Jump to content
PLC Forum

markus51

Frutto elettrico, attorcigliare conduttore o no?

Recommended Posts

markus51

Buongiorno a tutti in questa giornata quasi autunnale. Quando voi collegate cavi da 1.5 mmq o 2.5 mmq ai frutti elettrici quali interruttori o prese, dopo aver spellato l'isolante, serrate il conduttore di rame multifilare così come è oppure lo attorcigliate prima di inserirlo e serrarlo?  Ovviamente intendo attorcigliarlo e non attorcigliarlo e ripiegarlo su se stesso a libro, cosa terribile con la quale ho avuto a che fare a casa mia. Grazie.

Edited by markus51
Link to post
Share on other sites

Umbe79

Ciao @markus51 io di solito quando collego i frutti , spelo L isolante del filo e attorciglio il rame prima di inserirlo nel morsetto, poi ho sentito dire in giro poi non so, la verità sta nel mezzo, che sarebbe meglio togliere l’isolante , poi non attorcigliare il rame ed inserirlo dentro così perché fa più presa. Io ho sentito dire così, ma io attorciglio e via. Ciao buona giornata 

Link to post
Share on other sites
markus51

Attorcigliare il conduttore mi da l'impressione di fornire un pò di compattezza al conduttore prima di inserirlo nel morsetto del frutto. Poi non so se è solo una mia idea ed alla fine non cambi molto inserire il conduttore così come è.

Link to post
Share on other sites
Marcello Mazzola

anch'io sono per la tecnica "attorciglio"...mettere i reofori senza attorciglio mi dà l'idea che sia più facile lo sfilarsi...

Link to post
Share on other sites
ROBY 73

Anche perché se non si attorciglia è più facile che un paio di fili si pieghino verso l'alto perché non entrano perfettamente nel morsetto con la conseguenza di una portata minore (per quanto infinitesimale) ed il pericolo di lasciare il rame scoperto.

Quindi ben venga l'attorcigliamento

Link to post
Share on other sites
reka

dipende anche in po' dal tipo di morsetto.. comunque direi che nel 99% dei casi attorciglierei

Link to post
Share on other sites
marcocci74

Si di sicuro, è meglio attorcigliare per evitare "baffetti" di filo scoperto assai pericolosi..

Al limite della maniacalità di possono sempre utilizzare i puntalini a bussola crimpati come si deve.

Link to post
Share on other sites
ilsolitario

Per molti di noi viene in automatico attorcigliare prima di inserire , anche se spesso il peggio è trovare mezzo centimetro di rame scoperto per pigrizia 

Link to post
Share on other sites
DavideDaSerra

Attorciglio: non auguro a nessuno toccare, anche involontariamente, un filo di rame scoperto che è "scappato".

 

Link to post
Share on other sites
markus51

Ok, vado di attorciglio. Grazie a tutti.

Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio

Allora sono l’unico che non attorciglia stando attento a non far uscire i singoli trefoli dal morsetto.

Edited by Roberto Garoscio
Link to post
Share on other sites
rfabri
21 ore fa, Roberto Garoscio ha scritto:

Allora sono l’unico che non attorciglia stando attento a non far uscire i singoli refoli dal morsetto.

Cavoli hai mira, ho provato più volte ma niente mi escono sempre i baffi e li oddio oltre al pericolo che potrebbero creare, pensa che l'ultimo impianto civile che ho realizzato ho messo addirittura i puntalini forati della cembre per non attorcigliarli , però si perde un pò di tempo in più e sinceramente è un lavoro che non serve però è bello da vedere.

Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio

Non è questione di mira ma di tecnica, queste foto le ho fatte per una discussione simile, sono 4 fili da 2,5mm in un morsetto da 4mm.D3A92C35-C88B-4144-9A26-AC7777E5F181.thumb.jpeg.6450e0ff2fb124df2a32cbd3179e1e49.jpegA5A60A07-8D5B-4B82-91C2-3F515E91A860.thumb.jpeg.9757b421d3a83a9aaa7145e97f8ce473.jpeg115B78A4-A046-41D4-9F92-26C02C21C8E0.thumb.jpeg.317de9a38d6452a290b62d804212492a.jpeg

Link to post
Share on other sites
rfabri

ok allora hai una buona tecnica :thumb_yello: , io ormai credo che me lo hanno insegnato da ragazzino e l'ho sempre fatto, ormai è in automatico ho l'atorgliatore alla mano :roflmao:, però oddio il nastro non lo uso metto una fascettina, poi se ci devo rimettere le mani mi disturba la colla appiccicosa.

Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
13 ore fa, Roberto Garoscio ha scritto:

Non è questione di mira ma di tecnica,

Bella Roberto, è classe ed esperienza!

Saremo rimasti io e te a fare le giunte in quel modo, alla faccia dei serraggi indiretti, dei morsetti a molla, e di tutte le stupidaggini che ci sono in giro. In tutti questi anni non mi è mai capitato che abbia ceduto una giunta fatta così! 

Link to post
Share on other sites
reka

anch'io le faccio così ma stando col nastro a filo guaina :D 

Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
12 minuti fa, reka ha scritto:

ma stando col nastro a filo guaina

Il nastro serve a nascondere le magagne, velocizzando la realizzazione e ad utilizzare qualche millimetro in più di contatto del conduttore permettendo alla giunta di essere più "robusta".

Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio
Il 14/6/2020 alle 11:44 , reka ha scritto:

anch'io le faccio così ma stando col nastro a filo guaina :D 

Il nastro serve a far compattare i trefoli tra loro.

 

Il 14/6/2020 alle 10:50 , rfabri ha scritto:

poi se ci devo rimettere le mani mi disturba la colla appiccicosa.

Una volta stretto la vite puoi toglierlo tranquillamente.

 

Il 14/6/2020 alle 11:15 , Maurizio Colombi ha scritto:

Saremo rimasti io e te a fare le giunte in quel modo, alla faccia dei serraggi indiretti, dei morsetti a molla, e di tutte le stupidaggini che ci sono in giro. In tutti questi anni non mi è mai capitato che abbia ceduto una giunta fatta così! 

Passeremo alla storia 😂

Edited by Roberto Garoscio
Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
1 ora fa, Roberto Garoscio ha scritto:

Passeremo alla storia

Io non voglio monumenti, però... è un brutto periodo! :superlol:

Link to post
Share on other sites
elettromega

Ciao altro vantaggio del"nostro metodo " quando devi sfilare un cavo per separarlo non ti si disfa tutto

Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio
5 ore fa, elettromega ha scritto:

Ciao altro vantaggio del"nostro metodo " quando devi sfilare un cavo per separarlo non ti si disfa tutto

Giusto!

Link to post
Share on other sites
stef70

Aggiungo la mia.

Viene spontaneo attorcigliare, e spesso lo faccio, non lo nego, ma ho notato questa cosa: aprite una scatola dopo un po' di tempo che è stato installato un frutto e controllate il serraggio delle viti dei conduttori.

Ebbene, sarà una impressione, ma noto sempre che quelle che hanno i conduttori non attorcigliati sono ancora ben strette e salde, quelle dei conduttori attorcigliati sono tutte più lente.

Nota: non dico che sono allentate e il conduttore balla, ma che non sono ben salde come le altre.

Ho ipotizzato che torcendo i trefoli questi non siano in una posizione ideale gli uni agli altri e col tempo siano loro ad assestarsi e cedere, anche se di pochissimo, cosa che non capita con i trefoli liberi di assestarsi quando si stringe la vite.

 

Poi devo ammettere che in tutta la mia vita (da hobbista fai da te, non sono un elettricista di professione) non ho mai avuto problemi con i frutti con trefoli ritorti...

 

P.S.: avevo montato una centralina di allarme molto tempo fa nel cui manuale di installazione vi era scritto: è vietato stagnare i conduttori prima dell'inserimento nella morsettiera ed altres' vietato terminarli con capicorda.

Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
6 ore fa, stef70 ha scritto:

nel cui manuale di installazione vi era scritto: è vietato stagnare i conduttori prima dell'inserimento nella morsettiera ed altres' vietato terminarli con capicorda.

Visto che a volte la buona logica non arriva a stabilire quello che sembra normale per tutti, questi signori hanno messo nero su bianco l'inutilità di un operazione banale e dannosa che parecchi ritengono essenziale.

Link to post
Share on other sites
Plinio_

Buongiorno a tutti, è la prima volta che mi inserisco in una discussione spero di farlo bene,

mi ha colpito l'argomento, a cui non avevo mai pensato, e che ho subito collegato al fatto che i morsetti si allentano o meglio quando si fanno delle verifiche negli impianti, è previsto provare il serraggio delle viti dei morsetti delle giunzioni e dei comandi luce o delle prese e in molti casi si nota un allentamento più o meno accentuato delle viti.

Non ho mai verificato se il morsetto allentato avesse il filo attorcigliato o meno, lo farò in futuro.

Anche se io sarei un "attoricigliatore", da oggi dopo questo post direi, ma è solo una mia considerazione, che i fili non attorcigliati dovrebbero contribuire al minor allentamento dei morsetti perchè si evita di avere "aria" tra i fili, poi dipende anche dal tipo di morsetto se a gabbia (serraggio indiretto) con lamella di serraggio o con vite diretta (serraggio diretto) sui fili.

Nella foto di un costruttore di morsetti si nota lo stipamento dei fili, immagino che se fossero atorcigliati oltre che a starne meno avrebbero possibilità di adattarsi nel tempo per cui il serraggio non sarebbe efficace come in origine.

 

allego delle foto di un manuale di installazione di una ditta di morsetti

morsetti-01.png

 

in questa al punto 3 sconsiglia l'attorcigliatura

morsetti-02.png

 

saluto e ringrazio

Plinio

Link to post
Share on other sites
max.bocca

Nessuno ha mai provato con una termocamera visualizzare una giunta con morsetti a serraggio diretto, indiretto e morsetti multipli?

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...