Jump to content
PLC Forum

pedersen

simulazione cdt cavi enel

Recommended Posts

pedersen
1 ora fa, desperado74 ha scritto:

Quindi in monofase ti consentono di collegare a grandi linee una carico puramente resistivo di 16.5 kW-20kW anche con squilibrio del 100%.

 

nel contratto si legge: il prelievo su ciascuna delle fasi non deve superare il valore della potenza disponibile diviso il numero delle fasi

 

1 ora fa, desperado74 ha scritto:

Una mia curiosità, questa cabina alimenta anche altre aziende oltre la tua?

 

si ma piccole forniture, tipo 20kW, 25kW

poi c'e' anche una centrale Telecom, ma non ho idea di quanti kW possa disporre

 

Link to post
Share on other sites

desperado74
1 hour ago, pedersen said:

 

nel contratto si legge: il prelievo su ciascuna delle fasi non deve superare il valore della potenza disponibile diviso il numero delle fasi

 

Questo lo sapevo, ma mi fa molto piacere che tu abbia fornito un riscontro oggettivo perche è una risposta a chi, in altra discussione, affermava con assoluta convinzione che, in caso di fornitura trifase, si potesse prelevare l'intera potenza contrattuale su una singola fase. Chiusa parentesi ;)

Tornando invece al tuoi caso se nel contratto l' ENEL riporta solamente "il prelievo su ciascuna delle fasi non deve superare il valore della potenza disponibile diviso il numero delle fasi" senza porti limiti sullo sbilanciamento un po mi lascia perplesso, perche teoricamente potresti prelevare 20kW su R, zero su S e T...... mi chiedo solo che effetti avrebbe sul neutro sia per te che che gli altri utenti collegati al neutro della stessa cabina.

Comunque aldilà della fornitura resta il fatto che la CdT è strettamente legata al cavo che ti poseranno.

Link to post
Share on other sites
archimede57
Quote

affermava con assoluta convinzione che, in caso di fornitura trifase, si potesse prelevare l'intera potenza contrattuale su una singola fase. Chiusa parentesi

Bisogna fare distinzione tra fornitura e fornitura................. non tutte le forniture trifasi hanno un contratto uguale...........

Per quanto riguarda la precedente affermazione fatta nel trasformare la 380 trifase in 220 monofase, vai in internet e vedi le ditte che costruiscono trasformatori trifase e leggi le loro proposte. Non credo che sia così vantaggioso come sembra, si devono fare molteplici valutazioni anche sul fatto delle protezioni...........

ciao

Link to post
Share on other sites
hfdax
Il 12/1/2020 alle 09:29 , pedersen ha scritto:

parli di un trasformatore alimentato con 2 fasi della trifase, oppure con tutte e tre le fasi?

in che % riuscirebbe a suddividere il carico tra le varie fasi?

Un trasformatore  (o autotrasformatore) monofase alimentato tra 2 fasi al primario. Essendo alimentato a 400V, a parità di potenza la corrente diminuisce parecchio e quindi anche la caduta di linea. Inoltre ci sono dei trafo con più prese al secondario proprio per poter compensare eventuali piccole deviazioni dal giusto valore di tensione,

Link to post
Share on other sites
click0

ogni volta che rileggo questa discussione mi viene sempre da chiedermi

cosa ci vai ad alimentare con 125A monofase? <_<

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...