Jump to content
PLC Forum


Collegamento elettrico


Ciro666
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti, vi saluto cordialmente, il mio nome è Ciro, vivo a Campobasso, ed oggi mi tocca disturbarvi, per risolvere un arcano, che nessuno, dico nessuno quì a Campobasso, sia stato in grado di risolvere dandomi garanzie e certezze.

Il fatto è questo, sono possessore di un condizionatore trial Hitachi (maledetto sia) modello RAK25QH8 (3 split) e RAM 53QH5 (macchina esterna), bene, secondo il manuale di installazione, split e macchia esterna, sono stati collegati utilizzando due fili + la terra, quindi tre fili in totale. Adesso mi trovo a dover sostituire tutto, in primo luogo perché guasto, in secondo perché ormai sono passati 12 anni, e il suo lavoro l'ha fatto. Detto questo però, ho potuto constatare che oggi per il collegamento elettrico si utilizzano nel 99% dei casi 3 fili + la terra, per me sarebbe impossibile passare altri fili nella canalizzazione, quindi volendolo escludere vi chiedo, ma potrei utilizzare il filo della terra come terzo filo, non collegando più lo split a terra ? Tutto qua, semplice la domanda, ma complicata la risposta. Ringrazio chiunque abbia voglia di valutare la questione, o possa darmi utili suggerimenti. magari indicandomi un marchio che utilizza 3 fili non 4. Grazie di nuovo e a presto.

 

Link to comment
Share on other sites


Alessio Menditto

Certo che si, il problema è che poi non è a terra, e se qualcuno si fa male perché si fulmina vengono a prendere te…

Link to comment
Share on other sites

sei sicuro che non ci sia anche un cordone di alimentazione a parte, quindi in totale 5 fili?

Link to comment
Share on other sites

Mi dispiace, ma nessun cordone, l'impianto lo feci io, se 20 anni fa avessi lontanamente immaginato l'evoluzione impiantistica dei condizionatori, non avrei commesso questo banale errore. Comunque per tornare a quanto detto da Alessio, ma la terra essendo collegata alla macchina esterna, tramite le tubatura dovrebbe avere in equipotenziale anche le macchine interne ! poi anche se così non fosse, fermo restando la normativa non rispettata, le macchine interne non hanno parti metalliche a vista su cui avere un eventuale potenziale pericoloso, come e dove potrei prendere la corrente dentro casa ? Grazie comunque per i vostri interventi.

Edited by Ciro666
Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Ciro ripeto, questo è un forum tecnico, la tecnica prevede messa a terra delle parti dove c’è qualcosa di metallico che può essere toccato, nello split ci sono parti toccabili in metallo.

Tu puoi fare quello che vuoi, ma se succede qualcosa, anche con la possibilità bassissima, si cercherà chi non ha messo a terra.

Se vuoi fare le cose a regola d’arte devi tirare almeno un cavo collegato a terra agli split e alla unità esterna, e il cavo adesso di terra lo devi nastrare, per non far cadere in inganno chi ci mette le mani che non è più di terra, altre soluzioni non esistono.

Link to comment
Share on other sites

Non pensare che io non sia d'accordo, lo sono, stò valutando altre opzioni possibili, possibile che oggi non esista una macchina assimilabile alla mia che utilizzi solo tre fili ?

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Ecco qui ti deve rispondere uno che conosce il modello, vediamo se c’è.

Link to comment
Share on other sites

Poi permettimi, questo è un forum tecnico, per questo mi sono rivolto a voi, ma è la normativa vigente che impone la presenza del collegamento a terra delle parti metalliche non la tecnica, tecnicamente un impianto elettrico funziona anche senza quel filo. Visto che anche io sono nel campo da quasi 40 anni, e la normativa la conosco, non essendo un installatore e un termotecnico, non sapevo se tecnicamente un impianto di condizionamento funzionasse anche senza il filo di terra, immaginando che in un certo senso fosse necessario, almeno nel mio caso a rendere funzionale lo split interno assolvendo a qualche altro compito oltre quello della sicurezza.

Link to comment
Share on other sites

Ancora una cosa, come mai la terra dello split, almeno secondo tutti gli schemi dei più disparati impianti, deve essere per forza collegata alla macchina esterna ? non potrei collegarla alla terra all'interno dell'appartamento ?

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Per il discorso di equipotenzialità penso, è vero che entrambi vanno a terra ma non basta, se tu hai due macchine diverse entrambe a terra, piccole dispersioni una rispetto all altra si avvertono se non sono collegate assieme.

Link to comment
Share on other sites

Si, credo sia per questo motivo, alcuni mi hanno detto, non sò se una baggianata, che il filo di terra a volte può essere usato per la modulazione, o qualcosa del genere, può essere vero ?

Link to comment
Share on other sites

42 minuti fa, Elettroplc ha scritto:

Aggiungilo esterno...non e vietato...il PE.

Saluti a Campobasso.

Cosa all'esterno ! cos'è PE !

Si Ok, la terra, intendi dire che potrei anche collegare lo split a terra all'interno dell'appartamento, e non necessariamente nell'unita esterna ?

Link to comment
Share on other sites

DavideDaSerra

Se vicino agli split hai delle prese elettriche potresti considerare di alimentare gli split con la normale presa elettrica e usare i cavi tra motocompressore e split solo per i consensi.

(L, N e PE li colleghi a una normale spina e usi solo uno dei cavi che vanno al motocompressore per il consenso). Accertati di rispettare le polarità: L deve essere a fase sia sul motocompressore che sullo split, quindi occhio al verso di inserimento della spina.

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi

Pur trattandosi di un Forum tecnico ed apprezzo quindi le parole di Alessio che ti ha presentato tutti gli inconvenienti del caso, direi che la soluzione migliore sia quella di utilizzare il conduttore di terra per supplire al "terzo" filo mancante,

Leggo inoltre qualche baggianata che ritengo vada evidenziata:

 

Il 14/10/2021 alle 20:43 , click0 ha scritto:

sei sicuro che non ci sia anche un cordone di alimentazione a parte, quindi in totale 5 fili?

da oltre un ventennio, si alimenta la macchina esterna e si collega un "dialogo" tra macchina esterna e le varie periferiche interne. Sarà poi la macchina esterna a gestire tutto quanto.

 

3 ore fa, Ciro666 ha scritto:

possibile che oggi non esista una macchina assimilabile alla mia che utilizzi solo tre fili

purtroppo no, che sappia io, mi è capitato di "infilare" un Samsung che dialoga in BUS, ma andava applicata l'alimentazione a tutti gli apparecchi e, a questo punto, siamo sempre alle solite.

 

3 ore fa, Ciro666 ha scritto:

come mai la terra dello split, almeno secondo tutti gli schemi dei più disparati impianti, deve essere per forza collegata alla macchina esterna ?

per una questione pratica, si porta la terra fuori e poi la si ripartisce verso le macchine interne anche con un semplice cavo a quattro conduttori.

 

3 ore fa, Ciro666 ha scritto:

non potrei collegarla alla terra all'interno dell'appartamento ?

come no! Quando il passaggio dei conduttori di collegamento transita attraverso una cassetta di derivazione, ad esempio, la terra si prende da li senza bisogno di arrivare fino alla macchina esterna.

 

20 minuti fa, DavideDaSerra ha scritto:

Se vicino agli split hai delle prese elettriche potresti considerare di alimentare gli split con la normale presa elettrica e usare i cavi tra motocompressore e split solo per i consensi.

la vedo molto spartana ed anti estetica come soluzione che, nella peggiore delle ipotesi potrebbe anche portare a commettere degli errori del tipo

20 minuti fa, DavideDaSerra ha scritto:

quindi occhio al verso di inserimento della spina.

 

 

P.S. mi sembra molto strano che non si riesca a passare altri fili nella canalizzazione, soprattutto se ci sono già "dentro" altri fili...

 

 

 

 

Edited by Maurizio Colombi
Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Maurizio Colombi ha scritto:

da oltre un ventennio, si alimenta la macchina esterna e si collega un "dialogo" tra macchina esterna e le varie periferiche interne. Sarà poi la macchina esterna a gestire tutto quanto.

e i conti dicono che i fili meno di 3 non sono (fase neutro e "dialogo") quindi con la terra 4

oppure due di "dialogo" e due di alimentazione e quindi in totale 5...

oppure 12,6 ... 5,4,3 ma che fanno un funzionamento "elettromeccanico"

 

oppure è una macchina che non conosco che sfrutta i soli fili di alimentazione

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Ciro ma non riesci a portare in una canalina anche piccolissima un filo

filo di terra da 1.5 sia allo split che alla unità esterna, e usi la terra come terzo filo?

Cosi sei a posto.

Link to comment
Share on other sites

All'unità esterna già c'è, agli split mancherebbe. Per la canalina poi... non so se tu sei sposato, ma dopo 27 anni ho capito sulla mia pelle che è meglio non fare queste proposte alla propria consorte !!!

Ma la cosa che mi ascia veramente perplesso è sto cavolo di Hitachi, ma dove l'hanno preso !, me l'hanno montato 12 anni fa, ma a quanto pare già era obsoleto all'epoca !

Link to comment
Share on other sites

Poi vabbè, io sono stato ingenuo, perché avrei fatto bene a chiedere senza fidarmi troppo dello schema !

Così avrei passato più fili

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Ciro sei simpatico e ti capisco, ma inutile ripeterci, la terra va data anche allo split, punto e basta, se non glie la dai se succede qualcosa sei responsabile, c’è poi poco da dire, a te il calcolo delle probabilità che ci sia una dispersione verso terra mentre uno tocca la batteria in alluminio sotto i filtri, queste sono tue valutazioni.

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Alessio Menditto ha scritto:

Ciro sei simpatico e ti capisco, ma inutile ripeterci, la terra va data anche allo split, punto e basta, se non glie la dai se succede qualcosa sei responsabile, c’è poi poco da dire, a te il calcolo delle probabilità che ci sia una dispersione verso terra mentre uno tocca la batteria in alluminio sotto i filtri, queste sono tue valutazioni.

Quoto in pieno parola per parola.

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Eh…non puoi chiedere a un carabiniere se puoi rubare….

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...