Jump to content
PLC Forum


giurti

revisione annuale condizionatori obbligatoria?

Recommended Posts

giurti

Vi chiedo cortesemente  se vi risulta che è obbligatoria per F-GAS la revisione annuale dei condizionatori casalinghi residenziali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Erikle

ma il tuo clima è censito?? XXXXXX perchè ti vuoi mettere sul groppone nuovi obblighi e nuove tasse e soldi da spendere per nulla?

Edited by Alessio Menditto
Eliminato frase

Share this post


Link to post
Share on other sites
giurti

Devo ustallarlo. Ma se censisco è obbligatoria la revisione? Se non censisvo, che multa si rischia? Dicono fino a 100000e, ma è il limite max. Per 1 condizionatore casalingo non censito che multa c'è in pratica?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Erikle proprio con te NON farmi eliminare parte del tuo intervento ti prego.

Non puoi in un Forum tecnico consigliare una cosa fuorilegge dai, ma perché hai questo atteggiamento?

Share this post


Link to post
Share on other sites
giurti
3 minuti fa, Alessio Menditto ha scritto:

Erikle proprio con te NON farmi eliminare parte del tuo intervento ti prego.

Non puoi in un Forum tecnico consigliare una cosa fuorilegge dai, ma perché hai questo atteggiamento?

Facendo le cose in regola si detrae la metà, e su un clima costoso, val la pena. Ma vorrei sapere se poi sono obbligatorie le revisioni annuali e il loro costo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Ma il valere la pena NON È la discriminante!!

Non è perché si detrae la metà che “conviene”, ma perché È la legge che lo impone !!

Ecco perché interventi dannosi spostano il senso della discussione, qui noi non dobbiamo dire le cose convenienti, ma le cose OBBLIGATORIE !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
giurti
4 ore fa, Alessio Menditto ha scritto:

 

Ma infatti io sto chiedendo se è obbligatorio fare i controlli annuali. Sin ora non ha risposto nessuno. Poi ho detto che rispettare la legge è anche conveniente in questo caso,.e non vedo cosa ci sia di strano in ciò. Per completezza d'informazione bisognerebbe aggiungere quali sono le sanzioni previste (oltre al massimo, che sicuramente non verrà mai applicato nei casi normali residenziali).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Erikle

a parte che la detrazione fiscale nulla c'entra con l'Fgas perchè come è ben noto le varie amministrazioni pubbliche non si parlano fra di loro e sono cose legislativamente separate

 

la detrazione è ottenibile a certe condizioni può essere del 50 o del 65 presto nei casi previsti del 110% etc

 

Detto questo se te lo devi far installare la domanda non si pone nel senso che se lo comperi tu ti chiedono nome e cognome etc se le lo vende un installatore quel climatizzatore è in carico a lui per cui lui poi deve segnare che l'ha montato a te per non averlo più a suo carico

 

Una macchina nuova ora è quasi certamente a R32 per cui anche se un multisplit con i limiti ATTUALI non è soggetto a controlli periodici per le fughe di gas refrigerante..ma in teoria qualunque cliamtizzatore anche lo splittino dovrebbe essere dotato di libretto di impianto e credo che non farai fatica a trovare un installatore che viene molto volentieri a casa tua a darti una pulitina magari te la racconta un poco aggiustata tipo che c'è da controllarli tutti gli anni come le caldaie o magari visto il periodo che deve essere sanificato..morale uno vicino a casa mia ha uno splittino che usa pure poco ma tutti gli anni vengono a dargli la soffiatina/pulita onemstamente gli prendono 60 euro cash in 10 anni ha speso 600 euro e l'instalaltore ha guadagnato di più con questa manutenzione che quando glielo ha montato..sai quante volte sentivo questi discorsi fra colleghi..questa idea della manutenzione annuale dei clima è vecchia..molti installatori mandavano a casa dei clienti una bella leerina proponendo controlli prestagionali pulizie varie ricariche etc 

 

Ah dimenticavo il regolamento Fgas esclude completamente da obblighi di controlli impianti con refrigeranti naturali e quì ok ma anche udite udite si io avessi una bell'impianto a R22 ma anche a R12 qualunque quantitativo di gas contenga non sono soggetto a nessun obbligo

 

non è difficile prevedere che i limiti verranno presto abbassati perchè la cosa che dovete ficcarvi in testa e che a molti evidentemente sfugge è che questi regolamenti norme etc sono frutto di attività di lobbyng a vario livello..dell'ambiente non gli frega niente a nessuno così gli incentivi alla rottamazione delle auto li fanno perchè li chiedono i costruttori e i concessionari e per i climatizzatori li chiedono i vari enti certificatori organizzatori di corsi e poi le associazioni degli artigiani per obbligare la gente a chiamarli per fare controlli e monetizzare i soldi che loro hanno speso per il patentino certificazione etc

 

Morale di tutta la storia che paga è come sempre il solito cittadino..io uso sempre lo stesso metro se una cosa è una vessazione per me tale resta sia che sia a mio favore che no..non sono come in certi gruppi vari di installatori che sono tutti felici che a chi non li chiama a montare il clima alla cifra che vogliono loro si sbellicano le mani nella speranza che gli diano 100.000 euro di multa manco avendo letto e capito le sanzioni Fgas e considerata la più semplice cosa ossia che se uno gli danno una multa di quella cifra forse forse va da un avvocato prima di pagarla e visto che le sanzioni devono essere commisurate al reato è ovvio che basta un ricorso e questa multa viene cassata

i 100.000 euro comunque non sono a carico del cittadino ovviamente

Share this post


Link to post
Share on other sites
giurti
9 minuti fa, Erikle ha scritto:

 

Grazie.

Mannaggia a me e a quando ho deciso di dotarmi del condizionatore, mi ero dimenticato che siamo in Italia e che complichiamo tutte le cose....

Io il condizionatore me lo sono comprato online (è qua nel salotto da montare), R32. Ora sto contattando diversi istallatori per il preventivo. Chiedo anche qua per essere preparato alle cose che mi dicono.

 

E' il primo condizionatore che monto (quindi nessuna sostituzione). Non sto facendo lavori di ristrutturazione a casa. Da informazioni raccolte qua e là, ho capito che posso sfruttre la detrazione 50% (confermate anche voi?). Infatti il condizionatore l'ho pagato con il bonifico parlante. Mi sembra di aver capito che se pagherò l'istallatore con bonifico parlante potrò detrarre anche questo (confermate?).

 

Mi sembra assurdo che  diano le detrazioni senza obbligare/controllare che uno sia in regola con FGAS. Ma siamo in Italia e tutto può essere.

 

Dai primi preventivi degli istallatori, sembra che il costo di installazione fisica è una cosa, e il costo per la procedura FGAS è un'altra. Se chiedo di fare tutta la procedura FGAS, il costo lievita di 100, 120e. E' normale? Ma la registrazione online della procedura FGAS la deve necessariamente fare l'istallatore, oppure posso farla io con i documenti che mi rilascia l'installatore?

 

 

56 minuti fa, Alessio Menditto ha scritto:

Grazie.

Guarda caso uno degli istallatori contattati mi ha detto che è obbligatoria. Gli ho detto di aver letto su internet che sarebbe obbligatoria sopra 10 kw circa, e lui mi ha detto che tutti i climatizzatori raggiungono quella potenza.....

 

Ultima cosa importante. Scopro ora che esiste un libretto di impianto del condizionatore.  In realtà un istallatore mi aveva accennato che si fa un libretto online e che a me non rimane nessuna carta.... Ma non avevo capito e approfondito.

Quindi chiedo a voi. Devo avere un libretto di impianto cartaceo o online? 

Poi, avendo a casa un solo condizionatore da 14000 btu, < 12kw, quali sono gli adempimenti obbligatori attuali e futuri (annuali, quadriennali, ecc) per detenere in regola il condizionatore?

 

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Se è sotto i 12kw basta che lo fai montare ad un installatore qualificato in possesso dei requisiti necessari, che ti rilasci regolare fattura e sei a posto.

 

In realtà nonostante le disquisizioni di Erikle con la sua personale e annuale lotta contro il F-gas, che penso perderà ma forse mi sbaglio, la questione non è così complicata come vedi.

Oltre i 12kw le cose si complicano ma nulla di così terribile.

Qui continuamente si confonde con la Legge e con chi fiuta l’affare, se c’è qualche furbetto che ti dice che devi fare così o cosà, nulla vieta di chiedere in giro e di scoprire presto la verità, è un po’ come chi si lamenta dei prezzi quando da decenni ci sono i PREVENTIVI, per cui nessuno ormai non è più costretto sotto minaccia di armi a far fare i lavori da uno piuttosto che da un altro.

E proprio per questo che è ASSURDO è RIDICOLO prendersela con chi ti fa o vuol fare un lavoro sia costoso sia che non sei tenuto a fare.

 

Forse Erikle pensa che siano tutti abbindolabili come chi comprava il rito magico da Wanna Marchi, che diceva che se un chilo di sale non si scioglie in un bicchiere di acqua si ha il malocchio, quando forse anche un bimbo delle medie sa che un chilo di sale in un bicchiere di acqua non si scioglie.

Ecco io spero che in questi anni dove le informazioni sono a portata di tutti, ci sia solo una piccola percentuale di persone così ingenue.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giurti
35 minuti fa, Alessio Menditto ha scritto:

Se è sotto i 12kw basta che lo fai montare ad un installatore qualificato in possesso dei requisiti necessari, che ti rilasci regolare fattura e sei a posto.

Grazie. Ma devo chiedere la procedura fgas? Quella per cui mi chiedono 120e in più? Oltre la fattura, cosa mi devono dare e chiedere come documenti?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Ma non esiste la procedura F-gas !!

Chi installa un clima È GIÀ certificato F-gas, altrimenti non potrebbe nemmeno rilasciare certificati e altro, se non dichiarando il falso !

Ascolta cambia installatore dammi retta, già uno che chiede “la procedura fgas” andrebbe evitato come il Covid, anzi digli che venga in Forum così ci spiega cosa è “la procedura fgas”.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giurti
21 minuti fa, Alessio Menditto ha scritto:

Ma non esiste la procedura F-gas !!

Chi installa un clima È GIÀ certificato F-gas, altrimenti non potrebbe nemmeno rilasciare certificati e altro, se non dichiarando il falso !

Ascolta cambia installatore dammi retta, già uno che chiede “la procedura fgas” andrebbe evitato come il Covid, anzi digli che venga in Forum così ci spiega cosa è “la procedura fgas”.

Più d'uno, quando chiedo il preventivo mi danno un prezzo. Poi chiedo...."ma è compreso anche la procedura fgas?" ....e loro, ...."no, sono altri 120e". Uno addirittura ha detto che il prezzo dipende dai kW del condizionatore. Così non ci capisco nulla. E va a finire che me lo installo da solo. Una pompa a vuoto costa solo 100e....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Va beh mi cadono le braccia, mi arrendo.

Suppongo che la procura fgas sia la prova di tenuta con azoto, ma in realtà non esiste perché si deve fare già per forza, sarebbe come uno deve rifare i freni della automobile e ti dicono che se vuoi le pastiglie devi pagare di più, cioè la prova di tenuta con azoto non è un optional, FA PARTE dell Fgas.

Mi arrendo perché se ti capitano questi galantuomini (e qui Erikle ha ragione) tu non devi fare altro che cercare uno che lavori a norma di legge, di più non so che dirti, a me sembra roba da manicomio.

Scusa ma in che città abiti?

Share this post


Link to post
Share on other sites
giurti
41 minuti fa, Alessio Menditto ha scritto:

 

Roma.

Io immagino che la procedura fgas dia tutta roba burocratica che devono fare loro online con PC. Quelli che ho contattato sono tutti certificati (dicono, che non sono andato a controllare). Ma ti fanno il prezzo minimo. Può se voglio e chiedo c'è la fattura in più, oppure questo fgas in più. Che ne so io se mi serve questo fgas? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

🤠

 

Quindi se non paghi la stecca o non ti fanno la fattura che è obbligatoria, o non inviano i documenti che hanno installato il clima, che non possono, o in tutti i modi non fanno cose che sono tenuti a fare.

Cose folli così era da un po’ che non sentivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Erikle

Ma alessio il mondo fuori dal forum è un pochetto diverso dall'ideale..c'è gente che mette nei preventivi la dichiarazione di conformità  e presto la registrazione Fgas anche se sono atti dovuti a fine lavori e già ci sono capannelli fra i vari installatori per concordare la cifra per cui se chiedi a me sono x euro se chiesdi a un altro sono sempre x per cui non scappi morale l'unico risultato è una lievitazione dei costi

 

Comunque tornando a noi se hai comperato il clima poco male il venditore che te l'abbia detto o meno avrà inserito il tuo nome nella banca dati delle vendite e ora che te lo installa segnerà che è stato installato e così il tuo caso è chiuso

 

solo un autorizzato può fare questo inserimento in banca dati FGas per cui il problema non si pone..tu devi solo controllare che faccia questa cosa prima di pagarlo perchè potresti trovare qualcuno che continua a montare clima ma non è ancora in regola o per menefreghismo non registra l'installazione tanto poi sarebbero problemi tuoi

 

La procedura FGas nel gergo degli splittaroli è di fare la registrazione sul portale poi tanto li montano allo stesso modo di sempre

 

Detrazioni giustamente non c'entrano nulla con FGas perchè l'Fgas è obbligatorio comunque solo personale autorizzato può montare queste macchine sia che chiedi la detrazione che no sono due binari distinti

 

è come comperare una auto non ti chiedono la patente ma quando vuoi andare in strada la patente ti serve

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto
17 minuti fa, Erikle ha scritto:

 

La procedura FGas nel gergo degli splittaroli è di fare la registrazione sul portale

 

Si, ma come ben sai non si fa sotto ricatto di pagare una stecca, per quello pensavo alla prova di tenuta ad esempio.

Qui la situazione descritta è come se a scuolaguida, quando sai che il costo totale compreso di tutto è X euro, tu ottieni la patente però se non paghi il riscatto non te la danno è la tengono loro, quello che fanno questi è sequestro indebito di documenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giurti
1 ora fa, Erikle ha scritto:

 

Comunque tornando a noi se hai comperato il clima poco male il venditore che te l'abbia detto o meno avrà inserito il tuo nome nella banca dati delle vendite e ora che te lo installa segnerà che è stato installato e così il tuo caso è chiuso

 

solo un autorizzato può fare questo inserimento in banca dati FGas per cui il problema non si pone..tu devi solo controllare che faccia questa cosa prima di pagarlo 

Grazie.

Come faccio a controllare che ha fatto l'inserimento in banca dati dell'istallazione? Deve rilasciarmi una ricevuta? Una dichiarazione di conformita? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Erikle

 

mi sembra che col tuo codice fiscale puoi vedere la tua situazione dal portale FGas visto che hai già preso il clima in teoria dovrebbe già esserci un tuo record nel database

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

 

 

Giusto per ristabilire la normalità in questa surreale discussione, che sia tu che Erikle fate sorprendentemente apparire normale, ricordo che omettere la dichiarazione è reato penale.

Ora, facendo finta tu fai fare l’impianto, loro ti fanno regolare fattura ma...tu non paghi 120 euro.

A questo punto cosa succede? 

Che loro per dispetto non fanno una cosa che devono fare altrimenti finiscono nei guai?

Edited by Alessio Menditto

Share this post


Link to post
Share on other sites
giurti
8 ore fa, Erikle ha scritto:

 

mi sembra che col tuo codice fiscale puoi vedere la tua situazione dal portale FGas visto che hai già preso il clima in teoria dovrebbe già esserci un tuo record nel database

Dove devo andare per fare questa verifica? C'è un link?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Darlington
Il 21/5/2020 alle 21:26 , Alessio Menditto ha scritto:

Forse Erikle pensa che siano tutti abbindolabili come chi comprava il rito magico da Wanna Marchi

 

tranquillo Alessio che i clienti finali sono anche peggio, una mia vicina quando abitava con suo marito riteneva "fosse normale" che ogni anno venisse lo splittarolo a buttare dentro eggassee, una volta mi diceva che il tipo ha trovato pure ghiaccio nei tubi, altra cosa normalissima direi..

 

quindi figurati, se uno splittarolo a caso si inventa la storia della ricerca fughe da fare ogni anno vuoi scommettere in quanti ci cascano?

 

complici anche i media che ce la mettono tutta quando si tratta di dire ca$$ate, ricordo qualche anno fa i giornalai che si inventarono l'inesistente "tassa sui condizionatori" , e la marea di beoti che leggono solo il titolo della notizia si riversarono in massa a latrare immaginandosi frotte di agenti della neofondata polizia del freddo, con uniformi tipo SS ma con il fiocco di neve sulle mostrine, intenti a marciare per le città bussando ad ogni porta dove vedevano una motocondensante per chiedere il pagamento della fantomatica tassa sul condizionatore 

Edited by Darlington

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Ma è ovvio che ci sarà sempre una percentuale ineliminabile di queste persone, che fanno più notizia della maggioranza che invece non lo è.

In questo caso noto che la domanda del nostro amico Giurti 

9 ore fa, giurti ha scritto:

Dove devo andare per fare questa verifica? C'è un link?

 

La cui risposta è questa https://bancadati.fgas.it/#!/home

 

mi mi fa riflettere perché non ha capito il senso della discussione, cioè non ha capito che la registrazione è obbligatoria e se non la si fa si corrono rischi e sanzioni ben oltre i 120 euro di stecca che ditte miserabili (miserabili nel senso che sono in miseria economica, e come tali penso lavoreranno ancora più miseramente) chiedono.

 

E oltretutto continua a non rispondere, glie lo chiedo ancora per l’ultima volta, e lo chiedo a lui e a Erikle, di dirmi secondo loro COSA SUCCEDEREBBE se non pagano questi ridicoli 120 e

Il 21/5/2020 alle 23:14 , giurti ha scritto:
Il 21/5/2020 alle 22:48 , Alessio Menditto ha scritto:

 

Più d'uno, quando chiedo il preventivo mi danno un prezzo. Poi chiedo...."ma è compreso anche la procedura fgas?" ....e loro, ...."no, sono altri 120e". Uno addirittura ha detto che il prezzo dipende dai kW del condizionatore.

 

Perchè è questo il nocciolo del problema, se non si capisce questo la discussione non ha senso.

l’unica cosa sensata è il passaggio che il prezzo dipende dai kw, perché essendo che sotto i 12 kw (in realtà è cambiata la legge, si fa il conto dell’impatto ambientale del gas in caso di uscita per perdita, semplificando un impianto sopra circa 2.3 kg di R410 richiede certificazione diversa rispetto a uno a R32, che ne può contenere di più perché meno inquinante), per cui ci sta che si facciano pagare di più perché devono fare più documenti, ma assolutamente anche in caso di installazione semplice, non possono omettere di farla SE NON prendono 120 euro di più.

 

Quindi sono fiducioso che Giurti ed Erikle mi rispondano su questo passaggio chiave.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...