Jump to content
PLC Forum

All Activity

This stream auto-updates     

  1. Past hour
  2. causicurti

    Smeg SLB (?): motore a scatti

    Ciao, procedi ma sicuramente non risolvi. Non credo che il polistirolo abbia causato quel difetto. fai una cosa, controlla i due fili della tachimetrica dove vanno a finire sulla scheda. Da lì segui il circuito e dovresti trovare 1 o 2 resistenze SMD controlla che non siano bruciate. vanno su un pin del Micro prorcessore. A me una volta è capitato che una era bruciata e il motore girava a scatti.
  3. Lanciando il file Bat che drugo ha citato riappaiono le interfacce questo sicuramente con win7
  4. max.bocca

    da pc a logo stesso ip

    I due device devono avere due ip diversi ma congrui con la mascheratura. (255.255.255.0 per es) Esempio PC 192.168.1.44 e il logo 182.168.1.66.
  5. ok grazie domattina controllo meglio VIncenzo si ho trovato tutto asciutto e senza insetti ma seguirò il tuo consiglio V
  6. max.bocca

    Collegamenti inverter monofase trifase cinese

    Devi vedere che inverter hai comprato, se ingresso monofase fase e uscita trifase tutto a 230v anche il motore deve essere 230v, ultimamente circolano inverter cinesi con ingresso 230 monofase e uscita 400v trifase ma sono molto rari. Per poter collegare pulsante stop nc e start no necessità programmare la modalità di funzionamento e gli ingressi per tale funzione. (Alcuni la chiamano 3 wire stop start mode) Per il potenziamento dev'essere abilitato l'ingresso analogico e collegare i tre fili dello stesso come schema
  7. Per la lan non sono molto esperto ma credo che uno switch vada bene poi penso si tratti di programmare ogni pc su che indirizzo c'è la stampante, per i telefoni devi montare un centralino con tanti ingressi quanti i telefoni che intendi usare o quelli che servono poi anche qui programmi il tuo centralino quale sara il telefono interno usato come centralino e le varie priorita di uso ad ogni interno, pero ci sono ditte specializzate che le chiami e ti mettono giù i telefoni e te li programmano come vuoi,anche per le linee lan basta chiamare una ditta di supporto informatico e si arrangia a programmare il tutto, te basta che passi i cavi e li colleghi sulle rj.
  8. Erikle

    Tubi gas in ferro

    trattasi di tubi neri per saldatura diciamo che solitamente si usano per diametri abbastanza grandi è insolito arrivare con qeui tubi fin dentro casa ma la soluzione è validissima visto che sono robusti come quelli zincati ma essendo giuntati per saldatura ( si presume ovviamente da personale qualificato) li porta a non perdere mai a differenza di qeulli zincati che vengono tipicamente raccordati con raccordi di ghisa e canapa e mastice che col tempo rischia di seccarsi e perdere
  9. Nardo1982

    Vaillant tecnoblock VCW I 240 E H

    Salve a tutti oggi ho messo in pressione tutto l impianto, la pressione resta costante 1 bar spurgato tutto il circuito, la caldaia risponde da il consenso a partire sia con il riscaldamento che con l acqua sanitaria. Unico problema dal bidet posiziono il miscelatore verso l acqua calda non esce nulla. Da Cosa può dipendere? Io penso che l idraulico quando lo ha montato non ha aperto la valvolina acqua calda o si è tappato il filtrino dietro il bidet di mandata acqua calda, la fredda esce. Dal lavandino viene e anche dalla doccia, in entrambi i casi la caldaia da il consenso a partire. Indovinate che modello è? Quello fissato al muro e non posso controllare. Avvisato già l idraulico domani mi alzerà il bidet. Grazie anticipatamente a tutti quelli che mi seguono e mi consigliano
  10. cosa intendi con ok? quanto sono lunghe?
  11. Tunguska

    akai aktv425led solo audio

    Salve io ho un TV AKAI modello aktv425led al momento dell'accensiose fa un lampo di luce come se volesse accendersi ma il video rimane nero però l'audio si sente . Qualcuno saprebbe dire di cosa si tratta? Scheda di alimentazione oppure scheda madre ? Oppure altro non mi sembra ci siano comandi sulla luminosità.. Qualche dritta di qualcuno? saluti
  12. vincenzo barberio

    Assenza modulazione Beretta Supermeteo 20i

    Buonasera, sembra molto strano che la valvola gas non è dotata di modulatore. Potresti indicare marca e modello? (se vuoi)
  13. Non mi fiderei a fare una cosa del genere per un cliente. Qui si entra in un ambito molto tecnico sul quale le mie conoscenze non sono molto approfondite. Da elettrotecnico con qualche conoscenza di elettronica, così a naso direi che problemi particolari non dovrebbe darne. Sicuramente l'amplificatore non sarà in rado di sviluppare la sua potenza nominale (150W) ma ne darà un po meno per via del carico maggiore (8Ω anzichè 6). La differenza però non dovrebbe essere troppa in termini di volume sonoro. Però fin quì si ragiona in ambito puramente elettrotecnico (legge di Ohm) e io qui mi fermo. Ma trattandosi di un dispositivo elettronico c'è un aspetto che è quello dell'accoppiamento di segnale. Per quel poco che so In questo caso la differenza tra l'impedenza di uscita (ampli) e quella di ingresso (cassa) rende l'accoppiamento meno efficiente perché non tutta la potenza generata dall'ampli viene trasferita all'altoparlante. Non so dirti se, e in che misura, questo possa comportare dei problemi importanti per l'amplificatore. Qualcuno più esperto di me: un elettronico o un ingegnere (e nel forum ce n'è) senz'altro può chiarire la questione. Io ti posso dire che nella mia esperienza in diverse occasioni ho sperimentato altoparlanti da 8Ω con amplificatori da 4Ω (come anche il contrario) senza aver mai avuto problemi ma In entrambi i casi non li ho mai fatti funzionare a potenze elevate ne per periodi lunghi.
  14. Allora, se possibile, vorrei chiarirmi una cosa. Io stavo realizzando la distribuzione della Terra come qui da noi, mentre adesso so che dovrò fare una piccola modifica, perché il loro sistema è TN-C. Come si può vedere dal disegno della casa che ho postato ieri, io ero partito dalla palina interrata nel pozzetto con un cavo di sezione 15 e lungo 7m per arrivare alla prima scatola di derivazione. Da lì collegavo un cavo da 6 che veniva distribuito nel bagnetto e nella cucina, dove ci sono varie prese 110v e 220v per gli elettrodomestici. Poi seguivo con un cavo da 4 verso tutte le stanze, il salone, per poi terminare nella sala da pranzo. Proprio nel punto dove entra nella casa il cavo del PEN, lì andrà messo anche un quadro di distribuzione e, dai corrugati che entreranno nel quadro, scenderà anche il cavo di sezione 4 della Terra che continuerà sulla parete del salone. Quindi, vicino al PEN mi trovo il cavo Terra da 4. Il mio dubbio è questo. Visto che accanto al PEN passa il cavo da 4, posso lasciare la distribuzione dei cavi, con le loro differenti sezioni, nel modo in cui la stavo facendo io? e in questo modo avere la possibilità di allacciarmi al PEN con il cavo da 4 per poi finire nel pozzetto con uno da 15? oppure dovrò modificare le sezioni perché il collegamento al PEN deve essere fatto con un cavo di Terra di sezione maggiore?
  15. Come già detto non ho mai usato le VPS di Aruba. Conosco solo una persona che le ha e che ha installato un mio BMS. Domflow l'ho usato io anni fa proprio per i CHR e per dei PBX; poi mi sono realizzato una mia infrastruttura al mix. Ho ancora qualche CHR attivo su Domflow e su OVH; su Domflow però avevo caricato anche l'immagine già pronta. L'ho chiamata Mikrotik ed è nel repository pubblico; è un po' che non ci smanetto su Domflow ma se hai bisogno cerco di capire come fare a girarti l'immagine che ho caricato. Come costi se non ricordo male io ho su ancora due PBX e due CHR e pago qualcosa come 8-10€/mese. Sono macchine che non uso nemmeno più......le tengo se devo "giocare" con qualche test
  16. Io stavo realizzando un impianto TT come da noi, perché, come forse avrai letto, non sapevo che esistessero sistemi differenti, ma nel TT l'impianto di terra, come anche tu scrivi, è indipendente; parte dalla palina di rame e si dirama a tutte le masse, senza essere collegato a nessun cavo che arriva da fuori. Non so se invece tu intendevi quello che già è stato detto nei post precedenti, ossia, farlo diventare TN-C-S. E quindi, collegare all'interno della casa il cavo per la terra a quello del PEN che arriva dalla strada. Da quel punto il neutro e la terra viaggiano separati come in un sistema TT. Poi il neutro passerà nei magnetotermicidifferenziali a 2P, mentre il cavo di terra si distribuirà a tutte le masse e infine sarà collegato alla palina interrata nel patio. P.S. Scusate se riscrivo cose già dette da altri, ma volevo essere sicuro di averle interpretate correttamente.
  17. Grazie. Sono andato dal ricambista, ha detto che quello non è condensatore, ma filtro antidisturbo, mi ha detto che il problema sono i carboncini e che non c'è codensatore. Ho controllato i carboncini e sono ok. Ho notato in basso attaccata alla carrozzeria una scheda, l'ho smontata e da quello che c'è stampato sopra si direbbe che è quella che controlla la velocità della centrifuga, scheda Remco mod cdu-ac 220/240v cod 5511 / uRemco cod. 5511 / u, info al riguardo su forum russi, e siti polacchi, cechi, e francesi, non ho trovato altre info. Ho chiesto il prezzo al ricambista e sono più di 150 Euro. La scheda non presenta danni (componenti bruciati o altro e non ho certezza che sia quella la causa, quindi mi sa che mi conviene aqcuistarne una nuova. Si ottima, 20 anni, ma come detto 150 e con il dubbio che sia altro ... mi sa che ...
  18. patatino59

    MIVAR 16p1 linearità orizzontale

    No, casomai si deve cambiare il valore della bobina di linearità orizzontale, o mettercene una variabile. Se è stato cambiato te ne accorgi dalle tracce della vecchia colla sui gommini e sul collo.
  19. luka1964

    da pc a logo stesso ip

    ciao ho un logo oba8 basic e non riesco a scaricare il programma da pc a logo. Provando con il cavo logo non funziona niente e non si rilev alcun test provando con il cavo ethernet mi dice che sono sotto lo stesso indirizzo ip quakche soluzione? come faccio a pingare l ip logo? grazie
  20. A parte la barzelletta "dell'aereo a bassa quota" (i reattori non viaggiano a bassa quota), dovresti dire il tipo dei sensori per esterno installati e il tipo di rilevazione impostato (OR o AND o triploAND). Se il sensore possiede un accelerometro per rilevare sabotaggio, non c'è regolazione che tenga, ma... basterebbe disabilitarlo per vedere se sono le vibrazioni della struttura ad attivarlo. Ti sembra così facile stabilire se trattasi di incompetenza o sensori guasti senza un intervento in loco di un professionista?
  21. Quindi conviene prendere una domflow e vado sul sicuro? Ho preso la versione economica così per frugare e vedere se ne cavavo piede.. Ma se è preferibile orientarmi su domflow non ci sono problemi..
  22. Domenico Maschio

    Configurazione AccessPoint

    Solo per chiarire il sicuro errore sfuggito . 5210 sono MHz ,non GHz . Ciao Certo
  23. Siteavu Luminita

    Blocco lavastoviglie Ariston LFT ª

    Grazie signori per supporto...ce l'ho fatta...aveva un pezzo di osso che bloccava la ventola. A la prossima:)🙏
  24. Stefano Dalmo

    frigo Panasonic NR-B53V valori sballati

    Scusa, ma da dove ti è venuto il dubbio di avviarlo con le porte aperte .? Non sia mai !!
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...