Jump to content
PLC Forum


Andreax1

sostituzione citofono da parete in casa

Recommended Posts

Andreax1

salve a tutti mi chiamo andrea e ho 29 anni.sto risistemando in questi giorni casa in cui andrò ad abitare ed ho gia provveduto a spostare varie prese e interruttori secondo le mie esigenze e sostituendoli completamente con prese vimar serie plana. ora volevo approfittare per rifare anche la cornetta del citofono visto che attualmente ho una vecchia terraneo che stona con i muri rifatti.ora purtroppo non sono un elettricista ma sono un maniaco del fai da te vorrei cimentarmi nell operazione. le mie domande ora sono queste: vi anticipo che la casa è in un condominio quindi a me interessa sostituire solo la mia cornetta e non tutto il citofono esterno. la mia intenzione era quella di smontare il terraneo e mettere un vimar plana vivavoce con tasti per apertura portone e luce scale (gia presenti anche nella cornetta vecchia). ora chiedo intanto vi chiedo alcune cose di sicurezza dentro al citofono quanti volt arrivano? rischio di rimanere folgorato? perche ho visto che nelle scale c e nel quadro generale anche l interruttore che comanda i citofoni con annesso un salvavita quindi mi viene da pensare che giri la 220 anche nel citofono? è possibile secondo voi la mia idea di togliere la cornetta vecchia e mettere il suddetto citofono vivavoce? va codificato o basta collegare i cavi? smontando il mio terraneo ho visto che all interno ci sono parecchi cavi di piccole dimensioni che a seconda di dove si collegano mi fanno capire la loro funzione ma come faccio a capire dove vanno inseriti nel citofono nuovo? grazie a tutti quelli che vorranno rispondermi      

Share this post


Link to post
Share on other sites

marco.caricato
52 minuti fa, Andreax1 ha scritto:

salve a tutti mi chiamo andrea e ho 29 anni.sto risistemando in questi giorni casa in cui andrò ad abitare ed ho gia provveduto a spostare varie prese e interruttori secondo le mie esigenze e sostituendoli completamente con prese vimar serie plana. ora volevo approfittare per rifare anche la cornetta del citofono visto che attualmente ho una vecchia terraneo che stona con i muri rifatti.ora purtroppo non sono un elettricista ma sono un maniaco del fai da te vorrei cimentarmi nell operazione. le mie domande ora sono queste: vi anticipo che la casa è in un condominio quindi a me interessa sostituire solo la mia cornetta e non tutto il citofono esterno. la mia intenzione era quella di smontare il terraneo e mettere un vimar plana vivavoce con tasti per apertura portone e luce scale (gia presenti anche nella cornetta vecchia). ora chiedo intanto vi chiedo alcune cose di sicurezza dentro al citofono quanti volt arrivano? rischio di rimanere folgorato? perche ho visto che nelle scale c e nel quadro generale anche l interruttore che comanda i citofoni con annesso un salvavita quindi mi viene da pensare che giri la 220 anche nel citofono? è possibile secondo voi la mia idea di togliere la cornetta vecchia e mettere il suddetto citofono vivavoce? va codificato o basta collegare i cavi? smontando il mio terraneo ho visto che all interno ci sono parecchi cavi di piccole dimensioni che a seconda di dove si collegano mi fanno capire la loro funzione ma come faccio a capire dove vanno inseriti nel citofono nuovo? grazie a tutti quelli che vorranno rispondermi      

Non puoi fare nulla di ciò che hai in mente! I citofoni vivavoce sono adatti solo alla tecnologia 2 fili e, se nel tuo attuale citofono ci sono diversi fili, significa che non è del tipo 2 fili e quindi ti devi accontentare di cambiare citofono ma sempre e comunque del tipo tradizionale a cornetta. Posta per sicurezza un paio di foto del citofono attuale aperto per capire se quello che sto dicendo è corretto.

Per quel che riguarda il discorso luce scale non è detto che ci sia 230V direttamente sul citofono, sarebbe da criminali, ma la certezza si può avere solo misurando tensioni o controllando il tipo di relè luce scale 

Edited by marco.caricato

Share this post


Link to post
Share on other sites
Andreax1
47 minuti fa, marco.caricato ha scritto:

Non puoi fare nulla di ciò che hai in mente! I citofoni vivavoce sono adatti solo alla tecnologia 2 fili e, se nel tuo attuale citofono ci sono diversi fili, significa che non è del tipo 2 fili e quindi ti devi accontentare di cambiare citofono ma sempre e comunque del tipo tradizionale a cornetta. Posta per sicurezza un paio di foto del citofono attuale aperto per capire se quello che sto dicendo è corretto.

Per quel che riguarda il discorso luce scale non è detto che ci sia 230V direttamente sul citofono, sarebbe da criminali, ma la certezza si può avere solo misurando tensioni o controllando il tipo di relè luce scale 

 

IMG_20200325_204502.jpg

IMG_20200325_205940.jpg

Edited by Andreax1
Aggiunta foto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Andreax1
47 minuti fa, marco.caricato ha scritto:

Non puoi fare nulla di ciò che hai in mente! I citofoni vivavoce sono adatti solo alla tecnologia 2 fili e, se nel tuo attuale citofono ci sono diversi fili, significa che non è del tipo 2 fili e quindi ti devi accontentare di cambiare citofono ma sempre e comunque del tipo tradizionale a cornetta. Posta per sicurezza un paio di foto del citofono attuale aperto per capire se quello che sto dicendo è corretto.

Per quel che riguarda il discorso luce scale non è detto che ci sia 230V direttamente sul citofono, sarebbe da criminali, ma la certezza si può avere solo misurando tensioni o controllando il tipo di relè luce scale 

 

Foto aggiunte anche del quadro di condominio. Mi accorgo però or ora che nonostante premo il pulsante delle luci scale dal citofono che mi sembrano collegate all interno le luci non si accendono 

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco.caricato

La luce scale non mi sembra proprio sia collegata al citofono! Per il discorso vivavoce rimane valido quello che ti ho già detto: NON PUOI.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Andreax1
In questo momento, marco.caricato ha scritto:

La luce scale non mi sembra proprio sia collegata al citofono! Per il discorso vivavoce rimane valido quello che ti ho già detto: NON PUOI.

Ho capito... Quindi con che modello potrei sostituirlo? Un vimar a cornetta va bene? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco.caricato

Puoi mettere qualsiasi citofono compatibile con sistemi tipo 4+n e che abbia un pulsante libero per l'apriporta

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73

Ciao Andreax1,

come già detto il tuo impianto è un sistema 4+n e NON c'è il pulsante per l'accensione luci scale, comunque puoi vedere un qualsiasi citofono 4+n con chiamata in Corrente Alternata, come ad esempio il Vimar 620R o 887U, o 8870; l'Urmet 1130/16 o 1133/15, o il 1130/1 o ancora 1130/50, il BTicino 334262.

Scegline uno e poi vediamo come fare i collegamenti.

Edited by ROBY 73

Share this post


Link to post
Share on other sites
luigi69

Attenzione...calcolando che per alimentare i citofoni ( al 99% doppio isolamento ) hanno messo un differenziale....come impianto luce scale c è  da aspettarsi di tutto....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Andreax1
10 minuti fa, ROBY 73 ha scritto:

Ciao Andreax1,

come già detto il tuo impianto è un sistema 4+n e NON c'è il pulsante per l'accensione luci scale, comunque puoi vedere un qualsiasi citofono 4+n con chiamata in Corrente Alternata, come ad esempio il Vimar 620R o 887U, o 8870; l'Urmet 1130/16 o 1133/15, o il 1130/1 o ancora 1130/50, il BTicino 334262.

Scegline uno e poi vediamo come fare i collegamenti.

allora io direi un vimar 887u .per i collegamenti avrò bisogno del vostro aiuto e anche su manovre di sicurezza o controlli da fare per vedere il discorso folgorazione

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
5 minuti fa, Andreax1 ha scritto:

.....................avrò bisogno del vostro aiuto e anche su manovre di sicurezza o controlli da fare per vedere il discorso folgorazione

Prendi il citofono intanto e poi una volta che sei sicuro di quello che hai in mano ci pensiamo.

Ad ogni modo non c'è nessun problema di folgorazione, nel tuo impianto funziona tutto a bassissima tensione 12V (15V al massimo), l'importante è che non fai toccare i fili tra loro, quindi ne scolleghi uno alla volta e lo isoli con un pezzo di nastro isolante e poi li ricolleghi sempre uno alla volta.

Solo per essere certi, il pulsante di destra dov'è collegato il filo viola giuntato con il morsetto, è quello per aprire il cancello vero??

Share this post


Link to post
Share on other sites
Andreax1
3 minuti fa, ROBY 73 ha scritto:

Prendi il citofono intanto e poi una volta che sei sicuro di quello che hai in mano ci pensiamo.

Ad ogni modo non c'è nessun problema di folgorazione, nel tuo impianto funziona tutto a bassissima tensione 12V (15V al massimo), l'importante è che non fai toccare i fili tra loro, quindi ne scolleghi uno alla volta e lo isoli con un pezzo di nastro isolante e poi li ricolleghi sempre uno alla volta.

Solo per essere certi, il pulsante di destra dov'è collegato il filo viola giuntato con il morsetto, è quello per aprire il cancello vero??

si esattamente apre il portone elettrico che poi allora correggimi se sbaglio ma il tasto per aprire non dovrebbe essere quello sotto col simbolo della chiavina? l elettricista qua si è collegato al pulsante quello col simbolo della lampadina  mi sembra ecco perchè erroneamente ero convinto di avere l accensione luce scale 

 

quindi anche se dovessi toccare accidentalmente l anima dei vari cavi prendo bassa tensione? disarmare l interruttore citofoni nelle scale non potrebbe essere una soluzione piu sicura? 

Edited by Andreax1

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
40 minuti fa, Andreax1 ha scritto:

si esattamente apre il portone elettrico che poi allora correggimi se sbaglio ma il tasto per aprire non dovrebbe essere quello sotto col simbolo della chiavina?

Dipende, ai tempi che furono certi apparecchi usavano il pulsante sotto la cornetta / sgancio conversazione e altri il pulsante supplementare, ma il risultato non cambia, poi che il simbolo sia quello della lampadina o della chiave è indifferente.

 

40 minuti fa, Andreax1 ha scritto:

quindi anche se dovessi toccare accidentalmente l anima dei vari cavi prendo bassa tensione?

Non senti assolutamente niente se li prendi con le dita, è poco più di una pila da 9V (che una volta mettevamo i poli sulla lingua per sentire se era ancora carica :superlol:)

 

40 minuti fa, Andreax1 ha scritto:

disarmare l interruttore citofoni nelle scale non potrebbe essere una soluzione piu sicura? 

Nessuno ti vieta di togliere tensione staccando l'interruttore dell'impianto citofonico in quadro, ma considera che essendo in condominio anche gli altri possono aver bisogno di usare il citofono (se ti prepari tutto prima e "ci sai fare" ci vorranno 20 minuti circa), a meno che non ti metta a fare il lavoro alle 3:00 di notte e allora potresti anche farlo.

Edited by ROBY 73

Share this post


Link to post
Share on other sites
Andreax1
5 minuti fa, ROBY 73 ha scritto:

Dipende, ai tempi che furono certi apparecchi usavano il pulsante sotto la cornetta / sgancio conversazione e altri il pulsante supplementare, ma il risultato non cambia, poi che il simbolo sia quello della lampadina o della chiave è indifferente.

 

Non senti assolutamente niente se li prendi con le dita, è poco più di una pila da 9V (che una volta mettevamo i poli sulla lingua per sentire se era ancora carica :superlol:)

 

Nessuno ti vieta di togliere tensione staccando l'interruttore dell'impianto citofonico in quadro, ma considera che essendo in condominio anche gli altri possono aver bisogno di usare il citofono (se ti prepari tutto prima e "ci sai fare" ci vorranno 20 minuti circa), a meno che non ti metta a fare il lavoro alle 3:00 di notte e allora potresti anche farlo.

 

okok allora me la rischio dai. penso anche io sia poco carino staccare il citofono a tutti anche se è un palazzo di morti viventi e sicuro non se ne accorgerebbero nemmeno che ho staccato qualche minuto XD niente dai andata ordino l887u appena arriva mi faccio vivo  

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73

Se sei certo del Vimar 887U allora qui c'è il manuale:

 https://download.vimar.com/irj/go/km/docs/z_catalogo/DOCUMENT/49400948A0_R01.79919.pdf

e se guardi c'è anche una tabella di comparazione, quindi dovrai collegarli così:

 

ELVOX                LT Terraneo

- morsetto 1         = morsetto 2       = Altoparlante     = filo Marrone;

- morsetto 2         = morsetto 1       = Microfono        = filo Rosso;

- morsetto 3         = morsetto 3       = Comune          = filo Verde;

- morsetto 6         = morsetto 6       = Ronzatore       = filo Blu intero;

- morsetto 7         = morsetto T       = Apri cancello   = filo Blu giuntato con il viola.

 

Inoltre ricordati di controllare come indicato nel manuale per impianti 4+n con chiamata su ronzatore in Corrente Alternata (anche se dovrebbero già essere apposto di default), che i ponticelli CN5 sia inserito su CA (quindi verso destra) e CN6 su -C (quindi verso l'alto)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Andreax1
Il 25/3/2020 alle 23:48 , ROBY 73 ha scritto:

Se sei certo del Vimar 887U allora qui c'è il manuale:

 https://download.vimar.com/irj/go/km/docs/z_catalogo/DOCUMENT/49400948A0_R01.79919.pdf

e se guardi c'è anche una tabella di comparazione, quindi dovrai collegarli così:

 

ELVOX                LT Terraneo

- morsetto 1         = morsetto 2       = Altoparlante     = filo Marrone;

- morsetto 2         = morsetto 1       = Microfono        = filo Rosso;

- morsetto 3         = morsetto 3       = Comune          = filo Verde;

- morsetto 6         = morsetto 6       = Ronzatore       = filo Blu intero;

- morsetto 7         = morsetto T       = Apri cancello   = filo Blu giuntato con il viola.

 

Inoltre ricordati di controllare come indicato nel manuale per impianti 4+n con chiamata su ronzatore in Corrente Alternata (anche se dovrebbero già essere apposto di default), che i ponticelli CN5 sia inserito su CA (quindi verso destra) e CN6 su -C (quindi verso l'alto)

Ok citofono già arrivato il tempo di sistemare un po' il muro e lo installo secondo lo schema. Faccio sapere se tutto funziona a modo appena sarà fatto grazie mille per l aiuto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
21 minuti fa, Andreax1 ha scritto:

Faccio sapere se tutto funziona a modo appena sarà fatto

Ottimo, attendiamo fiduciosi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Andreax1
4 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Ottimo, attendiamo fiduciosi

ehm roby un ultima domanda ..puo sembrare una domanda idiota ma un minimo di dubbio cel ho.se io ora ovviamente segnando la posizione  dei cavi stacco provvisoriamente il citofono perche devo sistemare un po il muro dietro (che ha una vistosa crepa) tendendo i cavi scollegati e isolati fino a che il muro non sarà sistemato, il citofono agli altri condomini funziona? o metto fuori uso tutto?  

Edited by Andreax1

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco.caricato
8 minuti fa, Andreax1 ha scritto:

il citofono agli altri condomini funziona? o metto fuori uso tutto?

Isola tutti i fili singolarmente e non ci saranno problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
1 ora fa, Andreax1 ha scritto:

.............tendendo i cavi scollegati e isolati fino a che il muro non sarà sistemato, il citofono agli altri condomini funziona? o metto fuori uso tutto? 

Tranquillo tutti gli altri citofoni funzioneranno ugualmente, le giunzioni che vanno negli altri appartamenti saranno fatte in qualche scatola nei corridoi.

Naturalmente scollega, isola e ricollega i fili uno per uno come già detto.

Edited by ROBY 73

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...