Jump to content
PLC Forum


maxmix69

Aria condizionata autovettura

Recommended Posts

maxmix69

Buona Domenica pomeriggio a tutti.
Non so se sono riuscito a trovare la sezione giusta, nel caso prego i moderatori di indicarmi perfavore dove scrivere o di spostare questo thread.

La mia autovettura, comprata usata, ha sempre raffreddato poco, con la ventilazione al massimo e ricircolo dell'aria si arrivava intorno a 12..13 C° misurando dentro la bocchetta di uscita dell'aria, nei pressi dello scambiatore di calore interno all'abitacolo.
Parliamo di una vettura di 20 anni fa, il gas dovrebbe essere R134a.
Il mio tecnico di fiducia l'ha fatta fare al ragazzo il quale, senza controllare nulla, ha fatto il vuoto e poi ha ricaricato il gas. Il risultato è che dopo aver pagato la macchina raffreddava esattamente come prima, anzi andava addirittura peggio di un grado C°
Ovviamente mi sono lamentato, mi hanno fatto lasciare nuovamente la macchina, quando me l'hanno consegnata raffreddava finalmente a circa 3 C°.
Non mi hanno spiegato cosa hanno fatto la seconda volta, però i filtri erano già nuovi e non hanno smontato NIENTE, il cruscotto era pieno di polvere quando ho portato la macchina, se avessero smontato qualcosa si sarebbero viste le impronte.
Altrettanto nel motore, una accurata ispezione non rivela traccie si smontaggio di alcun tipo.

Sono curioso di capire che tipo di intervento risolutivo è stato fatto, ma non me lo hanno voluto spiegare perchè è un "trucco del mestiere".

E' possibile che abbiano "adattato" un gas diverso dal R134a senza modificare nulla nel circuito? E' possibile che abbiano variato la quantità di gas?

Link to comment
Share on other sites


Alessio Menditto

Se funziona bene, sicuramente l’ultima volta hanno semplicemente ricaricato a peso di targhetta.

Link to comment
Share on other sites

maxmix69
Posted (edited)

Che dirti, il ragazzo dell'officina non mi è sembrato particolarmente esperto, ma la prima cosa che ha risposto (prima che mi rivolgessi al propietario che mi ha risolto il problema) è di aver fatto il vuoto e poi ricaricato con la quantità esatta di gas di 600 grammi, che infatti è quella che serve nella mia autovettura, ho controllato.
Pensi che pur sapendo cosa fare lo abbia fatto nel modo sbagliato e la seconda volta hanno semplicemente rifatto tutto per bene e quindi per non ammettere l'errore si sono inventati il "trucco del mestiere"?

Edited by maxmix69
Link to comment
Share on other sites

click0

fatto bene, fatto male...

nei condizionati per auto semplicemente, si attacca l'apposita "macchina" che

recupera il gas, lo pesa, effettua il vuoto,

all'operatore non resta che guardare l'indicatore del peso e portare a quantità corretta nei modelli più semplici

altrimenti la macchina si arrangia anche a caricarsi il quantitativo di gas in base al modello auto che l'operatore inserisce

 

più facile che ci siano stati problemi da qualche altra parte

Link to comment
Share on other sites

maxmix69

Sono d'accordo sul fatto che sia una operazione quasi automatizzata dove è molto difficile sbagliare, ma io sono sicuro che non hanno smontato nulla da nessuna parte. I filtri erano nuovi e puliti perché li avevo cambiati io. Per questo ho chiesto se a livello solo di gas è possibile "taroccare" un impianto di aria condizionata. Ricordo che dopo la prima ricarica si è ha avuto addirittura un lieve calo delle prestazioni. Aggiungo che l'impianto è totalmente meccanico, la temperatura si regola con una paletta che miscela aria calda e aria fredda.

Mi ero già assicurato che in posizione di tutto freddo e con il condizionatore staccato l'aria non veniva riscaldata per difetto di chiusura della paletta.

Link to comment
Share on other sites

Francesco_54

Guarda se hanno pulito/lavato  il radiatore dell'aria condizionata nel vano motore.

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Max ripeto io non so cosa hanno fatto, so solo che se si fa la carica esatta l’impianto dovrebbe andare bene.

Le auto che ho caricato io hanno (come tutte, se guardi anche la tua) una targhetta con quantità di gas e tipo, si fa il vuoto e si carica a peso.

Poi c’è la macchina automatica che non so come funziona, ma in tutti i modi forse il ragazzo ha sbagliato qualcosa, succede a tutti, importante è rimediare, non serve taroccare niente basta solo fare bene le cose che si devono fare.

Link to comment
Share on other sites

DavidOne71
3 ore fa, maxmix69 ha scritto:

E' possibile che abbiano "adattato" un gas diverso dal R134a senza modificare nulla nel circuito? E' possibile che abbiano variato la quantità di gas?

non siamo mica dei maghi qui

 

3 ore fa, maxmix69 ha scritto:

è un "trucco del mestiere"

sono le balle del mestiere

Link to comment
Share on other sites

maxmix69
1 ora fa, Francesco_54 ha scritto:

Guarda se hanno pulito/lavato  il radiatore dell'aria condizionata nel vano motore.

No, tutto sporco normalmente.

1 ora fa, Alessio Menditto ha scritto:

Max ripeto io non so cosa hanno fatto, so solo che se si fa la carica esatta l’impianto dovrebbe andare bene.

Quindi probabilmente hanno sbagliato la prima volta.

Ne approfitto per chiederti: 3 C° sullo scambiatore interno è giusto o è più basso del normale? A me va bene così, ma ho il dubbio che sia troppo a rischio di ghiaccio.

9 minuti fa, DavidOne71 ha scritto:

sono le balle del mestiere

E questo pure l'ho pensato.

10 minuti fa, DavidOne71 ha scritto:

non siamo mica dei maghi qui

Eh, ma calcola che io ne capisco pochissimo, per questo chiedo.

Link to comment
Share on other sites

DavidOne71

ma scusa, il condizionatore funziona?

 

Link to comment
Share on other sites

maxmix69

Certo che funziona, l'ho scritto all'inizio del thread, ti è sfuggito?

Link to comment
Share on other sites

Erikle

non perportare sventura ma presto si scaricherà nuovamente

la prima volta difficile saperlo ma probabilmente la stazione di carica non ha fatto il ciclo completo per qualche motivo

 

i meccanici fanno sempre la ricarica a peso..il peso poi non sempre è scritto sulla macchina queste stazioni di carica hanno un database più o meno accurato oppure si trovano tabelle

 

le auto hanno sia un pressostato di minima che di massima mettere più gas non porta a un aumento dell'efficacia

Link to comment
Share on other sites

DavidOne71
9 ore fa, maxmix69 ha scritto:

Certo che funziona, l'ho scritto all'inizio del thread, ti è sfuggito?

bene, quando te l'hanno riparata la seconda volta hai pagato ancora?

Link to comment
Share on other sites

maxmix69
2 ore fa, Erikle ha scritto:

non perportare sventura ma presto si scaricherà nuovamente

Non era scarico nemmeno la prima volta, se hai letto dall'inizio ho scritto che ha SEMPRE raffreddato poco, negli anni non ha mai peggiorato. Se c'era una perdita il gas lo perdeva in pochi giorni, al massimo pochi mesi.

 

2 ore fa, Erikle ha scritto:

la prima volta difficile saperlo ma probabilmente la stazione di carica non ha fatto il ciclo completo per qualche motivo

Può essere, però stranamente dopo la ricarica raffreddava praticamente come prima e il ragazzo dell'officina giura di aver messo la quantità esatta di gas, che nella mia auto è 600 grammi.

Pure questo lo avevo già scritto.

2 ore fa, Erikle ha scritto:

le auto hanno sia un pressostato di minima che di massima mettere più gas non porta a un aumento dell'efficacia

Questo invece è molto interessante. Può darsi che abbia alterato la taratura del pressostato? In genere dove si trovano montati fisicamente?

In questo momento, DavidOne71 ha scritto:

bene, quando te l'hanno riparata la seconda volta hai pagato ancora?

Ovviamente no, ho portato l'automobile in riparazione perché raffreddava poco, me la restituiscono che raffredda uguale (anzi, con un leggerissimo peggioramento)....

Tu avresti pagato nuovamente se pure te lo avessero chiesto?

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Ho già capito dove andiamo a parare con questa discussione, complicare una cosa semplice porta sempre a parlare a vuoto, prepariamo i pop corn.

Link to comment
Share on other sites

DavidOne71
14 minuti fa, maxmix69 ha scritto:

Ovviamente no

bene, quindi cosa vai cercando?

Qualcuno a sbagliato! non ti capita di sbagliare? certo che si.

La verità la sanno solo loro, noi potremmo stare qui a scrivere pagine di supposizioni ma saranno solo supposizioni e null'altro.

 

18 ore fa, maxmix69 ha scritto:

Il mio tecnico di fiducia

Da come ti comporti non mi sembra che gli stai dando fiducia.

Vuoi un consiglio? non ti dannare l'anima per cosi poco.

Ps. Il tuo tecnico a me sembra un signore.

 

 

Edited by DavidOne71
Link to comment
Share on other sites

maxmix69
25 minuti fa, Alessio Menditto ha scritto:

Ho già capito dove andiamo a parare con questa discussione, complicare una cosa semplice porta sempre a parlare a vuoto, prepariamo i pop corn.

La mia domanda era semplice, ma come al solito mi pare che alcune risposte non tengono conto delle informazioni che fornisco.

 

23 minuti fa, DavidOne71 ha scritto:

Da come ti comporti non mi sembra che gli stai dando fiducia.

Non è questione di mancanza di fiducia, vorrei capire che tipo di lavoro ho pagato. Credo sia un mio diritto, o no? Ma dal momento che lui non me lo dice chiedevo agli esperti qui, magari è un problema già noto.

 

24 minuti fa, DavidOne71 ha scritto:

Ps. Il tuo tecnico a me sembra un signore.

 

A me invece sembra uno che ha sbagliato la prima volta fidandosi di un ragazzo di officina che, dopo un breve "interrogatorio", si è rivelato non proprio espertissimo per cui è normale che poi mi ha risolto il problema senza chiedere altri soldi. Hanno sbagliato loro, mica io. Anzi, mi hanno fatto tenere ferma l'automobile 4 giorni in più rispetto al preventivato, per errore loro.

 

Se avesse chiesto altri soldi sarebbe stato disonesto.

32 minuti fa, DavidOne71 ha scritto:

non ti capita di sbagliare? certo che si.

Certo che mi capita, nessuno è perfetto, ma me ne assumo tutte le responsabilità com'è giusto che sia.

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Infatti la tua domanda era semplice e io ti ho risposto semplicemente, cioè non sapendo assolutamente nulla del passato del tuo impianto, per esperienza e logica deduco sia stata fatta una ricarica a peso fatta bene, e adesso il tuo impianto funziona bene.

Se però vogliamo elencare tutte le cose possibili che possono essere successe, ripeto, andremo avanti a parlare a vuoto perché non ci sono prove ma solo supposizioni, che non riesco a vedere l’utilità che possono avere.

Edited by Alessio Menditto
Link to comment
Share on other sites

maxmix69
13 minuti fa, maxmix69 ha scritto:

magari è un problema già noto.

A quanto pare invece non lo è.

Va bene così.

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Max non la prendere così, non è che non vogliamo rispondere ma in alcuni casi è veramente impossibile farlo.

Se vuoi una risposta potrei dire che è da anni che usi la macchina caricata male da prima che la comprassi, l’hai usata anni sicuramente poco carica e quindi che raffreddava poco.

Poi hai portato in officina e se la macchina che recupera gas ne ha recuperato tot grammi (che erano pochi !) tot grammi te ne hanno rimessi, uno sbaglio che succede spesso.

Poi l’hai riportata e li hai COSTRETTI ad indagare meglio, hanno finalmente trovato la targhetta con i grammi giusti, li hanno messi e finalmente funziona come dovrebbe.

Link to comment
Share on other sites

maxmix69
Posted (edited)
1 ora fa, Alessio Menditto ha scritto:

Max non la prendere così,

Tranquillo, non mi sono offeso. Solo che quando scrivo non riesco a trasmettere le mie emozioni e può sembrare una cosa per un'altra, mi rendo conto.

1 ora fa, Alessio Menditto ha scritto:

Poi hai portato in officina e se la macchina che recupera gas ne ha recuperato tot grammi (che erano pochi !) tot grammi te ne hanno rimessi, uno sbaglio che succede spesso.

questa potrebbe essere una validissima spiegazione, solo che mi porta fuori strada il fatto che il ragazzo, dopo le mie rimostranze, la prima cosa che ha detto è di aver fatto il vuoto e di aver caricato l'impianto con la giusta quantità di 600 grammi. A meno che lui non era convinto di questo e la macchina automatica ha sbagliato.

 

Se può servire per altre ipotesi, sono andato nell'automobile a prendere una cosa che avevo scordato e l'ho trovata collegata NON alla macchina automatica per la ricarica del gas bensi a una pompa del vuoto di quelle che si usano per esempio per fare il vuoto nei condizionatori domestici. Questo è successo la seconda volta che ha portato l'automobile in riparazione.

 

Qualcuno di voi mi sa dire se 3 C° sul radiatore interno all'abitacolo è un valore normale o troppo vicino allo 0 C°?

 

Tutto questo sempre solo per capire, sono curioso di natura.

Edited by maxmix69
Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto
3 minuti fa, maxmix69 ha scritto:

Questo è successo la seconda volta che ha portato l'automobile in riparazione.

 

1 ora fa, Alessio Menditto ha scritto:

Poi l’hai riportata e li hai COSTRETTI ad indagare meglio, hanno finalmente trovato la targhetta con i grammi giusti, li hanno messi e finalmente funziona come dovrebbe.

Appunto quello che ho detto, forse la prima volta il ragazzo l’aveva attaccata alla macchina automatica.

Visto che ti piacciono le ipotesi ti può stupire che a volte (a me è successo) i grammi indicati in targhetta sono sbagliati.

Puó essere successo anche che la prima volta hanno caricato grammi a targhetta (come in origine) sbagliata, non faceva freddo prima e non lo faceva dopo, per cui riportandola li hai COSTRETTI a fare stavolta NON una carica a peso ma a manometro, e questo spiegherebbe i 3 gradi che rilevi.

Questi 3 gradi sono effettivamente vicini allo zero ma è difficile che geli, ma appunto può essere che a manometro sono stati belli potenti in modo che non tornassi più indietro a lamentarti.

 

P.S. Il tecnico non ha sempre obbligo di dire quello che fa, certo male non fare paura non avere, ma per esperienza più si parla all utente ignorante (nel senso che non sa) peggio è.

Link to comment
Share on other sites

Erikle

no i pressostati sono fissi sono componenti auto specifici non sono regolabili

ma anche quì non servirebbe a nulla

 

le auto vecchie perdono è la regola se prima raffreddava poco è perchè aveva perso una parte della carica

non sono veri e prorpi buchi ma spesso perde il compressore e nel giro di uno o due anni si scarica inizia a fare meno condensa riesce a rinfrescare quando la macchina non è arroventata

 

La verità è molto semplice a dispetto di quanto viene detto il gas refrigerante nell'auto non si esauisce non diventa vecchio ma purtroppo la tipologia di compressore che è messo in moto da un albero e dal fatto che ci siano parti in gomma e largo uso di alluminio porta o a perdite vere e proprie in cui è impossibile ricaricare o a una perdita più piccola dalla porosità dei tratti in gomma e dalle perdite delle tenute del compressore per cui finisce sempre che ogni estate quando vai ad attaccare il clima non rinfresca o è poco efficace

 

Sarebbe meglio non lasciare spento il clima per lunghi periodi per fare in modo che giri sempre olio e tenga "morbidi" i vari elementi in "gomma"

 

Comunque non sapremo mai cosa ha fatto il tuo meccanico..se la seconda cosa non hai pagato non può aver fatto grandi lavori

 

Di solito i meccanici non si infilano ad aggiustare impianti di auto datate

Link to comment
Share on other sites

DavidOne71
3 ore fa, maxmix69 ha scritto:

ma me ne assumo tutte le responsabilità com'è giusto che sia

Anche il tuo tecnico se la assunta, facendo fare il lavoro al suo operaio. Ma è un passo obbligato se vuole che impari....

Comunque non è neanche detto che la colpa sia dell'operaio...

Quello che è importante è che tu hai la macchina con il condizionatore che va, si certo, se dovuto tornare indietro, ma come dicevo nessubo è perfetto. Ti dico un altra cosa, se non va bene l'operato del tuo tecnico vai da un altro.

 

1 ora fa, maxmix69 ha scritto:

Solo che quando scrivo non riesco a trasmettere le mie emozioni e può sembrare una cosa per un'altra

Ti capisco

Link to comment
Share on other sites

maxmix69
1 ora fa, Alessio Menditto ha scritto:

per cui riportandola li hai COSTRETTI a fare stavolta NON una carica a peso ma a manometro, e questo spiegherebbe i 3 gradi che rilevi.

Eccolo!!! Conoscendo (io) le capacità del "masto" mi sa che ci hai preso. Ha fatto la ricarica misurando e non standard. Giustissimo ragionamento. Questa spiegazione risponde a tutte le mie domande e perplessità e dissipa qualche altra dubbio che non avevo ancora espresso.

1 ora fa, Erikle ha scritto:

Di solito i meccanici non si infilano ad aggiustare impianti di auto datate

Non è un meccanico, è uno che fa solo celle frigorifere per i camion.

Siamo in pochi ad avere il privilegio di essere sistemata l'aria condizionata in macchina da lui, normalmente non le fa.

Ma io sono tra i fortunati perché poi quando ha problemi con l'elettronica sono l'unico ad avergli risolto qualcosa.

Solo il frigorifero di casa non mi ha voluto aggiustare, ma è un'altra storia 😂

28 minuti fa, DavidOne71 ha scritto:

Ti capisco

😉

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...