Articolo

Lo storage idroelettrico in Italia: un contributo alla transizione ecologica

- Situazione energetica nel settore elettrico

- Obiettivi di sviluppo nella transizione ecologica (Fit for 55)

- Adeguatezza del sistema elettrico

- Esigenze di rete e peculiarità dell'accumulo idroelettrico

- Tipologia del macchinario

- Potenzialità e sviluppo dello storage idroelettrico

- Nuove soluzioni: sistemi ibridi di medio/piccola taglia

- Efficientamento Gli obiettivi di de-carbonizzazione europei recepiti dal PNRR italiano stanno spingendo fortemente lo sviluppo delle fonti rinnovabili, in particolare solare ed eolica, dalle quali ci si aspetta un raddoppio del loro contributo alla produzione di energia elettrica in Italia entro il 2030.

Lo scenario della produzione di energia elettrica sta quindi subendo un significativo cambiamento, con l'inserimento nella rete di
sorgenti di produzione diffusa a bassa potenza e andamento irregolare, la cui aleatorietà ne rende problematica la programmazione; questo introduce considerevoli fattori di instabilità nella rete, che si trova a richiedere interventi equilibratori, spesso con tempi di risposta molto brevi.

Le risposte a questa problematica possono essere ricercate in una sempre maggiore diffusione della digitalizzazione nella gestione della rete, e nell'utilizzo di forme di "storage energetico" in grado di compensare le irregolarità di produzione e di richiesta.

Gli impianti idroelettrici di accumulazione mediante pompaggio, grazie alle molteplicità di funzioni, alla flessibilità, alla rapidità di commutazione fra i diversi modi di operare, risultano particolarmente idonei a regolarizzare i regimi di funzionamento delle reti, minimizzandone i fenomeni dissipativi che rappresentano un vero e proprio carico occulto dalle pesanti ricadute economiche.

Le sopraelencate caratteristiche tecniche legate alle elevate prestazioni del macchinario ed alla consolidata tecnologia ne fanno una preziosa risorsa da impiegare nel passaggio di transizione ecologica sia a livello nazionale sia a livello europeo e non solo, in un'ottica di sempre maggiore integrazione di produzione e consumo di energia elettrica.

Nel pdf allegato, è disponibile l'articolo completo.
Ing. Livio Magri - La Termotecnica - https://www.latermotecnica.net
Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
La Termotecnica giugno 2022
Ultimi articoli e atti di convegno

Hybrid solutions for onboard generation in pleasure boats

(In lingua inglese) L'utilizzo di innovativi sistemi di generazione elettrica è una delle soluzioni per ridurre le emissioni inquinanti ed acustiche...

Interazione di scie in parchi eolici offshore con condizioni di vento derivate dalla mesoscala e onde marine

Si riporta uno studio sull'interazione scia-rotore tra due turbine eoliche offshore, modellate usando la teoria della linea attuatrice ed operanti in...

Oltre 90 anni di tecnologia e qualità made in Italy

Mingazzini si conferma un punto di riferimento nel panorama internazionale grazie a efficienza, sicurezza e supporto customizzato che ne...

Lo Studio ENEA sulle "Azioni per la riduzione del fabbisogno nazionale di gas nel settore residenziale"

Nell'attuale scenario geopolitico ed economico, il risparmio e l'uso efficiente dell'energia ricoprono un ruolo sempre più strategico. A livello...

Energia ed economia circolare nell'industria

Razionalizzazione dei processi produttivi e riutilizzo dei materiali a fini energetici sono due aspetti strettamente legati alla economia circolare,...

Facile & Applicazione

Il progetto Facile nasce da una visione; quella di creare un sistema adatto a semplificare il commissioning ed allo stesso tempo rendere più...

Mazzucchelli 1849: efficienza e sostenibilità con trigenerazione e solare FV

Mazzucchelli 1849, storica azienda del territorio di Varese specializzata nella produzione di semilavorati di acetato di cellulosa, progredisce...

Manutenzione Industriale: Tecnologie Wireless, AI e Machine Learning tre domande a Marco Vescovi di M.V. Industrial Group

In occasione della mostra convegno MCMA in programma il prossimo 26 e 27 ottobre a Veronafiere, appuntamento di riferimento per i professionisti della...

Strumentazione: efficienza e qualità produttiva industriale - tre domande a Gianantonio Favalessa di Ital Control Meters

In occasione della prossima XV edizione di SAVE, in programma il 26 e 27 ottobre a Veronafiere, appuntamento per i professionisti dell'Automazione...

Ritorna la grande manifestazione italiana dedicata a Manutenzione e Asset Management

Torna, naturalmente in presenza, MCMA, Mostra Convegno della Manutenzione Industriale e Asset Management, in programma il 26 e 27 ottobre a...

SAVE 2022 (26-27 ottobre, Veronafiere) - Ritorno al futuro: 4.0, Cobot, Automazione e Tecnologie Additive, Predittiva

Si preannuncia davvero importante la prossima edizione di SAVE, Mostra Convegno delle Soluzioni e Applicazioni Verticali di Automazione,...