Jump to content
PLC Forum


framar

Inverter 12Vcc a 12Vac

Recommended Posts

framar

Salve, ho la necessita di trasformare la tensione di una batteria a 12v (vedi batteria auto) in 12 vac per alimentare un carico induttivo 50w/50hz.

Qualcuno può suggerirmi qualche idea? 

Ho pensato di realizzare questo circuito ma il problema è trovare un lrasformatore che dovrebbe avere rapporto 1:1 con dimensioni il più possibile contenute.

 

Grazie

12vdc-220vac-inverter.jpg

Link to post
Share on other sites

framar

Precisazione il carico é una bobina di una pompa a vibrazione che funziona con tensione 12vac /50Hz ed assorbe 50w. 

Si potrebbe alimentare con onda quadra senza danneggiarla ? In questo caso non avrei il problema del trasfo....

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
16 minuti fa, framar scrisse:

Si grazie

 

Il trasformatore non ti serve, ti serve un filtro passa basso con frequena di taglio di poco superiorea i 50Hz.

 

7 minuti fa, framar scrisse:

Si potrebbe alimentare con onda quadra senza danneggiarla ?

 

Probabilmente si, bisognerebbe conoscere meglio le specifiche dell'oggetto.

Link to post
Share on other sites
framar

Ok grazie 1000

Quindi lo schema che ho inserito nel post potrebbe andar bene,....

Non riesco a capire come inserire il filtro passa basso e dove collegare il carico 

Link to post
Share on other sites
gabri-z

Potrebbe costare meno di un trasformatore se fai così :

 

 

INVERTER 12V.GIF

Link to post
Share on other sites
max.bocca

Costruzione di un ponte ad H, i mosfet devono avere la protezione inversa interna o aggiungerla esternamente.

Come suggerito da Livio un filtro passa basso per fare passare la frequenza desiderata, tagliando gli armonici da quadra diventa sinusoidale.

Le pompe a membrana possono funzionare anche a onda quadra, teoricamente andrebbe abbassato la tensione. 

Io ho fatto una cosa simile, oscillatore a 500Hz, preso uscita Q1,2,3 in or per semi onda positiva e Q6,7,8 per quella negativa.

Risultato -```--___- 

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
5 minuti fa, max.bocca scrisse:

Le pompe a membrana possono funzionare anche a onda quadra, teoricamente andrebbe abbassato la tensione.

 

Bisogna fare in modo che la tensione efficace dell'onda quadra corrisponda alla tensione efficace di un'onda sinusoidale.

Se la pompa deve essere alimentata da una tensione a 12Veff a 50Hz, un'onda quadra di 12Vpp ha un valore efficace minore a quello di una tensione sinusoidale di 12Veff.

Ricordiamoci che il valore efficace di una tensione alternata corrisponde al valore di tensione continua che provoca il medesimo effetto termico, quindi un'onda quadra di 12Vpp ha un valore efficace di circa 6V.

 

Problemi potrebbero invece derivare dai fronti di salita e discesa, che presentano un elevato dv/dt, fattore che potrebbe causare perdite d'isolamento negli avvolgimenti.

Link to post
Share on other sites
gabri-z
17 minuti fa, max.bocca scrisse:

Costruzione di un ponte ad H, i mosfet devono avere la protezione inversa interna o aggiungerla esternamente.

Vero , ma anche se non si deve dare niente per scontato , festa essendo , l'ho fatto ; ho immaginato che avrebbe usato dei MOS come da schema , e questi hanno i diodi integrati , e dei loro complementari che evidentemente dovranno anche loro averli .

Comunque meglio precisarlo .

 

P.S. Il discorso dei diodi è valido pure per lo schema che lui ci presenta , ma non hai detto niente .  

Link to post
Share on other sites
dott.cicala
1 ora fa, Livio Orsini scrisse:

un'onda quadra di 12Vpp ha un valore efficace di circa 6V

...quindi si rischia o una notevole perdita di potenza oppure che non funzioni proprio con il solo ponte H

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
13 ore fa, dott.cicala scrisse:

quindi si rischia o una notevole perdita di potenza oppure che non funzioni proprio con il solo ponte H

 

Il trasformatore che era uscito dalla porta rientra dalla finestra.:smile:

Se si deve per forza alimentare da una batteria da 12V allora il trsformatore può servire, sia per elevare la tensione sia per filtrare l'onda quadra.

Il problema è trovare il trasformatore adatto, visto che serve un trasfo da circa 100W con rapporto primario secondario circa 1:2.

 

Link to post
Share on other sites
gabri-z
19 minuti fa, Livio Orsini scrisse:

Il trasformatore che era uscito dalla porta rientra dalla finestra.:smile:

:superlol:

Date le tensioni , se lo deve costruire , o almeno modificare uno con due uscite da 10-12 V e più di 6A.....

Edited by gabri-z
Link to post
Share on other sites
max.bocca
16 hours ago, gabri-z said:

P.S. Il discorso dei diodi è valido pure per lo schema che lui ci presenta , ma non hai detto niente .  

Vero .... Ma ho sapendo che Irfz44 ha il diodo.... Ho dato per scontato..😱 mai dare per scontato!

Link to post
Share on other sites
tesla88
Quote

Il problema è trovare il trasformatore adatto, visto che serve un trasfo da circa 100W con rapporto primario secondario circa 1:2.

un trasfo con doppio secondario o secondario con presa centrale, ammettiamo 12 - 0 - 12 , si entra sul semi-secondario e si alimenta il carico con la tesione disponibile sull'intero secondario, il primario lo si isola

Link to post
Share on other sites
max.bocca

Che problemi ci sono, con poco più di 20€ te lo fanno il trasformatore ...

Primario con presa centrale e secondario 24V.

 

Link to post
Share on other sites
framar

Ciao Max il problema è anche l'ingombro. Ho uno spazio molto ristretto  4x4x7 cm LxHxP

Non so se il trasformatore  primario 12-0-12 secondario 24v da 100w ci entra...

PER quanto riguarda tesla88 mi dice di usare un trasfo come autotrasformatore?

Ma anche in questo caso l'ingombro è un problema

 

Grazie  

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

con quelle dimensioni ci fai stare solo un trasfo in ferrite per HF.

Link to post
Share on other sites
framar
il 15/8/2019 at 12:58 , gabri-z scrisse:

Potrebbe costare meno di un trasformatore se fai così :

 

 

INVERTER 12V.GIF

 

 

Salve il circuito riporta mosfet canale P M3 e M6 e mosfet Canale N M1 e M2. Utilizzando tutti mosfet IRFZ44 che sono canale N il circuito va disegnato in modo diverso? Grazie

Link to post
Share on other sites
framar
il 15/8/2019 at 12:58 , gabri-z scrisse:

Potrebbe costare meno di un trasformatore se fai così :

 

 

INVERTER 12V.GIF

Salve stavo osservando lo schema e risulta che i mosfet disegnati sono canale P (M3 e M6) e canale N (M1 e M2). Utilizzando i mosfet IRFZ44 che sono canale N il circuito va disegnato in modo diverso? Grazie

Link to post
Share on other sites
tesla88

Al di là che quello è  poco più che uno schema di principio (nel senso che nella realtà ho paura che serva qualche accorgimento in più sul pilotaggio dei Mos) ,

volendo usare tutti canali "N" dovresti usare un driver tipo " high / low side driver" ... tipo l'IRS2106 ma non l'ho mai adoperato a tensioni basse... ci sarà sicuramente qualcosa di simile.

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Ci vuole comunquen un drive per pilotare i MOS perchè dal CD4047 non se ne tira fuori a sufficienza per avere un pilotaggio come si deve.

Link to post
Share on other sites
gabri-z

Si "pensava" che nello schema iniziale riuscisse a pilotare, come, è da vedere, ma era preso come accettabile il pilotaggio. Resta il problema della tensione forni ile ai capi della bobina.

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites
gabri-z

Certo che fatica pilotarli, appena attorno al mA la corrente disponibile...

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...