Jump to content
PLC Forum

Lorenzo Ruscitti

MCP7387

Recommended Posts

Lorenzo Ruscitti

Ciao a tutti

 

sto realizzando il sistema di allarme per casa e per in mancanza di elettricità sto gestendo la carica di una batteria. 

Per far ciò ho utlizzato l'integrato MCP7387. 

La sua configurazione mi è chiara ma quello che non mi è chiaro è la seguente: sul suo pin di uscita ci sarà sempre tensione a prescindere dallo stato di carica della batteria ?

 

Grazie

 

MCP7387.pdf

Link to post
Share on other sites

Ctec

Si, la tensione di batteria viene sparata fuori al carico. Ti si attiverà comunque il pin LoBatt per avvertirti di rimetterla in carica.

Ovvio che se la tensione cala troppo, non c'è più carica in batteria, l'integrato si spegnerà per evitare di danneggiare la batteria per eccesso di scarica.

Link to post
Share on other sites
Lorenzo Ruscitti

Ciao e grazie per la risposta.

Ok perfetto. 

Ma se io volessi utilizzare questo circuito con una batteria solo in caso manchi la tensione proveniente dalla presa elettrica. Ho la tensione generale, proveniente dalla presa elettrica (Val) e quella della batteria (Vbatt) che si dirigono sui pin di un relay.

Nel pin NC ci porto Val e sul NO Vbatt. Ovviamente l'uscita del relay andrà verso il carico.

Il relay lo piloto con un pnp. 

Ti allego lo schematico cosi mi dai un parere.

 

Grazie

Power Section.pdf

Link to post
Share on other sites
Ctec

Fa tutto da solo l'integrato. Appena manca l'alimentazione principale, lui attiva la connessione della batteria, che sarà sconnessa nuovamente al ritorno dell'alimentazione principale.

Lavora come un UPS.

In teoria, vedresti lo stato operativo come nella tabella che hai messo, peccato però che i pull-up di tali linee sono al +5Vprinc che se va via, non lavoreranno più...

Link to post
Share on other sites
Lorenzo Ruscitti
18 minuti fa, Ctec ha scritto:

Fa tutto da solo l'integrato. Appena manca l'alimentazione principale, lui attiva la connessione della batteria, che sarà sconnessa nuovamente al ritorno dell'alimentazione principale.

Lavora come un UPS.

In teoria, vedresti lo stato operativo come nella tabella che hai messo, peccato però che i pull-up di tali linee sono al +5Vprinc che se va via, non lavoreranno più...

Ah ecco è questa la cosa che mi chiedevo se questo integrato facesse ma che non ho colto nel datasheet, infatti con la prima domanda volevo in realtà arrivare a questo ma mi sono espresso male. Quindi l'integrato U5, cioè MCP7387, da solo commuta la tensione in uscita sul pin 1/20.

 

Quindi se sui pin 18 e 19 è presente l'alimentazione:

- la batteria si carica e sui pin di uscita vedrò la tensione +5V_PRINC

 

Se sui pin 18 e 19 non ho la +5V_PRINC:

- ovviamente la batteria non si carica e sui pin di uscita avrò la tensione generata dalla batteria.

 

Si per i pull-up hai ragione, avevo già messo in conto di modificare il nome della label.

 

Una domanda:

mettiamo il caso che l'integrato U5 non facesse questo switch delle tensioni in maniera autonoma, la parte che ho pensato con il relay ed il transistor pilotato da U3 potrebbe andare ?

 

Grazie

 

Edited by Lorenzo Ruscitti
Link to post
Share on other sites
Ctec

Il problema dello scambio a relè è che per attuarlo lui ci mette un certo tempo, a volte non trascurabile.

Se di devono connettere due tensioni continue uguali provenienti da sorgenti diverse, si può semplicemente usare il metodo dei due diodi, magari shottky per avere bassa caduta di tensione.

Link to post
Share on other sites
Lorenzo Ruscitti

Si sul relay hai ragione infatti avevo "ovviato" il problema salvandomi lo stato del uC in memoria.

 

Metodo dei diodi intendi quello che riporto in allegato ?

 

In questo caso essendo che la parte di switch la fa direttamente U5 posso eliminare U8 e fare tutto con U5 e U7.

L'uscita di U7 che ora ho chiamato Vbatt in realtà potrà assumere:

- Vbatt se la tensione su pin 18-19 di U5 non è presente

- +5V_PRINC se la tensione su pin 18-19 è presente

 

Corretto ?

 

Grazie davvero

 

IMG_2003.jpg

Edited by Lorenzo Ruscitti
Link to post
Share on other sites
Ctec

Non ho molto tempo di analizzare a fondo lo schema, sono tanti alimentatori... U8 mi pare portare il 12V a Valim che immagino sia a 5V. Pertanto non vedo come tu possa eliminarlo...

Noto che U7 ha un problema: i pin VBAT e VOUT sono tutti collegati insieme...

Non riesco ad aprire l'allegato (puoi anche inserire con Ctrl+C / Ctrl+V), ma mi son dimenticato di ricordare che con i diodi non puoi ricaricare la batteria. Sistema molto usato, anche in passato, per mantenere attive le RAM allo spegnimento delle schede.

Link to post
Share on other sites
Lorenzo Ruscitti

Si anche quella è una svista che mi ero segnato di correggere.

 

Val non è altro che una 5V, che avevo isolato generandola direttamente dalla 12V perchè non sapevo se U5 (MCP7387) facesse lo switch internamente.

Quindi a questo punto posso utilizzare come 5V direttamente quella che esce da U7 perchè, grazie allo switch interno delle tensioni di U5, l'uscita di U7 avrà:

 

  1. Vbatt se la tensione su pin 18-19 di U5 non è presente
  2. +5V_PRINC : se la tensione su pin 18-19 è presente (che poi sarebbe sempre 5V_PRINC)
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...