Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
walkingaway

automazione cancello con FAAC Genius mistral 400

Recommended Posts

walkingaway

buongiorno a tutti,

mi servirebbe un aiuto per l'istallazione dell'automazione sul mio cancello battente monoanta, in particolare ho comprato il kit FAAC GENIUS MISTRAL 400R 230V.

Ho scelto questo kit perchè dello stesso marchio ho già istallato l'automazione alla basculante del box e, a parte qualche dettaglio che mi è stato suggerito da un utente di questo forum, l'istallazione "fai da te" è stata abbastanza tranquilla, le istruzioni erano semplici. In questo caso però le istruzioni sono molto tecniche e poco chiare, almeno per me, e sono in difficoltà.

 

Premetto che ho già posizionato tutti i componenti a loro posto (lampeggiante, fotocellule e selettore a chiave), saldato sul cancello le piastre per il posizionamento dell'operatore e portato i fili da tutti i componenti alla scheda, mi serve ora un aiuto per i collegamenti.

Le istruzioni sono le stesse per la versione a 2 ante e monoanta, io ho un monoanta a 230V. Vi posto a fondo pagina tutte le immagini e le foto dei miei dubbi.

 

Questi i miei dubbi:

- su quali morsetti vanno collegati i 3 fili del selettore a chiave? per la basculante ho collegato NO su open-A, NC su STOP e i due COM su - (meno), ma in questo caso lo schema porta un collegamento su open-b che credo sia riferito alla versione a due ante ed inoltre ci sono 2 morsetti per il meno (14 e 15). Così come per la basculante vorrei che girando la chiave in un verso il cancello si apre e girandola nell'altro si ferma.

- Per le fotocellule le istruzioni portano solo uno schema a 4 fotocellule, ma nel kit ne erano comprese solo 2 che vorrei funzionassero in chiusura, come lo devo interpretare? Io ho collegato RX CL e TX CL così come sono sullo schema facendo finta che le altre 2 fotocellule non esistessero, è giusto o devo cambiare qualcosa? Nelle foto vedrete fili dello stesso colore (marrone e bianco) perchè avevo non avevo un cavo a 4 fili e ho utilizzato 2 cavi bipolari, ma ovviamente ogni singolo filo è contraddistinto da un nastro di colore diverso e quindi i collegamenti sono giusti, nessun filo è stato invertito.

- Di fabbrica ci sono dei ponticelli (fili neri), in particolare fra 11 e 14, 12 e 14, 13 e 14, bisogna lasciali?

- Il condensatore fra il morsetto 2 e 3 va posizionato? Sulle istruzioni c'è scritto: per gli operatori omologati CSA-UL è obbligatorio. non ho idea di cosa significhi quindi vorrei sapere semplicemente se devo metterlo oppure no.

- il modulo RQFZ incluso nel kit è completamente diverso da quello dell'immagine nelle istruzioni, ha 5 ingressi mentre sulla scheda ci sono solo 3 morsetti per l'attacco, come lo devo posizionare? Calcolando che sulla scheda c'è una plastica di protezione ch efa volume e che impedisce di metterlo a piacimento, al momento io l'ho posizionato come in foto.

 

Per i collegamenti da 1 a 8 (corrente 220V, operatore e lampeggiante) non ho avuto problemi visto che erano molto semplici da capire. Non utilizzerò serrature ed altre sicurezze. il mio modello non prevede fine corsa regolabili e bus g-way

 

Grazie anticipatamente a tutti voi

 

descrizione scheda.JPG

collegamenti.JPG

selettore.JPG

fotocellule.JPG

modulo RQFZ.JPG

modulo RQFZ foto.JPG

collegamenti foto.JPG

Edited by walkingaway

Share this post


Link to post
Share on other sites

ROBY 73

Eccomi qui walkingaway,

prima di tutto la centrale è una BRAIN 17 giusto?

1 ora fa, walkingaway ha scritto:

- su quali morsetti vanno collegati i 3 fili del selettore a chiave? per la basculante ho collegato NO su open-A, NC su STOP e i due COM su - (meno), ma in questo caso lo schema porta un collegamento su open-b che credo sia riferito alla versione a due ante ed inoltre ci sono 2 morsetti per il meno (14 e 15). Così come per la basculante vorrei che girando la chiave in un verso il cancello si apre e girandola nell'altro si ferma.

Lo devi collegare esattamente come quello del basculante e come hai ben pensato l'ingresso OPEN-B serve nel caso ci fossero 2 ante per far aprire solo la prima anta in apertura.

 

1 ora fa, walkingaway ha scritto:

- Per le fotocellule le istruzioni portano solo uno schema a 4 fotocellule, ma nel kit ne erano comprese solo 2 che vorrei funzionassero in chiusura, come lo devo interpretare? Io ho collegato RX CL e TX CL così come sono sullo schema facendo finta che le altre 2 fotocellule non esistessero, è giusto o devo cambiare qualcosa? 

Intanto se guardi bene il manuale lo schema con una sola fotocellula in chiusura c'è, comunque non importa e andiamo avanti.

Quindi devi alimentare le fotocellule come credo tu abbia fatto tra i morsetti - (morsetti 14 o 15 o 16) e + (morsetti 17 o 18), mentre i fili che escono dal contatto NC (morsetti 2 e 3) della fotocellula RX devono andare sui morsetti - (va bene il 16 che è libero) e 12 (FSW-CL).

 

1 ora fa, walkingaway ha scritto:

- Di fabbrica ci sono dei ponticelli (fili neri), in particolare fra 11 e 14, 12 e 14, 13 e 14, bisogna lasciali?

Tutti gli ingressi NC (Normalmente Chiusi) in qualsiasi centrale (salvo rarissimi casi) vanno chiusi a negativo o un comune (dipende dalla centrale), ma o c'è il ponte e quindi l'ingresso stesso è inibito, oppure c'è il dispositivo collegato che in questo caso sono il selettore a chiave con il contatto di Stop e le fotocellule, quindi visto che tu hai appunto questi due dispositivi i ponti devi toglierli dai morsetti 11 e 12, mentre devi lasciare quello tra il 14 ed il 13.

 

1 ora fa, walkingaway ha scritto:

- Il condensatore fra il morsetto 2 e 3 va posizionato? Sulle istruzioni c'è scritto: per gli operatori omologati CSA-UL è obbligatorio. non ho idea di cosa significhi quindi vorrei sapere semplicemente se devo metterlo oppure no.

Sì certo che sì, il condensatore nei motori monofase a 230V va sempre collegato e come hai visto tra i morsetti 2 e 3 che sono i fili di marcia apri e chiudi.

Quelli omologati CSA-UL rispondono ad alcune norme specifiche che da quello che so riguardano alcuni paesi stranieri come ad esempio il Canada, ma tu NON ci pensare, fai finta che non sia scritto nulla.

 

1 ora fa, walkingaway ha scritto:

- il modulo RQFZ incluso nel kit è completamente diverso da quello dell'immagine nelle istruzioni, ha 5 ingressi mentre sulla scheda ci sono solo 3 morsetti per l'attacco, come lo devo posizionare? Calcolando che sulla scheda c'è una plastica di protezione ch efa volume e che impedisce di metterlo a piacimento, al momento io l'ho posizionato come in foto.

Non ce l'ho ben presente, ma da quello che mi sembra di vedere è l'unica posizione in cui si può connettere.

 

1 ora fa, walkingaway ha scritto:

Per i collegamenti da 1 a 8 (corrente 220V, operatore e lampeggiante) non ho avuto problemi visto che erano molto semplici da capire.

Ok quelli vanno bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
walkingaway

Ciao Roby, grazie ancora. 

La scheda é proprio una BRAIN17. Sul manuale che si trova on line c'è il collegamento per 2 fotocellule, ma su quello cartaceo contenuto nella confezione (rev. E, dovrebbe essere più aggiornato) c'é solo lo schema per le 4 fotocellule. 

RIEPILOGANDO

- Selettore: quindi lascio libero open-b e il comune lo metto su MENO, ho capito bene? Come morsetto MENO uno a caso fra 14, 15 e 16? 

- Fotocellule: ok per l'alimentazione su 15- e 18+, però poi lo schema dice per RX di collegare 2-NC al 12-CL e 3-COM al 13-OP, perché mi suggerisci di collegare su 16- anziché 13-OP come da schema? Il ponticello fra 2-NC e 3-COM della fotocellula RX va fatto, giusto?

- OK per condensatore e ponticelli

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
10 ore fa, walkingaway ha scritto:

La scheda é proprio una BRAIN17. Sul manuale che si trova on line c'è il collegamento per 2 fotocellule, ma su quello cartaceo contenuto nella confezione (rev. E, dovrebbe essere più aggiornato) c'é solo lo schema per le 4 fotocellule. 

Ah ok non sapevo che il cartaceo fosse diverso.

 

10 ore fa, walkingaway ha scritto:

Selettore: quindi lascio libero open-b e il comune lo metto su MENO, ho capito bene? Come morsetto MENO uno a caso fra 14, 15 e 16? 

Sì esatto il comune lo puoi collegare su uno tra 14-15-16, poi il contatto NA del selettore per il comando di Start sul morsetto 9 ed il contatto NC per lo Stop sul morsetto 11, lasciando vuoto il morsetto 10 OPEN-B.

 

10 ore fa, walkingaway ha scritto:

- Fotocellule: ok per l'alimentazione su 15- e 18+, però poi lo schema dice per RX di collegare 2-NC al 12-CL e 3-COM al 13-OP, perché mi suggerisci di collegare su 16- anziché 13-OP come da schema?

Leggi bene il titolo di quello schema che hai postato, è fatto per il collegamento di 2 coppie di fotocellule di cui una solo in Chiusura e l'altra in Apertura / Chiusura, mentre tu hai detto:

23 ore fa, walkingaway ha scritto:

- Per le fotocellule le istruzioni portano solo uno schema a 4 fotocellule, ma nel kit ne erano comprese solo 2 che vorrei funzionassero in chiusura,

Eventualmente puoi anche collegare le fotocellule in modalità FAIL SAFE  però il negativo (morsetto 1) dell'alimentazione della fotocellula TX (quella a 2 fili) lo devi collegare sul morsetto 19 TX-FSW, mentre per la RX (4 fili) colleghi come già detto tra 15- e 18+.

 

Leggi bene i vantaggi che ci sono per questo tipo di collegamento nell'apposito paragrafo, poi lo abiliti in programmazione.

 

10 ore fa, walkingaway ha scritto:

Il ponticello fra 2-NC e 3-COM della fotocellula RX va fatto, giusto?

Dove vedi il ponticello tra i morsetti 2 e 3?   Quello nello schema è il contatto interno del relè della fotocellula, NON è un ponticello.

Comunque in pratica le fotocellule le devi collegare così:

2104484948_FotocellulaGENIUS-FAAC.jpg.7253005aa7b83104396b1c135ee968ba.jpg

 

(Clicca sopra l'immagine un paio di volte per ingrandirla e si apre in un'altra finestra dello schermo)

 

 

10 ore fa, walkingaway ha scritto:

- OK per condensatore e ponticelli

Naturalmente se colleghi le fotocellule in modalità FAIL SAFE dovrai ponticellare il morsetto 13 FSW-OP con il morsetto 19 TX-FSW e NON con il negativo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
walkingaway

Tutto chiaro ora per le fotocellule e anche per i ponticelli... Scusami per la boiata sul relé! 😁

Guardando il manuale PDF ho notato ora che ci sono gli schemi che hai postato, quelli per il collocamento delle fotocellule con e senza fail-safe... Non so perché sul cartaceo hanno complicato le cose. Ho letto a cosa serve comunque il fail safe, ma tu che dici, é veramente utile o serve a complicarmi l'esistenza? 

 

Spero che on questo caso non avrò problemi di meccanica... A tal proposito: ma se nel mio modello non si possono regolare i fine corsa, l'ampiezza in apertura é prestabilita? A me bastano 90gradi, ma ho anche paura che si apre troppo prende il muro che c'è dietro che è circa a 120 gradi. comunque tutto il capitolo programmazione non l ho ancora letto, magari c'è tutto scritto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
3 minuti fa, walkingaway ha scritto:

Scusami per la boiata sul relé! 😁

A nessun problema, siamo qui anche per imparare (tutti).

 

5 minuti fa, walkingaway ha scritto:

Non so perché sul cartaceo hanno complicato le cose. Ho letto a cosa serve comunque il fail safe, ma tu che dici, é veramente utile o serve a complicarmi l'esistenza? 

Mi viene il dubbio che la scheda che hai sia una versione diversa, ma sul tuo manuale c'è la funzione FAIL SAFE?

Comunque la funzione FAIL SAFE male non fa di certo, mantiene sempre sotto controllo il funzionamento delle fotocellule e poi è quello che richiedono anche le normative sulla sicurezza.

Chiaro che potrebbe essere una seccatura perché se si rompessero o ci fosse un ostacolo (ad esempio insetti dentro alle fotocellule stesse) il cancello non si aprirebbe nemmeno, mentre se fossero collegate tradizionalmente interverrebbero solo in chiusura, poi vedi tu.

 

28 minuti fa, walkingaway ha scritto:

A tal proposito: ma se nel mio modello non si possono regolare i fine corsa, l'ampiezza in apertura é prestabilita? A me bastano 90gradi, ma ho anche paura che si apre troppo prende il muro che c'è dietro che è circa a 120 gradi.

Se le ante si aprono manualmente di 120° a motori installati devi farli arrivare fino ai muretti, se leggi la parte della programmazione con il funzionamento senza finecorsa ed encoder sono NECESSARIE le battute meccaniche (come in qualsiasi automazione di questo tipo a 230V appunto senza encoder e finecorsa), altrimenti dovrai mettere 2 fermi tra i muretti e le ante.

 

Piuttosto ora che guardo il manuale dei motori, tu dici:

Il 11/11/2019 alle 00:19 , walkingaway ha scritto:

in particolare ho comprato il kit FAAC GENIUS MISTRAL 400R 230V.

e poi 

Il 11/11/2019 alle 00:19 , walkingaway ha scritto:

Non utilizzerò serrature ed altre sicurezze.

secondo la tabella che ho trovato i tuoi motori MISTRAL 400R sono REVERSIBILI, quindi necessitano di elettroserratura:

1459189856_MotoriMistralGENIUS.jpg.d03b5ddb2de34179139828b3e84e1b12.jpg

 

Quindi se spingi le ante anche con il blocco inserito i cancelli dovrebbero aprirsi e chiudersi ugualmente, giusto?    Hai già provato?

Share this post


Link to post
Share on other sites
walkingaway

Ho scritto un pò di sciocchezze per superficialità, disattenzione e perché avevo letto poco le istruzioni. 

1. Sul manuale cartaceo, in copertina (ma chi la guarda la copertina? 😁), c'è scritto che le istruzioni complete si trovano sul sito... Quindi il cartaceo sebbene sia più aggiornato (rev. E) del PDF sul sito (rev. Bb) é solo un piccolo riassunto, così scarno da rendere incomprensibile la programmazione, spero di riuscirci seguendo la guida PDF. 

 

2. L'elettroserratura non serve, Il mio modello è irreversibile, ho scritto male nel post iniziale. Però il dubbio mi è venuto e ho controllato: quando é bloccato il pistone non si muove e poi i modelli reversibili non hanno lo sblocco a chiave a differenza del mio, é scritto nelle istruzioni. 

 

Il mio cancello un tempo (ex proprietario di casa) era automatico, ma già quando ho acquistato casa, l'automazione non funzionava da anni, l'operatore era arrugginito e la centralina con la scheda marcia da fare schifo, quindi ho preferito comprare tutto nuovo anziché spendere gli stessi soldi per riparare qualcosa di vecchio. 

Questo per dire che attualmente ho ancora la vecchia elettroserratura che mi serve per tenere il cancello chiudo in assenza di automazione, si apre solo con chiave ed é un pò difettosa... Motivo principale per cui voglio eliminarla. 

Inoltre ho utilizzato i tubi corrugati già esistenti per passare i fili dai componenti alla scheda e non c'è più 1mm di spazio, ho tirato giù i santi dal paradiso per riuscire a far passare tutti i cavi necessari 😉

 

Il blocco meccanico in apertura serve solo in fase di apprendimento o sempre? Aprendolo il cancello manualmente arriva tranquillamente al muretto dietro e andrebbe anche oltre senza ostacolo. 

Sul cel ho appena trovato una vecchia foto dove si vede il cancello e il muro di cui parlo. Ripeto, per entrare a me basta che si apre a 90-100 gradi. 

17797916_10208561333733261_2053933104_o.jpg

Edited by walkingaway

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
41 minuti fa, walkingaway ha scritto:

Ho scritto un pò di sciocchezze per superficialità,

Direi anche qualcuna di troppo però :superlol:, ma l'importante è accorgersene in tempo.

 

1 ora fa, walkingaway ha scritto:

Il mio modello è irreversibile, ho scritto male nel post iniziale.

E allora dicci il modello preciso prima che sbagliamo anche noi.

 

44 minuti fa, walkingaway ha scritto:

1. Sul manuale cartaceo, in copertina (ma chi la guarda la copertina? 😁), c'è scritto che le istruzioni complete si trovano sul sito...

Mah, credo nessuno, lo faranno per risparmiare carta e inchiostro credo, ormai dobbiamo essere "green".

 

47 minuti fa, walkingaway ha scritto:

2. L'elettroserratura non serve, Il mio modello è irreversibile, ho scritto male nel post iniziale.

Beh meglio così.

 

48 minuti fa, walkingaway ha scritto:

Il blocco meccanico in apertura serve solo in fase di apprendimento o sempre?

Serve sempre in tutte le manovre per non far arrivare la vite senza fine del motore a finecorsa e farlo forzare.

 

56 minuti fa, walkingaway ha scritto:

Aprendolo il cancello manualmente arriva tranquillamente al muretto dietro e andrebbe anche oltre senza ostacolo. 

A seconda delle quote di installazione  A e B e seguenti per il fissaggio dell motore avrai anche l'angolo di apertura, guarda le tabelle nel manuale.

Ad ogni modo se non vuoi o non puoi mettere un blocco all'estremità dell'anta, potresti fissare una barra o comunque qualcosa sulla colonna di sostegno dell'anta stessa, ma farebbe uno sforzo ben maggiore rispetto a metterlo in punta quindi devi fissarla molto bene. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
walkingaway

Il mio modelli è mistral 400 irreversibile 230v. 

 

Il blocco meccanico non è un problema, se necessario lo metto fissato al muro o al pavimento. 

Dopo averlo programmato metterò un blocco provvisorio per provare l automazione e se l'angolo di apertura fosse eccessivo metto il blocco definitivo. 

Grazie di tutto comunque. 

Spero di avere tempi nel week end ma le previsioni meteo non sono incoraggianti 😔

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
17 ore fa, walkingaway ha scritto:

Spero di avere tempi nel week end ma le previsioni meteo non sono incoraggianti 😔

Speriamo bene, facci sapere quando hai fatto allora

Share this post


Link to post
Share on other sites
walkingaway

Approffittando di 2 ore senza pioggia ho provato a programmare la centralina con logica semiautomatica E, il cancello si apre e si chiude col selettore a chiave, devo ora memorizzare i telecomandi. 

 

Ho qualche dubbio però:

Sia a fine apertura (fine corsa meccanico provvisorio) che a fine chiusura (struttura metallica del cancello come fine corsa) sento il motore che fa rumore ancora per qualche secondo, lo stesso rumore di quando spinge per aprire o chiudere... Quando arriva al blocco meccanico non si arresta immediatamente ma spinge ancora un pò. 

È normale o ho sbagliato qualcosa nella programmazione?

Agendo sulla funzione "tl -apprendimento dei tempi" come da istruzioni ho dato l'impulso appena raggiunta la battuta meccanica, mi conviene riprogrammare dando l'impulso qualche secondo prima che arrivi in battuta? 

 

Per le funzioni FA, FC, EC, r8 ho lasciato i valori di default, posso agire su queste per risolvere il problema, ammesso che si tratti di un problema? 

Il mio modello non è dotato di fine corsa, non ho capito se FA e FC si riferisce ai finr corsa meccanici o elettronici

 

Posto le istruzioni delle funzioni di cui parlo

 

Screenshot_20191125_235733_com.google.android.apps.docs.jpg

Screenshot_20191125_234808.jpg

Screenshot_20191125_235020.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
18 minuti fa, walkingaway ha scritto:

Ho qualche dubbio però:

Sia a fine apertura (fine corsa meccanico provvisorio) che a fine chiusura (struttura metallica del cancello come fine corsa) sento il motore che fa rumore ancora per qualche secondo, lo stesso rumore di quando spinge per aprire o chiudere... Quando arriva al blocco meccanico non si arresta immediatamente ma spinge ancora un pò. 

È normale o ho sbagliato qualcosa nella programmazione?

Vai tranquillo è del tutto normale essendo appunto i motori senza finecorsa integrati e se i motori continuano a ronzare per qualche secondo (fino a circa 10 secondi è accettabile) non c'è nessun problema.

Lascia i parametri che hai citato "EC" ed "r8" così come da default che dovrebbero andare bene, anche perché se li cambi in teoria con i tuoi motori non cambia nulla, casomai se vuoi variarli tanto per provare prova pure, fai sempre in tempo a tornare indietro.

 

29 minuti fa, walkingaway ha scritto:

Il mio modello non è dotato di fine corsa, non ho capito se FA e FC si riferisce ai finr corsa meccanici o elettronici

Si intendono gli eventuali finecorsa meccanici integrati nei motori ed infatti se guardi bene il manuale, potrebbero essere impostati anche come punti per il rallentamento piuttosto che il finecorsa del limite vero e proprio.

 

39 minuti fa, walkingaway ha scritto:

il cancello si apre e si chiude col selettore a chiave, devo ora memorizzare i telecomandi. 

Facci sapere quando hai concluso allora

Share this post


Link to post
Share on other sites
walkingaway
39 minuti fa, ROBY 73 ha scritto:

Si intendono gli eventuali finecorsa meccanici integrati nei motori ed infatti se guardi bene il manuale, potrebbero essere impostati anche come punti per il rallentamento piuttosto che il finecorsa del limite vero e proprio.

Interessante, mi sarà sfuggita questa parte... Anche perché in chiusura, essendo il fine corsa rappresentato salla struttura metallica del cancello, l'impatto é rumoroso, sarebbe interessante rallentare la chiusura. 

Magari posiziono anche una protezione in gomma per alleggerire la chiusura

Share this post


Link to post
Share on other sites
walkingaway

Ciao roby, 

Automazione e componenti funzionano perfettamente, ho anche "ammorbidito" la chiusurs rallentando la corsa e mettendo una sottile protezione in gomma. 

 

Con il selettore a chiave apro, chiudo e blocco, ma purtroppo non riesco a programmare i telecomandi, cosa che mi era riusciuta subito sulla basculante.

Dando per scontato che il modulo ricevente sia integro (potrebbe anche NON esserlo), secondo me sbaglio ad innestarlo sulla scheda. Come scritto nel primo post, il ricevente ha 5 ingressi e sulla scheda ci sono solo 3 innesti. Ho provato comunque tutte le soluzioni possibili (togliendo ogni volta l'alimentazione come da istruzioni), ma non si programmano, eppure la ptocedura é semplicissima. Messo il ricevente in alcune posizioni (2 in particolari) addirittura manda in tilt la scheda facendo spegnere tutti i led e il display. 

 

Mah 🙄

 

Consigli? 

Edited by walkingaway

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
33 minuti fa, walkingaway ha scritto:

Automazione e componenti funzionano perfettamente, ho anche "ammorbidito" la chiusurs rallentando la corsa e mettendo una sottile protezione in gomma. 

Con il selettore a chiave apro, chiudo e blocco,

Ottimo allora.

 

33 minuti fa, walkingaway ha scritto:

ma purtroppo non riesco a programmare i telecomandi, cosa che mi era riusciuta subito sulla basculante.

Sinceramente non mi ricordo più i componenti del tuo basculante di cui avevamo già discusso,

- ma ti chiedo le riceventi sono uguali?  

Se sono uguali, prova ad invertirle e vedere cosa succede, casomai potresti programmare il canale del cancello sulla scheda del basculante e poi invertirle nuovamente.

Che modello di radiocomando usi?     E usi lo stesso per entrambe le automazioni?

Quale procedura segui secondo il manuale della BRAIN 17?

 

39 minuti fa, walkingaway ha scritto:

Messo il ricevente in alcune posizioni (2 in particolari) addirittura manda in tilt la scheda facendo spegnere tutti i led e il display. 

Attenzione che invertendo la scheda in modo errato non vai a danneggiare la scheda madre, secondo me deve essere posizionata in modo che ci stia anche la copertura in plastica trasparente come già detto:

Il 11/11/2019 alle 00:19 , walkingaway ha scritto:

- il modulo RQFZ incluso nel kit è completamente diverso da quello dell'immagine nelle istruzioni, ha 5 ingressi mentre sulla scheda ci sono solo 3 morsetti per l'attacco, come lo devo posizionare? Calcolando che sulla scheda c'è una plastica di protezione ch efa volume e che impedisce di metterlo a piacimento, al momento io l'ho posizionato come in foto.

Il 11/11/2019 alle 02:00 , ROBY 73 ha scritto:

Non ce l'ho ben presente, ma da quello che mi sembra di vedere è l'unica posizione in cui si può connettere.

Potrebbe anche non essere compatibile, anche se mi sembra strano, casomai dovrai sentire direttamente l'assistenza GENIUS.

Share this post


Link to post
Share on other sites
walkingaway

Come spesso succede, quando il problema sembra grande, la soluzione è la più semplice... 

Contattato il veditore ha ammesso di avermi inviato una scheda e un modulo ricevente che NON sono compatibili fra loro! 😠

E la cosa più oscena e che mi ha proposto la sostituzione della scheda brain17 con la ja592... Ma non é estremamente più semplice cambiare il ricevente??? Gli ho detto che dopo aver fatto tutti i collegamenti e averla programmata non gli mando indietro la mia scheda e che voglio un ricevente compatibile, che dovrebbe essere: modulo ricevente RQFZ 433 cod. 6100145, che probabilmente é lo stesso della basculante. 

Aspetto una sua risposta 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
9 ore fa, walkingaway ha scritto:

Come spesso succede, quando il problema sembra grande, la soluzione è la più semplice... 

Contattato il veditore ha ammesso di avermi inviato una scheda e un modulo ricevente che NON sono compatibili fra loro! 😠

Ah neanche male il discorso, e ne hai tutte le ragioni per inca.....volarti.

 

9 ore fa, walkingaway ha scritto:

E la cosa più oscena e che mi ha proposto la sostituzione della scheda brain17 con la ja592... Ma non é estremamente più semplice cambiare il ricevente??? Gli ho detto che dopo aver fatto tutti i collegamenti e averla programmata non gli mando indietro la mia scheda e che voglio un ricevente compatibile,

Oscena sicuramente per te (e anche per me sinceramente), ma non per lui visto che la JA592 costa almeno 50€ in meno della BRAIN 17 (non so i listini perché non riesco a trovarli, ma credo sia proprio così) e magari non vorrebbe nemmeno rimborsarti l'eventuale differenza scommetto.

 

9 ore fa, walkingaway ha scritto:

e che voglio un ricevente compatibile, che dovrebbe essere: modulo ricevente RQFZ 433 cod. 6100145, che probabilmente é lo stesso della basculante. 

Aspetto una sua risposta 

Comunque hai tutte le ragioni del mondo a voler la sola ricevente compatibile e non restituire la BRAIN 17, anche perché dopo saresti punto e a capo in quanto in teoria avresti anche i radiocomandi diversi per il cancello ed il basculante.

Se ha un po' di rispetto (non dico nemmeno coscienza) per il cliente spero che ti accontenti come dev'essere del resto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
walkingaway

La brain 17 costa 42€ in più perciò vuole sostituirmi la scheda e non il ricevente che costa uguale. La cosa bella é che inizialmente voleva pure le spese di spedizione a mio carico perché mi sono accorto di questa anomalia dopo diversi mesi dalla consegna. 

Gli ho proposto che gli avrei pagato la differenza della scheda con un bonifico e lui mi avrebbe sostituito la ricevente con tutte le spese di spedizione a suo carico e ha accettato precisandomi che la differenza era 42,70€. Allora mi sono un pò girate e ho pensato che fra tempi tecnici di un bonifico, reso e nuovo invio c'avrei perso 2 settimane + 42,70€ e ho deciso di comprarmi direttamente una nuova ricevente compatibile con la brain 17 da un rivenditore in zona.

Domani sera abbiamo appuntamento, essendo la ricevente compatibile e non originale, vuole che vado lì con i telecomandi così controlla lui stesso se va bene. Tutto a 25€.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
9 ore fa, walkingaway ha scritto:

La brain 17 costa 42€ in più perciò vuole sostituirmi la scheda e non il ricevente che costa uguale.

Infatti come immaginavo.

 

9 ore fa, walkingaway ha scritto:

La cosa bella é che inizialmente voleva pure le spese di spedizione a mio carico perché mi sono accorto di questa anomalia dopo diversi mesi dalla consegna. 

Pure le spese di spedizione!? :thumbdown:

 

9 ore fa, walkingaway ha scritto:

ho deciso di comprarmi direttamente una nuova ricevente compatibile con la brain 17 da un rivenditore in zona.

Domani sera abbiamo appuntamento, essendo la ricevente compatibile e non originale, vuole che vado lì con i telecomandi così controlla lui stesso se va bene. Tutto a 25€.

Ti auguro che vada tutto bene, secondo me a questo punto hai preso la decisione migliore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
walkingaway

Ciao roby, ho comprato la stessa ricevente a 3 pin che c'è sulla basculante e ora anche il cancello funziona perfettamente, grazie per tutti i consigli per entrambe le automazioni. 

 

Un'ultima cosa...

uso lo stesso telecomando per cancello e basculante, su quattro tasti disponibili ne ho quindi in uso solo due (entrambe le automazioni programmate con logica E semiautomatica, con lo stesso tasto comando apertura e chiusura), come faccio a capire se posso utilizzare uno dei due tasti liberi per il cancello comune del parco?

Abito in un contesto di 7 villette con una sola entrata comune chiusa da cancello scorrevole automatico. 

Bisogna vedere solo la frequenza (é la stessa 433.92) o anche altro? 

Metto le immagini dei due telecomandi

Screenshot_20191130_234421.jpg

Screenshot_20191130_234345.jpg

Edited by walkingaway

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
16 ore fa, walkingaway ha scritto:

ho comprato la stessa ricevente a 3 pin che c'è sulla basculante e ora anche il cancello funziona perfettamente, grazie per tutti i consigli per entrambe le automazioni. 

Ottimo allora tutto come previsto, prego di niente.

 

16 ore fa, walkingaway ha scritto:

come faccio a capire se posso utilizzare uno dei due tasti liberi per il cancello comune del parco?

Abito in un contesto di 7 villette con una sola entrata comune chiusa da cancello scorrevole automatico. 

Bisogna vedere solo la frequenza (é la stessa 433.92) o anche altro? 

Decisamente no NON sono compatibili, le tue riceventi ed i radiocomandi sono GENIUS, mentre il radiocomando comune è DITEC, e anche se funzionano entrambi alla frequenza di 433,92MHz, hanno protocolli di decodifica completamente diversi.

Per fare quello che vuoi tu, devi prendere una scheda ricevente a morsetti da esterno GENIUS che sia compatibile con i tuoi radiocomandi e collegarla all'automazione del cancello comune del parco, anche se credo che per farlo tu debba prima chiedere il permesso agli altri proprietari (e all'amministratore se c'è), anche perché altrimenti saresti responsabile di eventuali malfunzionamenti della stessa automazione.

 

Se riesci scrivici gli articoli precisi della ricevente / automazione DITEC in modo da indicarti dove vanno collegati i fili, ma credo che dovrai eventualmente contattare l'elettricista comune dell'intera struttura, se c'è, poi vedi tu, se vuoi siamo qui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
walkingaway

L'amministratore sono io 😁

Comunque ci rinuncio... Uno perché non ho voglia di mettermi a smanettare su beni comuni, due perché non voglio spendere altri soldi per comprare un'altra ricevente. 

Se fossero stati compatibili sarebbe stato comodo, ma visto che non lo sono pazienza. 

Anche perché ho ben 3 telecomandi ditec che costano la bellezza di 18€ cad... mi sarebbe anche un pò dispiacito cestinarli. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
46 minuti fa, walkingaway ha scritto:

L'amministratore sono io 😁

Ah beh allora............. :P

 

48 minuti fa, walkingaway ha scritto:

Comunque ci rinuncio... Uno perché non ho voglia di mettermi a smanettare su beni comuni, due perché non voglio spendere altri soldi per comprare un'altra ricevente. 

Come vuoi dai.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...