Jump to content
PLC Forum


Carloics

Problema nel mantenere la pressione costante impianto idraulico

Recommended Posts

Carloics

Salve a tutti, ho bisogno del vostro aiuto per un problema che ho con il mio impianto idraulico di casa.

In pratica, su tutti i servizi, l'acqua non mantiene una pressione costante riducendo ad intervalli la portata. Ho notato che la pompa, per ogni calo, ha tipo un effetto a singhiozzo (non so spiegare meglio).

L'impianto si trova nel box ed è composto da una elettropompa che pesca acqua da serbatoio e da un inverter. L'appartamento è situato al secondo piano.

Nel dettaglio l'elettropompa è una Lowara Multistadio Inox 3HM04 P05T HP.0,7 Trifase gestita da inverter ACTIVE DRIVER M/T 1.0.

Il modello di inverter consente di lavorare con una corrente di fase del motore max 4,7 A 

Ho provato anche a regolare la pressione di esercizio riducendola da 3 a 2 bar intervenendo anche sul valore di ripartenza.

 

Non so se tale inconveniente sia normale. Da non addetto ai lavori avevo capito che l'inverter riuscisse a tenere una pressione costante intervenendo sulla frequenza del motore.

 

Di seguito allego l'etichetta del motore 

Grazie

 

 

IMG20211012091212.jpg

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites


Livio Orsini

Forse mancan dei dati, perchè non basta l'inverter per mantenere costante il valore di pressione.

 

Bisogna che ci sia un trasduttore di pressione che dia il valore della pressione misurata ad un regolatore PI che la confronta con il valore di riferimento.

Il risultato di questo confornto farà aumentare o diminuire la velocità della pompa in modo da mantenere costante il valore di pressione.

 

Dovresti descrivere meglio come è fatto il tuo sistema di regolazione, così che si possa capire se è un problema di regolazione o se è un problema di insufficiente portata d'acqua, oppure di insufficiente portata della pompa.

Link to comment
Share on other sites

patatino59

Forse è più semplice installare un autoclave ed eliminare l'inverter.

Prima si carica l'autoclave e meglio è.

L'inverter non credo abbia molto senso in una pompa.

Link to comment
Share on other sites

Francesco_54

 

28 minuti fa, patatino59 ha scritto:

L'inverter non credo abbia molto senso in una pompa.

Secondo quando riferito da amministratori  di condominio, se rifai un impianto vecchio o se ne installi uno nuovo e' un obbligo montare pompe ad inverter.

Poi un motivo c'e':  ti e' mai capitato stando sotto la doccia che qualcun  apre un'altro rubinetto nello stesso alloggio?

Edited by Francesco_54
Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
26 minuti fa, patatino59 ha scritto:

L'inverter non credo abbia molto senso in una pompa.

 

Ti sbagli.

Nell'ambito del contenimento dei consumi energetici è la soluzione migliore.

Se consulti i cataloghi dei maggiori produttori trovi addirittura "pompe" costituite da motopompa, inverter e regolatore di pressione. Questo perchè con un sistema simile il consumo energetico è molto ridotto rispetto al tradizionale autoclave.

Che poi un autoclave tradizionale sia più semplice è anche vero.

Link to comment
Share on other sites

drn5
14 ore fa, Carloics ha scritto:

 

Quando regoli la pressione dove li fai?

Sicuro che non ci sia qualche altro ammennicolo nel quadro elettrico. Fai una foto al tutto..

Ciao.

Link to comment
Share on other sites

Carloics

Grazie a tutti per gli interventi,

confesso di essere proprio ignorante in questa materia.

Come dicevo in precedenza l'impianto è composto da serbatoio, pompa ed inverter. Non c'è un regolatore di pressione.

La pompa è posizionata a circa due metri di altezza e pesca l'acqua dal serbatoio, sulla pompa è posizionata questo inverter. A seguire c'è solo un addolcitore e poi l'impianto che va a casa (come detto secondo piano).

C'è anche un by-pass di collegamento tra acqua diretta e gruppo di aumento pressione. E' composto da una valvola di ritegno che garantisce l'entrata dell'acqua di rete sia nel serbatoio (mantenendolo pieno) che nell'impianto idrico di casa, ed impedisce il ritorno dell'acqua dalla pompa alla rete idrica.

L'idraulico (di cui non ho più contatti) disse che la valvola va tenuta chiusa ma io nutro dei dubbi. Se apro la valvola quindi sfruttando la pressione della rete il problema è meno evidente e comunque l'inverter ha una valvola di non ritorno per cui non capisco il senso di tali affermazioni.

Soffermandomi sull'inverter mi sono annotato le frequenze di lavoro e di pressione indicate sul display

Pompa ferma frequenza 0 - pressione 2.1

aprendo il rubinetto la frequenza passa a 40 - pressione 1.9/2.0

dopo qualche secondo i valori scendono fino a zero

poi riparte e tornano a 40 e 1.9/2.0

Operazione ciclica per cui l'acqua smette di uscire per una frazione di secondo e non è costante.

Comprendo che è un po' complicato rispondere a quesiti con pochi riferimenti tecnici e vi ringrazio

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
3 minuti fa, Carloics ha scritto:

Non c'è un regolatore di pressione.

 

Il regolatore non lo vedi perchè software.🙂

Ci deve essere un trasduttore di pressione.

Perchè non pubblicchi una foto del tutto e specifichi marca e modello dell'inverter?

Link to comment
Share on other sites

Carloics

Livio, si tratta del DAB ACTIVEDRIVER M/T 1.0 

è un modello vecchio, credo che ora facciano la versione PLUS

nelle istruzioni viene indicato che può lavorare con una corrente di fase del motore max 4,7 A sicchè credo che per il motore va bene

Per Drn5 la pressione la regolo da pannello del DAB - c'è una sequenza di tasti per entrare nel setup utente e/o installatore.

 

IMG20211014130237.thumb.jpg.954f574a1ec9bb49f9ee475597c54ff6.jpg

Edited by Carloics
Link to comment
Share on other sites

drn5

Questo oggetto fa quello che ti aspetti. Almeno questo è quello che vedi qui nel manuale.

Potresti provare a seguire le fasi di configurazione, magari ha perso le impostazioni....

Link to comment
Share on other sites

Carloics

Sì è lo stesso manuale che ho io.

Provo con un reset di fabbrica e rivedere i valori.

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
3 ore fa, Carloics ha scritto:

Livio, si tratta del DAB ACTIVEDRIVER M/T 1.0 

 

Si è specifico per questo tipo di applicazione.

Non vedo il vaso di espansione a monte, come richiesto dal manuale. Questo è molto importante per un corretto funzionamento del sistema.

Link to comment
Share on other sites

Carloics
13 minuti fa, Livio Orsini ha scritto:

 

Si è specifico per questo tipo di applicazione.

Non vedo il vaso di espansione a monte, come richiesto dal manuale. Questo è molto importante per un corretto funzionamento del sistema.

Ne farò installare uno.

Non so perchè non l'abbiano messo

Link to comment
Share on other sites

max.bocca

@Livio Orsini sicuro a monte E non a valle? Io i Press control e simili li ho sempre visto con vaso di espansione caricato opportunamente dopo il trasduttore di pressione.

 

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
10 ore fa, max.bocca ha scritto:

sicuro a monte E non a valle?

 

Si a valle, sono stato confuso dalla posizione del disegno sul manuale di istruzione del regolatore DAB ACTIVEDRIVER M/T 1.0 (pag 5) c'è un disegno che illustra l'istallazione: il vaso è posto in alto e la pompa in basso.

 

Io non sono un esperto di idraulica, quindi mi rimetto ai consigli del costruttore del sistema.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...