Jump to content
PLC Forum


kibit86

Junkers Ceraclass smart 24-2 che, dubbio post collaudo

Recommended Posts

kibit86

Ciao a tutti,

ho installato la caldaia in oggetto da poco più di un mese, e fino ad ora non mi posso lamentare del suo funzionamento.

 

Ieri è venuto il tecnico autorizzato Junkers/Bosh per effettuare il collaudo della caldaia, ed ha eseguito una procedura (scusate l'ignoranza ma non so come altro chiamarla) per far partire i riscaldamenti senza consenso del termostato, impostanto inoltre il regolatore dell'acqua sanitaria al massino, e quella dei riscaldamenti al minimo. Al termine della procedura di misurazione (non vi dico in casa cosa c'era dopo 20 minuti di riscaldamenti a manetta :D) ha riavviato la caldaia.

Tutto bene, la caldaia funziona, ma non capisco perchè ora il termometro a led sul frontale della caldaia indica la temperatura di mandata anche quando uso l'acqua sanitaria, cosa che in realtà non dovrebbe fare (ed in effetti prima non faceva). Oltretutto le temparature non possono essere veritiere visto che arriva anche a 60°, mentro il regolatore è sul 2, e mi faccio la doccia con una leggerissima miscelazione.

 

Avete qualche idea del motivo? Non vorrei che ci sia una qualche sorta di comunicazione tra i 2 circuiti

Share this post


Link to post
Share on other sites

vincenzo barberio

Buongiorno, la procedura adottata per effettuare l'analisi di combustione , viene chiamata funzione "spazzacamino" ed è quella giusta. In questo modo la caldaia funziona per circa un quarto d'ora alla massima potenza in quanto vengono escluse le sonde ntc. Per quanto riguarda gli indicatori di temperatura, penso che il selettore di temperatura dell'acqua dei termosifoni ( se non lo è già) deve essere ruotato tutto verso sinistra,vale a dire al minimo (termosifoni esclusi). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
kibit86

esatto, è proprio quello che è stato fatto.

La mia domanda è: come mai da quel momento l'indicatore di temperatura funziona anche utilizzando l'acqua sanitaria? Da libretto, ed effettivamente era così, questo non dovrebbe succedere (indicando oltretutto temperature troppo alte, anche 60°)

Share this post


Link to post
Share on other sites
kibit86

esatto, è proprio quello che è stato fatto.

La mia domanda è: come mai da quel momento l'indicatore di temperatura funziona anche utilizzando l'acqua sanitaria? Da libretto, ed effettivamente era così, questo non dovrebbe succedere (indicando oltretutto temperature troppo alte, anche 60°).

Al momento i selettori di termosifoni e acqua sanitaria sono impostati a 3 il primo, e 2 il secondo

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco1278

È corretto che venga visualazzata la temperatura dell'acqua anche in fase sanitaria. 

Il valore sul display è quello dell'acqua che esce dallo scanbiatore primario e che poi, entrando nello scanbiatore sanitario riscalda l'acqua dei rubinetti. 

 

È tutto normale! 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
vincenzo barberio
20 minuti fa, marco1278 ha scritto:

Il valore sul display è quello dell'acqua che esce dallo scanbiatore primario

La caldaia in questione non ha lo scambiatore secondario essendo dotata di uno scambiatore bitermico.

 

1 ora fa, kibit86 ha scritto:

Al momento i selettori di termosifoni e acqua sanitaria sono impostati a 3 il primo, e 2 il secondo

Come detto in precedenza il selettore di temperatura dei termosifoni  deve essere impostato al minimo (fine corsa in senso antiorario).

Share this post


Link to post
Share on other sites
kibit86
1 hour ago, vincenzo barberio said:

Come detto in precedenza il selettore di temperatura dei termosifoni  deve essere impostato al minimo (fine corsa in senso antiorario).

Grazie mille per la risposta.

Perdonami se insisto ma non riesco a capire. Prima del collaudo di ieri la manopola del riscaldamento era sempre impostata a 3, e non mi ricordo di aver mai visto la temperatura salire con l'acqua sanitaria. Se impostando ora la manopola a zero risolverei, quest'inverno sarei punto e a capo. Se mi dici che è tutto normale e che semplicemente non avevo mai notato la cosa allora ok. 

Per chiarezza, il riscaldamento è comandato da un termostato netatmo che ovviamente ora è spento.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
vincenzo barberio

Impostando la manopola del riscaldamento a zero (non hai provato?  ) il termometro si disattiva. Quando serviranno i termosifoni il termometro si riattiverà e indicherà la temperatura anche con la sola apertura di un rubinetto di acqua calda e termostato ambiente non in richiesta (spento). In ogni caso quella indicata è la temperatura dell'acqua primaria (quella sporca). L'acqua del rubinetto si riscalda per contatto indiretto con quella primaria e la sua temperatura (nel caso di caldaie istantanee) è sempre inferiore di quella di quest'ultima. Tuttavia se il termometro non dovesse spegnersi non ci sono problemi.  

Share this post


Link to post
Share on other sites
kibit86
On 8/1/2020 at 5:06 PM, vincenzo barberio said:

non hai provato? 

Proverò portando a zero la manopola del riscaldamento.

Grazie mille per le risposte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...