Jump to content
PLC Forum

ml78

Scelta degli SPD

Recommended Posts

ml78

Buongiorno

Durante i miei lavori mi sto trovando in difficoltà nella scelta di un adeguato tipo di SPD e sulla loro protezione.

Sono andato a vedere le varie guide per fare questa scelta ma per mancanza di tempo non ho concluso niente.

Mi sapreste indicare un metodo veloce per fare tutto ciò ?

Grazie

Link to post
Share on other sites

Elettroplc

 Dove devi installare spd.? Non  e' semplice scegliere ..oppure..e' la parte piu' facile perche' la corretta installazione e' ben piu' critica.guardale guide illustrate. Di autoprotetti ve ne sono molti di tipo II.

Link to post
Share on other sites
ml78

Non mi serve una soluzione per un lavoro in questo momento.

Ho bisogno di sapere delle indicazioni generali.

Sopratutto sulla scelta della protezione dell?SPD.
Grazie

Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Ok.ma dai poche indicazioni. Un spd tipo 2 non autoprotetto chiede 2 fusibili da 125A Gg. Che comportano due portafusibili predisposti. Non si devono applicare generalmente a valle dei differenziali non tipo S. In alcuni casi si puo prevedere ina protezione equivalente con magnetotermico adeguato mae sconsigliabile.si seguono le indicazioni del costruttore.il tipo 1 e per svariche dirette ed e un problema a parte.lo spd tipo II inizia ad intervenire a circa 1kvolt di tensione di picco..e non salva dalle interruzioni del Neutro in cabina.generalmente 1.5kV.per ogni specifico impiego vi e' la versione combinata corretta spinterometro puro o con abbinato con limitatore.oppure modo differenziale o comune.non semplice anche per chi e' pratico di impianti.saluti.

Link to post
Share on other sites
Daddo79

La  scelta di un SPD e la sua successiva installazione, non è una cosa cosi "semplice  e rapida", occorre prima di tutto fare una valutazione del rischio dovuto al fulmine (Norma CEI EN 62305) e poi agire di conseguenza in funzione dei risultati.

In generale il tipo I  serve per la protezione contro le scariche dirette, il tipo II per le scariche indirette e poi il tipo III per la protezione "fine" su utenze delicate. Esistono anche di Tipo I+II che spesso risolvono molte cose.

Non puoi ad esempio installare un Tipo II ad arrivo linea se Nd+Nl > 0,01  (fulminazione diretta struttura + diretta linea).

Poi naturalmente la scelta di un SPD va fatta in funzione del livello di protezione da ottenere e del valore della Tensione di tenuta dell'impianto-apparecchiature da proteggere, dalla distanza delle apparecchiature da proteggere dall'SPD ecc.

Circa la necessità della protezione posta a monte dell'SPD occorre fare riferimento ai cataloghi dei costruttori, sono loro che conoscono i propri dispositivi e sanno se occorre detta protezione. In generale se a monte sono già presenti interruttori con bassa In (max 50-63A) potrebbe non essere necessario inserire i fusibili, ma ripeto occorre controllare i cataloghi.

Poi ci sono SPD che hanno già i fusibili incorporati.

Gli SPD sono caratterizzati, oltre che dal Livello di Protezione (Up), anche dalla corrente nominale di fulmine e/o scarica e dalla Tensione massima continuativa.

Insomma purtroppo non vi è una via semplice e veloce per poter effettuare una scelta, magari valida per tutti gli impianti.

Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Prima posta una foto dello stato del tuo centralino, perché dalle condizioni iniziali di fatto si può capire se la cosa è fattibile, poiché bisogna rispettare dei parametri molto severi. Di installzioni formalmente arbitrarie se vedono tante. Saluti.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...