Jump to content
PLC Forum


Palladipeli

Assorbimento con drive in controllo di coppia

Recommended Posts

Palladipeli

Buongiorno,

ho un macchinario che avvolge un nastro con un motore comandato da un drive in controllo di coppia.

Le curve di coppia sono due, una per avvolgere ed una per svolgere.

Come posso definire le coppie massime in termini percentuali e legarle alla corrente assorbita?

Voglio dire se imposto una coppia massima pari alla 100% della nominale del motore avrò un assorbimento in corrente attorno alla corrente nominale del motore?

Con coppia al 50% la corrente è il 50%?

E' corretto ragionare in questo modo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ken

dipende da che drive. in corrente continua o in corrente alternata?

comunque difficile stabilirlo. questo tipo di macchina solitamente deflussa per compensare il diametro.

Edited by ken

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Manca tutta una serie di dati:

  • Tipo di drive e di motore
  • Tipo di regolazione: servo diametro ad anello aperto o controllo ad anello chiuso con trasduttore

 

Il tuo ragionamento potrebe essere valido per un motore cc.

Edited by Livio Orsini

Share this post


Link to post
Share on other sites
Palladipeli

Grazie per le risposte,

Il drive è un Vacon NX da 11kW con sotto un motore asincrono da 9kW.

Il controllo è in anello chiuso con trasduttore.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Spendere 2 parole in più per descrivere meglio la macchina no? troppa fatica?

 

Comunque con un asincrono non c'è proporzionalità lineare tra corrente assorbita e coppia ergata.

Come ti ho scritto prima nel caso di azionamento in cc il motore ha una funzione di trasferimento coppia corrente che è Cm = k*Ia; anche se la costante è ... costante entro certi limiti, si può ritenere valida la stima della coppia misurando la corrente di armatura, per (quasi) tutte le applicazioni industriali.

Con un motore asincrono se si usa un controllo vettoriale la coppia la si controlla con buona precisione anche se si lavora ad anello aperto; tutti gli inverter vettoriali hanno la possibilità di lavorare con limite di coppia impostabile esternamente o con riferimento di coppia esterno.

 

Tu scrivi

Quote

Il controllo è in anello chiuso con trasduttore.

 

Avendo io chiesto:

Quote

Tipo di regolazione: servo diametro ad anello aperto o controllo ad anello chiuso con trasduttore

 

Suppongo che si riferisca alla mia domanda, però a questo punto non ti serve conoscere e regolare la coppia. Se sei ad anello chiuso (cella di carico o ballerino) ci penserà il controllo di avvolgitura a mantenere costante la coppia in accordo con il valore di riferimento.

Edited by Livio Orsini

Share this post


Link to post
Share on other sites
Palladipeli

Buongiorno Mario, in effetti sono stato un po' succinto.

Il macchinario avvolge e svolge un tubo verticalmente attorno ad un asse.

Coassiale all'asse è montato un sensore analogico che fornisce indicazioni di quanto è avvolto il tubo ed in base a questo valore viene impostata la coppia dal drive per tenere teso o sollevare il tubo.

La coppia varie linearmente da tubo tutto avvolto a tutto svolto e dipende se avvolgi o svolgi.

Viene fatto inoltre un controllo di posizione e di velocità con un encoder incrementale in quanto può capitare di dover tenere il tubo sospeso anche se non per molto tempo con velocità zero.

Il mio dubbio nasce dalla difficoltà di capire gli assorbimenti in corrente del motore nei vari punti, ad esempio supponendo di avere un punto di funzionamento a coppia T1 con velocità w1 determino la potenza P1 come prodotto dei due, aggiungo un po' di perdite ed attriti e ricavo la potenza elettrica assorbita dal motore e quindi la corrente? Con motore fermo quindi velocità nulla come posso ragionare?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

La descrizione non è molto chiara ma vediamo di anlizzare la situazione

Se ho capito bene si tratta di un avvolgitore stratificatore verticale.

Hai una sorta di tastatore che misura il diametro, in base al diametro regoli la coppia per mantenere costante la tensione delmateriale.

Vuoi conoscere la potenza assorbita dal motore; non ne vedo la ragione ma, per il momento,non mi importa.

 

27 minuti fa, Palladipeli ha scritto:

T1 con velocità w1 determino la potenza P1 come prodotto dei due, aggiungo un po' di perdite ed attriti e ricavo la potenza elettrica assorbita dal motore e quindi la corrente?

 

No, ti manca il valore del rendimento istantaneo per risalire alla potenza assorbita, ed il valore del cosphi.

Se ti serve conoscere il valore di corrente, per ragioni che non hai spiegato, lo puoi leggere direttamente dall'inverter.

 

Se devi regolare la coppia,non hai bisogno di tutti questi sfrucugliamenti. la impòosti direttamente o, meglio, imposti il limite di coppia pari a quello che necessita ed un velocità angolare un poco superiore al necessario ed il drive fa tutto quello che serve per mantenere la coppia nel limikte impostato.

 

32 minuti fa, Palladipeli ha scritto:

Con motore fermo quindi velocità nulla come posso ragionare?

 

Dal punto di vista elettrico nulla cambia; se il drive è impostato in limite di coppia il motore starà fermo in stallo erogando il valore di coppia stabilito

 

 

Però se tu descrivessi meglio e dettagliatamente la regolazione attuale e quello che ti riproponi di ottenere, forse le risposte sarebbero più mirate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Palladipeli

È un avvolgitubo montato sulla parte superiore di una gru, la gru si muove sia verticalmente che orizzontalmente.

Per il momento stiamo parlando dell'avvolgitore sul comando verticale dove c'è un tubo che porta i servizi e comandi alla benna della (cavi elettrici circuiti pneumatici) e deve seguire i movimenti della gru.

Non c'è il feedback della tensione ma il controllo di coppia viene fatto conoscendo quanto tubo è svolto in base ad un trasduttore in base a questa indicazione viene regolata la coppia per compensare anche il peso del tubo più o meno srotolato.

Poi si tiene conto se è in salita o in discesa dove va come freno.

Il tubo pesa anche un centinaio di chili perché arriva anche ad una trentina di metri.

Mi interesserebbe capire come valutare la corrente in base alla coppia impostata in quanto ogni tanto la gru va in blocco per sovraccarico nonostante la coppia massima sia al massimo pari alla nominale in un solo punto di funzionamento.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
18 ore fa, Palladipeli ha scritto:

n quanto ogni tanto la gru va in blocco per sovraccarico nonostante la coppia massima sia al massimo pari alla nominale in un solo punto di funzionamento.

 

Te l'ho ripetuto più volte: non lo pui fare! Non è un motore in continua dove c'è corrispondenza lineare coppia erogata - corrente assorbita.

 

Il valore di corrente lo leggi dall'inverter, punto.

Tutti gli inverter hanno un parametro che contiene il valore della corrente erogata, molti hanno un'uscita analogica che puoi far corrispondere alla corrente erogata.

 

Come sei collegato all'inverter? In modo filare o via bus di campo?

 

Quote

Il drive è un Vacon NX da 11kW con sotto un motore asincrono da 9kW.

 

Il drive è anche ridondante per il motore, anche se il dimensionamento andrebbe fatto per corrente e non per potenza.

Se l'inverter va in allarme per superamento massima corrente c'è qualche cosa che non quadra.

Ti ho chiesto di spiegare come è fatta la regolazione ma tu ti ostini a non scriverlo.

All'inverter viene dato un riferimento di coppia oppure viene dato un limite di coppia variabile?

Como sono stati tarati i valori massimi di coppia e corrente?

Che distanza c'è tra inverter e motore? (lunghezza cavo di collegamento)

 

 

 

 

Edited by Livio Orsini

Share this post


Link to post
Share on other sites
Palladipeli

Grazie Livio per la pazienza, viene dato un riferimento di coppia, questo riferimento 

però è variabile e dipende da due cose.

La prima è se la macchina sta svolgendo o avvolgendo il tubo, la seconda dipende da quanto tubo è avvolto.

In avvolgimento coppia minima 50%, coppia massima 85%.

In svolgimento coppia minima 30%, massima 50%.

Questi valori sono i due punti estremi con diametro minimo e massimo.

L'unica corrente che ho impostato è la nominale del motore.

Il drive è sotto modbus, posso far rilevare le misure ma in generale mi interessava trovare un metodo per stimare più o meno la corrente ma capisco che non è fattibile.

Farò fare un controllo anche della qualità della tensione e corrente.

Lunghezza dei cavi di alimentazioni una decina di metri massimo con filtro solo in ingresso.

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
13 ore fa, Palladipeli ha scritto:

Lunghezza dei cavi di alimentazioni una decina di metri massimo con filtro solo in ingresso

 

Anche se non mi sembra una lunghezza eccessiva, forse è il caso di verificare sui manuali del costruttore se è necessaria un'induttanza in uscita inverter.

 

Quello che non mi torna è l'allarme per superamento di massima corrente, a meno che la paramentrizzazione della coppia non sia corretta.

 

In queste applicazioni, solitamente si lavora in velocità con impostazione esterna del limite di coppia; l'effetto non cambia ma si semplificano un poco le cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sandro Calligaro

Essendo in vettoriale, la migliore indicazione della coppia erogata te la può dare il controllo stesso dell'inverter.

Dal manuale, si vede che sul "monitor" viene riportata la coppia in %. È molto probabile che ci sia un indirizzo Modbus al quale trovi la stessa indicazione (in assoluto o percentuale rispetto alla nominale)...

Edited by Sandro Calligaro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Sandro lui vuole avere il dato relativo alla corrente, dato che dovrebbe essere disponibile sempre tramite Modbus.

Quello che a me non torna è che pur non raggiungendo mai il valore nominale di coppia, perchè la coppia massima è solo lo 85%, l'inverter vada in allarme per superamente del valore amssimo di corrente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...