Jump to content
PLC Forum


Mistycs

Informazione differenziale per climatizzatori

Recommended Posts

Mistycs

Buondi a tutti.

Chiedo gentilmente un vostro consulto tecnico.

 

Da qualche settimana in casa ho fatto installare tre climatizzatori inverter 9000BTU. Per problemi di cablaggio interni, la soluzione piu pratica è stata quella di alimentare i tre clima con una linea separata direttamente dal contatore Enel. In poche parole dal contatore Enel partono adesso due linee separate, una che alimenta il quadro elettrico di casa (con differenziale, magnetotermici ecc.), e un'altra linea che alimenta i soli climatizzatori, con un differenziale dedicato montato nello stesso armadietto che contiene il contatore Enel.

Io tutto funziona bene, non ci sono scatti intempestivi, ne nella linea di casa, ne in quella dei climatizzatori. 

Ho pero notato che quando accendo i climatizzatori, sul differenziale dedicato si sente un sibilo/ronzio, in verita non troppo forte, ma comunque si sente. La cosa in se non disturba minimamente, anche perche come ho scritto prima, questo differenziale è montato sull'armadietto esterno. Il differenziale dentro casa invece non fa alcun rumore. Ho anche verificato che il differenziale dei clima non scaldasse con i tutti i clima accesi.

 

Leggendo un po su questo forum ho visto che ci sono diverse classi di funzionamento dei differenziali, e spesso per i climatizzatori viene consigliato un modello A, mentre quello che hanno montato per i clima è un modello AC, in particolare un Siemens 5SU1353-1KK20 30mA. 

Pensate sia una scelta corretta oppure hanno semplimente montato il modello piu economico? E in quest'ultimo caso, mi consigliate di sostituirlo con qualche altro differenziale? Ripeto, quello che c'è adesso sembra funzionare bene, non si sono mai verificati scatti intempestivi, l'unico problema è che emette un leggero sibilo ronzio (che comunque non disturba essendo montato esternamente), ma mi è venuto il dubbio che magari un differenziale non idoneo potrebbe a lungo andare provocare danni...

 

P.S. il differenziale montato sul quadro di casa è un ABB ds941 AC C16 30mA. Questo differenziale, che è piu vecchiotto, ha sempre funzionato abbastanza bene: mai ronzato, mai scatti intempestivi... 

 

Vi ringrazio

 

P.s. sull'impianto di casa è installata correttamente la messa a terra.

Edited by Mistycs

Share this post


Link to post
Share on other sites

reka

avete fatto due attacchi al contatore o c'è un centralino che divide le due linee?

 

a parte il ronzio quel DifferenzialeMT non andrebbe bene anche perchè da 4,5kA mentre vicino al contatore andrebbe roba da 6kA.

 

 

 

comunque i più specifici per apparecchi ad inverter sono i tipo F  (ancora costosetti)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mistycs

Si, ci sono due attacchi al contatore: uno va al differenziale che alimenta i clima, l'altro arriva dentro casa al quadro dove c'è un'altro differenziale con  vari  magnetotermici per le linee luci, prese ecc.

 

Il differenziale Siemens sui clima quindi non va bene? A lungo andare puo provocare danni?  Quali potrebbero essere le problematiche nel tempo?

Edited by Mistycs

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Ci fai una foto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mistycs

Una foto del differenziale? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

in teoria andrebbe anche bene, è un MTD AC ... però attaccato ai contatori ci vuole uno da 6kA e non 4,5.. poi come hai detto tu sarebbe meglio un A se non addirittura un F.

 

altra cosa: è vietato fare come avete fatto voi, dal contatore dovresti uscire con due conduttori e fare un cavallotto a parte per creare due linee.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mistycs

Grazie per le risposte.

Posso chiedere come mai ce ne vuole uno da 6kA? Quello che è vicino al contatore alimenta esclusivamente i climatizzatori, e non l'altra linea del quadro di casa... io ho provato ad accendere tutti e tre i climatizzatori contemporaneamente alla massima potenza e ho visto che non scatta nemmeno dopo un'ora.. ho anche verificato che non scaldasse il differenziale, e al tatto rimane fresco...

 

L'unica cosa che ho appunto notato è solo un leggero sibilo quando si accendono le macchine. Fra l'altro questo sibilo rimane costante sia che i climatizzatori siano accesi tutti e tre o solo uno, indifferentemente alla massima o minima potenza.. (naturalmente quando son tutti spenti il sibilo sparisce)

 

 

Edited by Mistycs

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
1 ora fa, Mistycs ha scritto:

Posso chiedere come mai ce ne vuole uno da 6kA?

Perchè i consigli del CEI stabiliscono che, nei nuovi impianti, il primo organo di protezione automatica all'uscita del gruppo di misura abbia un potere di interruzione di:

almeno 6kA per sistemi monofase,

almeno 10 kA per sistemi trifase fino a circa 30 kW.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mistycs

Grazie.

 

Reka, ma dove hai trovato il valore di 4,5kA sul differenziale Siemens che ho postato? 

Io sono andato sul sito Siemens, e sembrerebbe che il modello che ho sia da 6kA...

 

RCBO, 6 kA, 1P+N, Type AC, 30 mA, C-Char, In: 20 A, Un AC: 230V

 

Ho sbagliato qualcosa io? 

 

 

Edited by Mistycs

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mistycs

Grazie.

 

Chiedo scusa, il SU1353 è da 4.5

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mistycs

Vi chiedo gentilmente, potete consigliarmi a questo punto, rimanendo su Siemens, il tipo corretto di MTD da mettere sia sui clima che sul quadro elettrico di casa? Il contatore Enel è il classico da 3kW

Ora mi son messo in testa di sostituirli con quelli a norma,

 

Vi ringrazio

Share this post


Link to post
Share on other sites
hfdax
Il 1/7/2020 alle 08:53 , Mistycs ha scritto:

Vi chiedo gentilmente, potete consigliarmi a questo punto, rimanendo su Siemens, il tipo corretto di MTD da mettere sia sui clima che sul quadro elettrico di casa?

Scegli dei magnetotermici differenziali) di tipo A o F. Soprattutto per il clima, se è ad inverter, gli AC sono quasi inutili. Potere di interruzione 6KA. La corrente nominale invece va scelta in funzione della sezione dei conduttori alimentati (montante e linea clima), la potenza contrattuale non serve.

 

PS: mi rifiuto di consultare il catalogo on line di Siemens, sembra fatto apposta per rinc****nire la gente. :whistling:.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...