Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
Kleinpest

Presa interbloccata 16A ILME -Forte dubbio....

Recommended Posts

Kleinpest

Ho questa presa che che dovrei montare: ILME SQV 1663.5,  https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwjh2pjLtOPpAhXRShUIHQsqDDkQFjAAegQIAxAB&url=http%3A%2F%2Fwww.ilme.com%2Fit%2Fview-product%2F%3Fcode%3DSQV%2B1663.5%26pdf%3D1&usg=AOvVaw3gJ6--PRwUIgX_JSVZRuTo naturalmente avendola acquistata da un grossista quando si esce non si fa caso a tutta la roba...
Mettendola poi apposto in magazzino per montarla, mi è venuto subito all'cchio e immediatamente il collegamento interno dei fili.
Ora è una 16 A ma come vi allego da foto, se i fili arrivassero come sezione a 2,5mmq...sarebbe già un miracolo e grosso essendo molto più piccoli.
Capisco, che il collegamento sia corto...compredo tutto...ma detto questo sono al punto di credere che il lavoro dei fusibiili, a questo punto...lo facciano loro..

IMG_20200602_170121.jpg

IMG_20200602_170139.jpg

IMG_20200602_170257.jpg

IMG_20200602_173632.jpg

Edited by Maurizio Colombi
agg, foto

Share this post


Link to post
Share on other sites

elettromega

Ciao è una classica presa industriale, da alcuni anni per rientrare nelle norme c.p.r ( erano più i morti per il fumo che per le fiamme ) hanno diminuito lo spessore  del  pvc e di conseguenza anche  l'isolamento  del cavo è diminuito, la portata è invariata

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

In tre minuti brucia tutto e il fumo dei cavi e l'ultimo dei problemi. . 

Share this post


Link to post
Share on other sites
elettromega

La cosa assurda è che tutto quello che si trova all'interno del capannone dovrebbe essere rispondente alla normativa CPR , forse tra 20 anni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

Non credo che Ilme abbia prodotto e messo in commercio solo quella presa, come non credo che le abbia fatte progettare da un falegname (con rispetto per i falegnami).

Credo invece che il prodotto sia, come tutti gli altri, al limite minimo della tolleranza e se avete paura che 

11 ore fa, Elettroplc ha scritto:

In tre minuti brucia tutto

intentate causa al produttore...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Kleinpest
3 ore fa, Maurizio Colombi ha scritto:

Non credo che Ilme abbia prodotto e messo in commercio solo quella presa, come non credo che le abbia fatte progettare da un falegname (con rispetto per i falegnami).

Credo invece che il prodotto sia, come tutti gli altri, al limite minimo della tolleranza e se avete paura che 

intentate causa al produttore...

Questo era chiaro, ma vedendo i cavi, ribadisco, anche mettendo lo spessore minimo del PVC...se sono da 1,5 mmq mi tengo alto...
Questa dovrebbe tenere minimo 16A.
Come si spiega?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Darlington
1 ora fa, Kleinpest ha scritto:

Come si spiega?

 

Tu quando guidi l'auto rispetti il codice della strada o quello della navigazione marittima?

 

qua è la stessa cosa, le norme sulla sezione minima nell'impiantistica valgono solo per l'impiantistica e sono molto conservative perché il normatore non sa se tirerai una linea da 50 o 500 metri, quindi si tiene molto largo.

 

Quando costruisci un dispositivo e lo fai certificare (una presa con interruttore è già dispositivo) devi rientrare nelle norme previste per QUELLA TIPOLOGIA DI APPARECCHIO che tengono conto anche della lunghezza del filo, a differenza delle norme impiantistiche dove è rilevante solo in certi casi.

 

Di conseguenza con 15 centimetri, forse, di filo, la cdt è estremamente bassa e gli effetti Joule sono ben diversi che su una linea da 15 metri, quindi si può ridurre la sezione perché la portata è più che sufficiente.

 

Un altro esempio, phon da 2000W con cavo di alimentazione 0.75. Si può fare perché la lunghezza del cavo di alimentazione è una costante decisa in fase di progetto, non varia arbitrariamente a seconda del cliente.

Edited by Darlington

Share this post


Link to post
Share on other sites
Kleinpest
4 ore fa, Darlington ha scritto:

Quando costruisci un dispositivo e lo fai certificare (una presa con interruttore è già dispositivo) devi rientrare nelle norme previste per QUELLA TIPOLOGIA DI APPARECCHIO che tengono conto anche della lunghezza del filo, a differenza delle norme impiantistiche dove è rilevante solo in certi casi.

 

Di conseguenza con 15 centimetri, forse, di filo, la cdt è estremamente bassa e gli effetti Joule sono ben diversi che su una linea da 15 metri, quindi si può ridurre la sezione perché la portata è più che sufficiente.

 

 

 

Questo lo avevo esso in premessa, e so perfettamente che c'è una certificazione ed anche accurata, con schemi, certificazioni prove ecc...

il fatto è che vedendola ad occiho ma...non m'ispira...
che poi funzioni, mel' auguro, ma  ho visto e montato di altre ditte molto di meglio e, sicuramente se posso non acquistero' piu' questa marca ma altre...

Mio parere personale c.m.q.stamane già istallata da un cliente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ivano65

queste prese visto il loro destino d'uso devono essere omologate. quindi nessuna paura di parti sottodimensionate

Share this post


Link to post
Share on other sites
Kleinpest
17 ore fa, ivano65 ha scritto:

queste prese visto il loro destino d'uso devono essere omologate. quindi nessuna paura di parti sottodimensionate

Comunque sul mercato a stesso prezzo vista la fattura e confrontata con altri prodotti idenci a stesso prezzo ma di altre marche , già acqistati,  posso che c'è di c'è di meglio anche per quanto riguardi plastiche ecc... .
Ho preso questa perchè il grossista non aveva disponibili a magazzino le altre che prendo solitamente;

Share this post


Link to post
Share on other sites
ivano65

comunque ILME non e' certo un produttore di materiale di seconda scelta, anzi.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Kleinpest
16 ore fa, ivano65 ha scritto:

comunque ILME non e' certo un produttore di materiale di seconda scelta, anzi.....

Lo so, ma come in tutto, c'è sia di meglio che di peggio.
Dovendolo pagare, e potendo scegliere,  personalmente ho montato di meglio a stesso prezzo.

Edited by Kleinpest
non

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...