazioni godono di un'unica interfaccia armonizzata, al fine di ottimizzare l'esperienza dell'utente finale e delle sue necessità di lavoro, grazie anche alla possibilità di personalizzare le dashboard e le relative informazioni visualizzate da ciascun utente.

Al momento l'offerta comprende quattro applicazioni, alle quali se ne aggiungeranno altre nel tempo:
- L'Energy Manager tiene traccia dei consumi energetici, dei costi e dell'impronta di CO2 di un edificio o di un campus e consente di intraprendere tempestivamente azioni correttive, se necessario. Prevede il consumo energetico sulla base della cronologia dei dati e supporta gli utenti nel perseguire i propri obiettivi di sostenibilità, aiutandoli a raggiungere edifici a zero emissioni.

- L'Operation Manager gestisce e monitora in tempo reale le apparecchiature e le applicazioni dell'edificio. È in grado di monitorare diversi siti da un unico punto e garantisce una risposta rapida ai problemi, riducendo i tempi di inattività. Gli utenti beneficiano di una maggiore continuità operativa e di tempi di reazione più rapidi.

- Il Security Manager gestisce e manutiene i sistemi di sicurezza mediante flussi di lavoro unificati e automatizzati. Gestisce centralmente le operazioni quotidiane e gli allarmi rilevati dai vari sistemi di sicurezza.

- L'App 360° Viewer rappresenta un luogo fisico come un ambiente virtuale in 3D, consentendo la navigazione all'interno per ottenere informazioni sulla topologia e l'installazione delle apparecchiature.

SaaS e risultati guida dei servizi per gli edifici

Building X viene proposto secondo il modello SaaS (Software as a Service), attraverso una sottoscrizione. Grazie al modello SaaS, gli stakeholder possono accedere al software in modo immediato, assicurandosi di disporre in ogni momento di tutte le funzionalità più recenti e di trovare aggiornamenti durante il ciclo di vita dell'edificio per soddisfare le loro mutevoli esigenze.

Oltre al modello SaaS, i clienti possono anche optare per un programma end-to-end di Siemens Xcelerator Building Services, che sarà abilitato da Building X. Questo permette loro di affidarsi a Siemens per raggiungere i propri obiettivi. In questo modello, Siemens combina la propria tecnologia con l'esperienza dei propri professionisti dello sviluppo digitale delle infrastrutture.

I programmi sono personalizzati per raggiungere risultati predefiniti, come la riduzione dei costi operativi ed energetici, l'incremento delle prestazioni degli asset e la produttività, il rispetto dei requisiti normativi e il miglioramento dell'esperienza degli occupanti.

Siemens Xcelerator è una piattaforma digitale aperta che comprende un accurato portafoglio di hardware e software abilitati da IoT, un ecosistema di partner sempre più numerosi e un mercato in evoluzione per accelerare la trasformazione digitale.
SIEMENS Building Tecnologies - https://new.siemens.com/it/it.html
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 01 luglio 2022
News

Grand Hotel et Des Palmes di Palermo: ospitalità e turismo più sostenibili grazie all'accordo con Enel X

- Grazie a una piattaforma ad hoc predisposta da Enel X, Mare Resort, l'azienda leader del settore turistico-alberghiero, potrà monitorare...

Sensore di pressione WIKA per veicoli a idrogeno

A causa della richiesta da parte dei clienti di maggiore sicurezza, ecocompatibilità, prestazioni ed efficienza, i costruttori di macchine da lavoro...

Le 3 Public Company di General Electric: più focus su Energia, Healthcare e Aviation

Lo scorso autunno, GE ha annunciato l'intenzione dividersi in tre aziende indipendenti e quotate in borsa per seguire con maggiore focus vertical...

IPCEI idrogeno: sei le imprese italiane finanziate con oltre 1 miliardo di euro

Sono sei le imprese italiane partecipanti al primo IPCEI sull'idrogeno che ha ottenuto il via libera della Commissione europea al finanziamento di 5,4...

Decarbonizzare il trasporto stradale con le tecnologie a idrogeno: tutti i vantaggi e la situazione attuale in Italia

Decarbonizzare i trasporti stradali per mezzo di tecnologie a idrogeno è uno dei fattori principali per ridurre le emissioni di gas serra. L'Unione...

Terna e Pirelli insieme per lo sviluppo della mobilità sostenibile

Terna è la prima società in Italia ad adottare su scala nazionale il progetto "CYCL-e around" di Pirelli per incentivare la mobilità sostenibile...

Schneider Electric rinnova le soluzioni di gestione dei motori

- Un approccio olistico migliora l'efficienza e riduce i costi per prescrittori, quadristi, gestori di impianto, costruttori di macchine e contractor...

Siemens e NVIDIA insieme per abilitare il metaverso industriale

- Un'estesa partnership che intende trasformare il settore manifatturiero offrendo esperienze immersive lungo tutto il ciclo di vita produttivo - Le...

Snam ed Edison firmano accordo per lo sviluppo congiunto di progetti Small-Scale LNG in Italia

- L'obiettivo è fare leva sulle infrastrutture e sulle competenze delle due aziende per contribuire alla decarbonizzazione dei trasporti e delle...

Utilizzare il sistema MES per la fabbricazione di prodotti in legno - Skkynet

Caso d'uso DataHub: un produttore di recinzioni in legno in Nord America utilizzava OPC come protocollo di comunicazione dati per collegare il suo MES...

Enel X sigla un accordo con Ferrari e si conferma leader della transizione energetica e dell'elettrificazione dei consumi

Aumentare il livello di autoproduzione di energia diminuendo la quota di emissioni di CO2 in atmosfera avviando un percorso virtuoso sul piano...