Jump to content
PLC Forum

Nemox

Faac 746, decidere cosa fare

Recommended Posts

Nemox

Salve a tutti. Dopo quasi 30 anni di onorato servizio il mio mio 746 (scheda 741 SD1 04) ha deciso di smettere di funzionare. Posto che di qualsiasi guasto si tratti, considerando l'età della macchina quasi certamente non varrà la pena ripararlo, mi piacerebbe comunque riuscire a capire quale può essere il problema e magari capire a grandi linee il funzionamento della scheda.

 

Dunque quando do il comando di apertura il motore non da segno di vita mentre il lampeggiante fa un paio di lampeggi.

 

Osservando la scheda noto che i relè scattano ma non rimangono attivati e tornano subito a riaprire il contatto. Siccome non conosco il funzionamento della scheda chiedo: dato che immagino siano questi a dare tensione al motore non dovrebbero invece rimanere attivati per tutta la durata  dell'apertura del cancello? 

 

Ho provato la resistenza dei cavi al motore e la trovo solo tra le due fasi (35 hom) mentre tra neutro e le due fasi trovo "circuito aperto". In base a questo si può dire qualcosa sulle condizioni degli avvolgimenti del motore?

 

Il sensore di fine corsa pare funzionare correttamente.

 

Grazie in anticipo a chi mi vorrà rispondere!

20210109_160129.jpg

Link to post
Share on other sites

rfabri

così velocemente se dai un comando e hai qualche lampeggio vuol dire che il motore dovrebbe partire ma non viene rilevato dal sensore, allora dare una pulitina alla scheda e sostituire il relè con contati bruciati, poi vista l'età del motore sostituisci anche il condensatore poi vediamo se migliora.

Link to post
Share on other sites
marco.caricato
53 minuti fa, Nemox ha scritto:

 

Ho provato la resistenza dei cavi al motore e la trovo solo tra le due fasi (35 hom) mentre tra neutro e le due fasi trovo "circuito aperto"

Non so se anche la tua scheda ne sia dotata ma su molte centraline c'è un controllo che rileva la presenza "del carico" del motore. Se come dici tu trovi circuito aperto tra comune e le due fasi potrebbe essere proprio questa la causa del mal funzionamento, cioè il motore con l'avvolgimento interrotto. E se dici che è il comune isolato potrebbe essersi aperta la pastiglia termica al suo interno...

Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio

Con il comune isolato il motore non parte e di conseguenza il lettore magnetico non rilevando i giri blocca l’erogazione della tensione dopo pochi istanti, quel motore non credo sia dotato di pastiglia termica, normalmente la parte superiore del motore dove si collegano i fili del cavo agli avvolgimenti, essendo sempre fuori dalla protezione dell’olio, con il passare degli anni si ossida a causa dell’umidita che si forma proprio sopra.

La riparazione è fattibile, vista l’eta devi però cambiare anche il para olio del pignone sempre che il perno non sia troppo consumato.

Edited by Roberto Garoscio
Link to post
Share on other sites
ElettrOil

Ciao, come dice giustamente Roberto, lo statore è bruciato. Ti conviene portarlo al centro di riparazione ufficiale FAAC più vicino e farti fare un preventivo, se la meccanica è ancora in buono stato, cambiando lo statore il motoriduttore ritorna nuovo.

Link to post
Share on other sites
rfabri
17 ore fa, Nemox ha scritto:

Ho provato la resistenza dei cavi al motore e la trovo solo tra le due fasi (35 hom) mentre tra neutro e le due fasi trovo "circuito aperto". In base a questo si può dire qualcosa sulle condizioni degli avvolgimenti del motore?

 

Ma la prova l'hai fatta scollegando il motore dai morsetti o li sulla morsettiera?, il fatto del motore guasto non sono convinto mai sentito un 746 bruciato o interrotto se non rosicchiati i fili da qualche roditore.

Link to post
Share on other sites
Nemox
48 minuti fa, rfabri ha scritto:

Ma la prova l'hai fatta scollegando il motore dai morsetti o li sulla morsettiera?, il fatto del motore guasto non sono convinto mai sentito un 746 bruciato o interrotto se non rosicchiati i fili da qualche roditore.

Si la misurazione l'ho fatta isolando il motore da tutto il resto quindi non dovrebbero esserci dubbi sulla lettura.

 

Bene quindi mi consigliate comunque di portarlo al centro assistenza, per lo meno per un preventivo. Poi a dire la verità rimane l'incognita della scheda che anche lei ha i suoi anni, sopratutto mi sembra che i relè abbiano già dato molto, ma potrei sempre pensare di sostituirli.

Beh lo porto in assistenza e vediamo cosa mi sparano.

Vi ringrazio molto.

Link to post
Share on other sites
Nemox
10 ore fa, Roberto Garoscio ha scritto:

Con il comune isolato il motore non parte e di conseguenza il lettore magnetico non rilevando i giri blocca l’erogazione della tensione dopo pochi istanti,

Giusto per mia conoscenza, il lettore magnetico è installato dentro il corpo del motore o altrove? Perchè dal motore non vedo uscire altri fili che il neutro e le fasi di alimentazione.

 

Link to post
Share on other sites
ElettrOil

Il sensore è sulla scheda, rileva il magnete che è montato sull’albero veloce.

Link to post
Share on other sites
rfabri
1 ora fa, Nemox ha scritto:

Si la misurazione l'ho fatta isolando il motore da tutto il resto quindi non dovrebbero esserci dubbi sulla lettura.

bene, peccato, comunque in assistenza di sicuro ti consiglieranno la sostituzione, mentre per la scheda se sei un pò capace con il saldatore la sistemi di sicuro, io ne ho riparate più di qualcuna, il motore io andrei dove rifanno gli avvolgimenti probabile che ti aiutino più facilmente.

Link to post
Share on other sites
ElettrOil
31 minuti fa, rfabri ha scritto:

bene, peccato, comunque in assistenza di sicuro ti consiglieranno la sostituzione, mentre per la scheda se sei un pò capace con il saldatore la sistemi di sicuro, io ne ho riparate più di qualcuna, il motore io andrei dove rifanno gli avvolgimenti probabile che ti aiutino più facilmente.

Scusami, perché consigli di portare un prodotto FAAC da un elettromeccanico generico piuttosto che in un centro riparazioni ufficiale? Un centro assistenza autorizzato FAAC  utilizza ricambi originali e conosce bene il prodotto. Visto che il 746 è un motore ottimo, io ci farei metter mano da gente qualificata.

Link to post
Share on other sites
rfabri

non ho nulla con i cat Faac anzi ci lavoro ogni tot, il problema che poi non è un problema ma una realtà è che il 746 è fuori produzione da parecchi anni se i centri cat dovessero tenere i ricambi di tutto quello che hanno prodotto non sarebbe più finita, ti assicuro che loro cercano sempre di lavorare con nuovi prodotti, il motore nuovo non credo lo tengano per la riparazione solitamente la sconsigliano, e appunto il 746 non è ottimo ma immortale secondo mè che poi sono un appassionato came per altri motivi, mentre se lo porti ad un officina elettromeccanica/riavvolgimenti solitamente non hanno problemi a farti un riavvolgimento, questo lo dico anche per altre marche per lo stesso problema spesso il cat ufficiale tende alla sostituzione di tutto il motore con nuova serie.

tipo con la scheda ne ho riparate alcune e ho tentato più volte per mancanza di tempo a farle riparare da loro ma mi hanno sempre consigliato il kit modifica che è un pò bruttino e ingombrante,per il motore faac non mi è mai successo, per altre marche esclusa anche la came avrei sempre dovuto sostituire il motore o tutta l'automazione.

Edited by rfabri
Link to post
Share on other sites
ElettrOil

No, quello che dici non è corretto. Lo statore è un ricambio fornibile attualmente, ed il 746 è tuttora in produzione. Raccomando sempre di rivolgersi ai centri autorizzati, che hanno sicuramente i ricambi per eseguire la riparazione necessaria, e garantiscono una riparazione fedele alle specifiche dettate da casa madre.

Link to post
Share on other sites
rfabri

ok, se tu presso il tuo centro cat faac riesci a reperirlo bene anzi meglio, ripeto che con i faac problemi di motori non ne ho mai avuti però per altre cose ti sconsigliano vivamente la sistemazione di un motore troppo vecchio con causa che poi si ripropongano altri guasti, per altre marche non ne parlo , e ti parlo da una zona il veneto che di produzione automazioni ne abbiamo un bel numero.

Link to post
Share on other sites
ElettrOil

Non è questione del mio cat, il ricambio è fornibile, quindi in tutto il mondo si trovano i ricambi per il 746. Prima di sconsigliare la riparazione, il prodotto va visionato da occhi esperti, poi saranno questi occhi a valutarne la convenienza.

Link to post
Share on other sites
Nemox
7 ore fa, ElettrOil ha scritto:

Il sensore è sulla scheda, rileva il magnete che è montato sull’albero veloce.

Ok visto grazie. adesso comincio un po a capire la logica di funzionamento di questi motori.

4 ore fa, rfabri ha scritto:

ok, se tu presso il tuo centro cat faac riesci a reperirlo bene anzi meglio, ripeto che con i faac problemi di motori non ne ho mai avuti però per altre cose ti sconsigliano vivamente la sistemazione di un motore troppo vecchio con causa che poi si ripropongano altri guasti, per altre marche non ne parlo , e ti parlo da una zona il veneto che di produzione automazioni ne abbiamo un bel numero.

Guarda non mi aspetto nessun miracolo e probabilmente sarà un bagno di sangue. Se sapessi bene cosa fare potrei pensare di smontare da solo il motore e farlo riavvolgere ma per come sono messo penso che sia meglio farlo valutare da chi possa dare uno sguardo più ampio anche sul motoriduttore, frizione  ecc.

 

Ps siccome non conosco il peso del mio cancello (a naso comunque  sotto i 1000kg e sopra i 500), questo vecchio 746 era adatto a cancelli da 800-1000kg? Può essere?   Il 746 Z20 attualmente in vendita lo danno per 400kg, mi sembrano un po pochi ma magari mi sbaglio.

Edited by Nemox
Link to post
Share on other sites
ElettrOil

Si, i dati tecnici sono quelli, 400kg z20 e 600kg z16. Comunque la meccanica interna del 746 è rimasta pressoché invariata nel corso degli anni.

Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio

Se supera i 500kg ti consiglio lo Z16, devi però contare quanti denti ha il tuo altrimenti sei troppo alto o basso rispetto alla cremagliera.

Link to post
Share on other sites
Nemox

Dunque dall'assistenza mi dicono che la frizione è finita e non ci sono più iricambi. Il motore anche se non sembra completamente andato pare che non sia in condizioni ottimali (cosa voglia dire questa non lo so...) e comunque la nuova scheda che dovrebbero sostituire alla vecchia non sarebbe in grado di sostenere il carico del tipo di motore che monta questo mio vecchio 746. Insomma come immaginavo è da cambiare tutto.

 

Ora loro mi hanno proposto un nuovo 746, a 600€ mentre online si trova il kit completo di motore, fotocellule, lampeggiare, ricevente e piastra di montaggio anche a meno di 450€ https://www.manomano.it/p/faac-pratico-746-kit-automazione-cancello-scorrevole-600kg-cancelli-scorrevoli-19990248?model_id=19988250#/

Io mi domando che razza di politiche commerciali abbia la faac o se ci sia una fregatura ad aspettarmi dietro l'angolo...

11 ore fa, Roberto Garoscio ha scritto:

Se supera i 500kg ti consiglio lo Z16, devi però contare quanti denti ha il tuo altrimenti sei troppo alto o basso rispetto alla cremagliera.

 

Il mio vecchio ha il pignone da 20 (infatti mi domando come abbia fatto a tenere 30 anni con un cancello do 9m che di sicuro supera i 500kg), conto di prenderlo da 16 e di alzarlo del necessario, anche perché lo z20 è più  difficile da trovare e costa di più.

Link to post
Share on other sites
ElettrOil
10 ore fa, Nemox ha scritto:

o mi domando che razza di politiche commerciali abbia la faac o se ci sia una fregatura ad aspettarmi dietro l'angolo...

Una cosa che devi sapere, è che acquistando in rete da un canale non riconosciuto da FAAC, in caso di problemi la garanzia ti può essere riconosciuta esclusivamente dal rivenditore stesso. Quindi se porterai il prodotto in un centro riparazioni di zona, non potranno riparartelo in garanzia.

Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio
3 ore fa, ElettrOil ha scritto:

Una cosa che devi sapere, è che acquistando in rete da un canale non riconosciuto da FAAC, in caso di problemi la garanzia ti può essere riconosciuta esclusivamente dal rivenditore stesso. Quindi se porterai il prodotto in un centro riparazioni di zona, non potranno riparartelo in garanzia.

Oltre a questo, nel kit in molti siti non proprio ortodossi...tolgono tutti gli accessori FAAC (che rivendono separatamente) e li sostituiscono con cinesate.

Riguardo la riparazione del motore, esiste il ricambio completo di statore, condensatore e rotore completo di frizione, la scheda nuova supporta tranquillamente tutto ciò.

Anche da un distributore FAAC puoi acquistare il kit a prezzo conveniente, niente di simile a certi siti on line come prezzo ma con la garanzia assicurata.

Per la riparazione sicuramente sono da modificare (tagliare) le boccole filettate di ottone che sostengono lo statore nel blocco superiore.

Unica valutazione il costo totale dei ricambi supera la metà del costo del nuovo, quindi da valutare se conveniente visto gli anni.

Se invece fosse solo lo statore la convenienza è certa.

Edited by Roberto Garoscio
Link to post
Share on other sites
ROBY 73

Ciao Nemox,

15 ore fa, Nemox ha scritto:

Io mi domando che razza di politiche commerciali abbia la faac o se ci sia una fregatura ad aspettarmi dietro l'angolo...

Diciamo che oltre alle giuste osservazioni di  ElettrOil e di Roberto Garoscioc'è da dire che non è solo FAAC a seguire questa politica, ma anche quasi tutti gli altri costruttori, e non solo per quanto riguarda le automazioni, ma anche per la citofonia, gli antifurti, la videosorveglianza, ecc...

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...