Jump to content
PLC Forum


christianmlr

Auto elettrica 12V per bimbo e aggiunta batteria

Recommended Posts

christianmlr

Buongiorno a tutti,

posseggo una auto elettrica per bambini che usiamo da qualche tempo; 

la batteria che monta è la seguente:

12V 4,5Ah 20hR 

la macchina monta 3 motori tipo (auto telecomandata nikko per intenderci :-) ): uno per ruota dx, uno per ruota sx e uno per sterzo/volante (in quanto anche questa può essere comandata da telecomando);

ora, viste (credo) le numerose fase di carica, vorrei aggiungerne una in modo da utilizzarla quando la prima si scarica (aggiungerei un semplice interruttore in modo da poter usare o una o l'altra batteria);

vorrei chiedere:

- aumento prestazioni: un aumento di amperaggio (5.2 Ah ad esempio) secondo voi, potrebbe portare problematiche al circuito/schede etc.?

- riguardo i cicli di carica: su ebay nessuno sa rispondere a questa domanda: come faccio a sapere quanti cicli di carica può sopportare una batteria? su ebay ad esempio si trovano quelle al piombo, che , probabilmente (datemi conferma) sono quelle più indicate.

- velocità di ricarica: come faccio a conoscere questo dato? (nel caso vi darei i dati del mio alimentatore).

- ricarica: dovendole caricare insieme, dovrei collegarle in parallelo (credo) e dopodichè utilizzare alimentatore più prestante? oppure no?

Chiedo a voi consiglio in modo da eseguire la modifica ottenendo il risultato cercato (più autonomia) e (se possibile) più spunto dei motori elettrici.

Ho visto discussione simile, ma era bloccata.

 

Link to post
Share on other sites

patatino59

L'aumento di capacità della batteria è sicuramente un vantaggio, e a parità di tensione erogata non ha effetti collaterali.

L'uso di due batterie dovrebbe essere con lo scambio veloce della batteria carica, che sarà ricaricata altrove. (come per gli avvitatori di marca)

Mettere due batterie con un interruttore equivale ad avere una batteria di capacità doppia, che comunque andrebbe poi sostituita o ricaricata.

Tanto vale procurarsi un caricatore per Piombo, da usare per caricare una batteria di capacità elevata, indipendentemente dall'auto e compatibile per dimensioni dell'alloggio.

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
3 ore fa, christianmlr scrisse:

come faccio a sapere quanti cicli di carica può sopportare una batteria?

 

Dipende dal tipo di batteria usata e da come viene ricaricata. Tu non specifichi il tipo (Pb?, LiPo?, altro?); non dai indicazioni su come sia ricaricata.

 

3 ore fa, christianmlr scrisse:

dovendole caricare insieme, dovrei collegarle in parallelo (credo) e dopodichè utilizzare alimentatore più prestante? oppure no?

 

Anche questo dipende dal tipo di batteria usato.

Link to post
Share on other sites
christianmlr
Posted (edited)

buongiorno a tutti, grazie delle risposte;

la batteria originale è al piombo e sono intenzionato ad acquistare un'altra batteria al piombo da 9 Ah (per una questione di prezzo, spesa circa 20 euro su ebay);

se però avete altri consigli, ben venga;

la carica verrà eseguita con il carica batterie fornito con la macchina; ora non ho le specifiche di targa, ma le posso postare a breve (se necessarie); è il classico scatolotto a spina 2 poli (220v) che viene fornito con tutte le varie cinesate....

Edited by christianmlr
Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Se usi una batteria del medesimo tipo, solo con maggior capacità, puoi benissimo usare il vecchio caricabatteria; unico inconveniente un maggior tempo necessario per la ricarica.

Link to post
Share on other sites
Francesco_54

Una particolarità della batteria al piombo alla quale nessuno presta attenzione e' che la batteria  non deve essere usata quando la tensione  in fase di scarica scende al di sotto di un determinato valore, pena la sua rapida e irreversibile distruzione. Per una batteria al piombo da 12V il limite e' uguale a 10,7 Volt.

Questo vale per tutte le batterie al piombo, da quelle per giocattoli a quelle più grandi, tipo per automotive. 

Link to post
Share on other sites
christianmlr

vi ringrazio; procedo all'acquisto e al montaggio; non sapevo della fase di scarica; solitamente non la faccio scaricare tutta anche perchè avendo un certo peso, difficilmente raggiunge il picco minimo (già a metà carica, le prestazioni diminuiscono drasticamente)

vi aggiorno! grazie!

Link to post
Share on other sites
christianmlr

buongiorno a tutti; allego i dati del caricabatterie:

ac/dc adaptor

model: lk-d120050

input: 230/240vac 50hz

output: 12v dc 500 mA

la batteria originale è :

12V 4,5Ah 20hR 

a cui aggiungerò la seguente (al piombo): 

 12V 12 VOLT 10AH 9 AH 9AMPERE 

secondo voi, per diminuire i tempi di ricarica, come posso cablare le batterie (solo per ricarica) e che alimentatore potrei prendere (senza spendere troppi soldi)?

guardavo e ci sono diverse possibilità, ma ho sempre paura di danneggiare le batterie.

Link to post
Share on other sites
Francesco_54

L'alimentatore che hai risulta insufficiente per la nuova batteria.

Se non vuoi spendere molto alla Lidl , quando capita, vendono un ottimo caricabatterie "ULTIMATE SPEED" a meno di 15 euro.

Essendo diverse le batterie conviene caricarle separatamente.

Edited by Francesco_54
Link to post
Share on other sites
christianmlr
Posted (edited)

ti ringrazio molto! lo prenderei su ebay... secondo te quale potrebbe andare bene tra le sottomarche? ripensandoci dovrei averne uno classico da auto 

potrebbe andare bene? vi mando le caratteristiche a breve. vorrei prenderne uno adatto sia per uno che per l'altro utilizzo

 

Edited by christianmlr
Link to post
Share on other sites
Francesco_54

Uno classico da auto cosa intendi? Se e' uno di quelli attacca i cavi, accendi e poi ti devi ricordare di spegnerlo, lo escluderei , proprio perchè le batterie al piombo

sono   molto fragili se fuori parametri di funzionamento.

Poi dipende dall'uso che fai se casalingo o piu' intensivo e della disponibilità economica.

Ti consigliavo quello della Lidl perchè ce l'ho e tutto sommato va bene.

Da comprare su e-bay prenderei.  cercando "12/24V 8A 150Ah Caricabatterie Mantenitore Batteria Con Cavetti Per Auto e Moto"

a 23 euro, chiaramente e' una cineseria, ma vanta parecchie vurtù, compresa ventola di raffreddamento e funzione a impulsi per recuperare batterie mezze morte che quello della Lidl non ha.

Edited by Francesco_54
Link to post
Share on other sites
Darlington

magari investi di più sulla batteria, che alla fine è quella che conta di più.. meglio lasciarci qualcosa in più per una yuasa, fiamm o simile che prendere una di marca sconosciuta che dopo due mesi di fermo si solfata che è una bellezza 

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Ben tornato Darlington, come va?

Link to post
Share on other sites
christianmlr

buongiorno a tutti! grazie intanto per le risposte!

ho acquistato la batteria (cinesata perchè fiamm and more costano molto più care e non ne vale la pena (per ora));

ho acquistato il  carica batterie giallo cinese indicato e mi trovo bene;

ho eseguito la modifica alla macchinina elettrica 12v aggiungendo un interruttore/selettore che mi permette di scegliere che batteria usare;

purtroppo nonostante l'incremento di amperaggio (da 4,5 a 9 Ah) non si nota più potenza/coppia del motore; solamente più durata della batteria;

ora, unicamente per passatempo, mi piacerebbe incrementare le prestazioni dei motori; credo che il solo sistema sia sostituirli;

guardavo tra le varie cinesate; l'auto ora monta un motore per ogni ruota; pari voltaggio, ho visto che si sono motori plug&play; peccato non sia indicata la potenza (W??);secondo voi, come primo passo, come posso capire che motore monta (potenza)? non ci sono targhe e scritte sui motori purtroppo...

Link to post
Share on other sites
Darlington
il 5/6/2021 at 06:40 , Livio Orsini scrisse:

Ben tornato Darlington, come va?

 

Ciao Livio, tutto bene, anche se ho cominciato la stagione ed il tempo è quello che è :)

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
2 ore fa, Darlington scrisse:

Ciao Livio, tutto bene, anche se ho cominciato la stagione ed il tempo è quello che è :)

 

Behe, aver poco tempo libero significa aver tanto lavoro; visti i tempi, non è poi un gran male.😉

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...