Jump to content
PLC Forum

All Activity

This stream auto-updates

  1. Past hour
  2. dopo aver lanciato 'aggiornamento del firmware al 75% dell'installazione ha dato un errore, da quel momento non riesco a collegarmi alla centrale, qualcuno mi può aiutare?
  3. Allora potrebbe avere il damper elettrico tra le due parti che rimane chiuso . Oppure il frigorifero non è un total no frost e il gas non arriva al vano frigo . Il vano frigo ha delle bocchette di areazione su un carter posto sulla parete frontale , oppure è un solo pannello liscio .?
  4. antonio7319

    Sostituzione motori bft

    Ciao sono andato sul sito della bft ma nella mia zona (Parma Reggio Emilia ) non ho trovato rivenditori bft
  5. James Bonz

    R6522P INTEGRATO O PROCESSORE?

    Si chiamano registri, sono memoria volatile..
  6. ciccioilgrande

    Verifica alimentatore elettronico

    cosi è meglio:
  7. agoman

    R6522P INTEGRATO O PROCESSORE?

    a ok allora e gia predisposto non da programmare, i dati di controllo codici arriveranno da qualche altra scheda. quindi.
  8. Today
  9. Marcello Mazzola

    Problema di interferenza

    se i problemi sono cominciati con la pompa più robusta il problema nasce sicuramente da li. Come dice livio arduino è sensibile a qualsiasi disturbo elettromagnetico e quella pompa evidentemente crea disturbi non indifferenti. Però adesso che la guardo bene quella pompa è simile a quella che usavo io per raffreddare l'intercooler della mia Punto. Sono delle pompe autoaddescanti nel senso che hanno un sensore di pressione a bordo che stacca la pompa in modo autonomo anche se alimentata. Se la pressione scende in un range la pompa si riavvia.
  10. Non posseggo un termometro che arriva a -18 purtroppo. Il freezer è gelido, siamo sicuro a -18 o addirittura oltre, come se per compensare il malfunzionamento del frigo il.freezer lavorasse a temperature più basse Il.termostato è digitale sul davanti della porta del frigo Grazie Ancora..!
  11. inverti le alimentazioni tra le elettrovalvole, vedi se cambiano i livelli raggiunti. È importante effettuare le prove con scarico libero in lavello, o secchio a circa 80 cm da terra. Se la trappola dell ' aria, a causa di melma e incrostazioni accumulate perde il proprio volume originario, la pressione e la depressione trasmesse dall' acqua durante il carico è lo scarico non sono ammortizzante da questo cuscino d' aria, ma agiscono più direttamente sul pressostato, (come in un autoclave con il polmone sgonfio) quindi può succedere che vengano interrotti in anticipo sia il carico che lo scarico. Quando apri il filtro esce più acqua del solito?
  12. Marcello Mazzola

    Parere tecnico su quadro generale

    li dentro non c'è fusibile da 32A. Lì è riportato che al massimo ci puoi mettere un fusibile da 32A...ci sarà un fusibile da qualche ampere
  13. niccolo

    Consiglio per cambio scheda Main.

    Non capisco Riccardo, sopra o sotto in che senso. I 2 flex che vanno al pannello partono direttamente dalla main ma il problema l'ho risolto su una delle due strisce ( destra e sinistra) dove arrivano i flex e dove è attaccato il pannello, non c'è altro. Mannaggia la miseria, non riesco a postare le foto, così capivi meglio. Dopo ci riprovo ma non capisco il perché. Forse ci sono riuscito😅
  14. James Bonz

    SAMSUNG SMART manca connessione cablata

    Vedo che non mi segui molto, non ci sono solo i cavi esterni ma pure quelli murati dell'impianto, se il tizio ha crimpato male le prese perché devi andare a gettare colpe sul costruttore del tv? La cosa da fare è la prova che ho suggerito, tutto il resto è aria fritta con zucchero a velo.. Se non lo sai fare tu lo faccia un altro, un ragazzino in gamba forse lo sa fare, bisogna connettere un pc e pingare il modem, una sciocchezza... voglio segnalare allo staff che scrivendo da cellulare, la pubblicità mi copre l'editor e non vedo quello che scrivo, questo con schermo orizzontale. manca anche la X per chiudere la pubblicità, fino a ieri c'era... grazie.
  15. scusate quando parte lo swing va un pò a scatti e a volte si blocca...è il motorino ? grazie a tutti 😘
  16. biro

    LC-40LE824E spento

    salve, a tutti rieccomi con un sharp completamente spento almeno dal punto di vista frontale nessun accenno di funzionamento illuminazione off audio off e led di stby off.....misurate alimentazione all'interno e sembrano esserci sia la 400v che i 13v e i 5v , potrebbe essere in blocco lampade, ma pur provando vari metodi per andare nel menù service non succede nulla , ha una tastiera touch , qualche suggerimento......geazie
  17. Buonasera, mi presento.. sono un appassionato di hobbistica bricolage e fino a quando è possibile preferisco provare, a volte va bene e a volte ci riesco con l'aiuto di qualcuno e a volte è meglio lasciar perdere. questa breve introduzione per farvi capire che ho sempre "fatto da solo" e che questa volta credo di essere nel "a volte ci riesco" ma mi manca un pelino per aver fatto bene. ora arrivo al mio problema: dopo vari scaldini elettrici buttati perché bucati e per bolletta elettrica da guinness decido di passare allo scaldino a gas. ho scelto il modello in oggetto, lo prendo, lo monto e dopo i controlli iniziali lo accendo. devo dire che funziona ma non come mi sarei aspettato, nel senso che perché questo funzioni decentemente devo impostare la regolazione della portata tutta al minimo e la regolazione della fiamma non ha importanza come la imposti. quello che noto e che non mi piace, è che se io lascio la portata sulla caldaia al minimo e apro tutto il rubinetto dell'acqua calda, ho un certo livello di fiamma e una certa portata, ma se io inizio ad aprire la portata della caldaia, noto che la fiamma inizia a diminuire fino a spegnersi. ora la mia domanda è questa: io mi sarei aspettato l'esatto opposto, ovvero maggiore portata, fiamma al massimo della mia impostazione e acqua via via più tiepida ma non mi sarei aspettato mai quello che ho constatato. è come se la differenza di pressione tra ingresso e uscita, vada ad annullarsi e quindi la membrana si riporti a riposo. visto che la caldaia è data per lavorare anche con pressioni 0.15 Bar mi sarei aspettato davvero qualcosa di meglio. Vi chiedo se questo comportamento è figlio di qualche mio errore, magari anche di valutazione o se è necessario un qualche aggiustamento per farla lavorare bene. il problema esposto si ripercuote sulla doccia, infatti se inizio a miscelare per stemperare l'acqua, la caldaia si spegne e non si riaccende fintanto che non ri aumento il flusso dell'acqua calda dal miscelatore. Vi chiedo un aiuto. Vi saluto e vi ringrazio Roberto
  18. Semplice 1

    sistema di ancoraggio per tetti ventilati

    Ciao paoloangelo Di tetti "ventilati" ce ne sono di molti tipi. Dai tipi realizzati con tecniche artigianali a quelli realizzati con elementi integrati attentamente studiati e prodotti da vari Specialisti con brevetti e denominazioni commerciali "Depositate". Puoi fartene una idea generale andando a vedere con una ricerca Google -- Tetti Ventilati -- e anche andando a vedere direttamente all'indirizzo : https://www.edilportale.com/news/2019/12/focus/tetto-ventilato-ecco-come-funziona_49686_67.html Per gli ancoraggi ci sono varie ditte specializzate con una notevole varietà di componentistica specifica e anche generica. In pratica bisogna riuscire a capire (e non è facile) quali tra i tanti componenti di fissaggio disponibili fanno meglio al caso del tuo specifico tetto. Un grosso fabbricante di sistemi di ancoraggio per Pannelli FV che puoi vedere con ricerca Google : -- sistemi fissaggio k2 --
  19. Ti ringrazio per il chiarimento, quindi la spia non ha una sua protezione interna, il fusibile comunque è di 32A anche è messo in caso di corto circuito. Per il secondo quesito che ne pensi?
  20. Marcello Mazzola

    Parere tecnico su quadro generale

    il fusibile protegge solo la spia perchè sarà collegata a monte del sezionatore di quadro. Se per una qualsiasi causa succedesse che la spia vada in corto non avresti nessuna potrezione ( non sappiamo cosa c'è prima di questo quadro . Sul secondo punto dipende dal budget che il cliente ha messo a disposizione dell'installatore. Così a naso il quadro è stato predisposto per il 6kw che corrisponde a 32A e la taglia di differenziale che si avvicina di più per rimanere nelle norme ed evitare di bruciare il differenziale è la 40.Le taglie di differenziali puri in ambito domestico generalmente sono 25A e 40A. Comunque rispetto al solito "che ci danno da analizzare", questo quadro mi sembra fatto anche abbastanza bene. Ci ha messo persino le targhette con la dymo... poi bisognerebbe vedere sezione dei fili e cablaggio interno. I differenziali sono di tipo f sul fotovoltaico e di tipo a sui clima.....stona il differenziale AC sulle linee "classiche. Avrei messo un magneto termico differenziale 20A da solo di tipo A per il piano ad induzione ed un generico differenziale puro in AC per le prese e luci se al risparmio ho ancora un A tanto la differenza di prezzo non sarebbe stata molta sulla fornitura dell'intero quadro. Ultimo appunto, ma questo è un mio limite: gewiss non la posso vedere...preferisco ABB, Bticino o Siemens
  21. Livio Orsini

    R6522P INTEGRATO O PROCESSORE?

    Programmabile si intende che va inviato un codice, o più ciodici, di controllo che, ad esempio, stabiliscono quali porte sono ingressi e quali uscite; inoltre ci sono 2 dispositivi timer/counter che devono essere programmati sempre con questi codici di controllo.
  22. patatino59

    Relè reed 12V.

    Va benissimo un comune 1N 4007, anche di recupero, presente in ingressi 220 di lampadine a Led, decoders, alimentatori, eccetera.
  23. lorena1

    Automazione Cancello Battente

    Ok ho effettuato l'ordine phobos bt a40 per il montaggio non dovrei avere problemi ma se avete delle istruzioni un video qualunque cosa che possa mi possa un po preparare le seguo volentieri
  24. agoman

    R6522P INTEGRATO O PROCESSORE?

    ho letto 16 bit programmabile era per quello che ho chiesto, non vorrei acquistarlo vuoto se nella scheda e programmabile
  25. Forse la mia richiesta è stata un po superficiale, in merito al quadro, il dubbio principale è perché mettere un fusibile? Forse a protezione del quattro che ha come generale un sezionatore? Se si brucia il fusibile in pratica l'appartamento rimane al buio e tocca chiamare un elettricista, lo trovo poco pratico. Poi un altra cosa che non mi convince, ha messo un differenziale puro da 40 A come generale prese luci ecc, che senso ha se il sezionatore è di 32 A? In questo caso sarebbe stato più giusto mettere dei magnetotermici differenziali per luci, prese ecc così da non rimanere al buoi in caso di dispersione del piano cottura ad esempio, cosa ne pensate? Grazie.
  26. Andrea Annoni

    2wan e il loro utilizzo

    Si esatto, se sono due WAN 2/0 fa 50 e 50. Puoi metterei i rapporti che vuoi. Sulla Wiki trovi come calcolare esattamente
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...