Jump to content
PLC Forum


Motore da 60Hz a 50Hz


Luke Skywalker
 Share

Recommended Posts

Luke Skywalker

Buonasera, i motori che uso sono stati preparati per funzionare a 230V 60Hz triangolo, vorrei sapere se posso provarli  230V 50Hz triangolo.  Inoltre ho dei motori preparati per funzionare 400V 60Hz stella, anche qui vorrei provarli a 400V 50Hz stella. Questi motori andranno installati in America con trasformatore 480/400V con neutro per avere i 230V. Grazie a che mi darà una risposta...

Link to comment
Share on other sites


Certo, funziona tutto. L'unica cosa è che, essendo la velocità proporzionale alla frequenza di alimentazione, i motori gireranno più lentamente.

Link to comment
Share on other sites

max.bocca

La velocità è proporzionale alla frequenza ma anche la potenza e la tensione.

Per sicurezza bisogna chiedere al costruttore, alcuni indicano la tensione e potenza in base alla frequenza. Sicuramente a frequenza più bassa dovrebbe essere minore la tensione.

Al limite l'utilizzo consigliato ê tramite inverter così imposti tensione frequenza e corrente come dati di targa.

Link to comment
Share on other sites

leleviola
1 ora fa, max.bocca ha scritto:

La velocità è proporzionale alla frequenza ma anche la potenza e la tensione.

Per sicurezza bisogna chiedere al costruttore, alcuni indicano la tensione e potenza in base alla frequenza. Sicuramente a frequenza più bassa dovrebbe essere minore la tensione.

Al limite l'utilizzo consigliato ê tramite inverter così imposti tensione frequenza e corrente come dati di targa.

Concordo con max.bocca se i dati di targa prevedono la massima tensione a 60Hz alimentarli con una tensione più alta a 50Hz può voler dire flussare maggiormente il pacco statorico e quindi cercare di avere una coppia maggiore, la soluzione dell'utilizzo di inverter opportunamente regolati è la soluzione migliore

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

50 Hz è il 20% in meno di 60Hz, teoricamente andrebbero alimentati con tensione inferiore del 20%, ovvero 320V.

Bisogna anche conbsiderare che i motori devono poter lavorare con la tensione di targa +/- 15%, visto che la legge europea prevede, per le reti trifase, tensioni 400V +/-15%, quindi quei 320V potrebbero essere 368V ma non 400 o anche più.

 

Link to comment
Share on other sites

Luke Skywalker

Grazie a tutti per avermi risposto... sulla targhetta del motore è indicato 230V triangolo 60Hz.

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
3 ore fa, Luke Skywalker ha scritto:

sulla targhetta del motore è indicato 230V triangolo 60Hz.

 

Quindi a 50Hz corrisponde una tensione nominale di 184V

Link to comment
Share on other sites

Luke Skywalker

Grazie mille Livio. Se dovessi usare un inverter con linea di ingresso 230V e 60Hz riesco a comandare motori collegati a triangolo 230V e 50Hz. Ovvimente impostando sull'inverter la frequenza 50Hz e tensione 230V del motore...

Link to comment
Share on other sites

max.bocca

Devi utilizzare un inverter con ingresso a 50hz e settare i dati motore come targhetta.

Poi puoi decidere se fare girare il motore a 50 o 60hz la tensione la calcolerà lui tramite le leggi elettrotecniche. 

La classe dell inverter 200 o 400 come dicono i costruttori deve essere consona con la tensione del motore e rete.. 

Link to comment
Share on other sites

Tu hai motori che di targa sono 230V e 60Hz.

Disponi di una rete 230V 50Hz monofase o 400V trifase. O usi un autotrasfo 400V 184V,oppure li comandi tramite inverter settando la retta V/f come 230V / 50Hx

Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, Luke Skywalker ha scritto:

Grazie mille per le risposte... userò l'inverter settando tensione 230V e frequenza 50Hz.

 

Cosa non riesci a capire?

Tu hai motori che di targa sono 230V e 60Hz.

Devi impostrae 230V 60Hz!!

 

Link to comment
Share on other sites

Marco_Atomatico

#Luke io utilizzo sempre motori asincroni multi-frequenza multi-tensione. Sull'inverter, nel Set di parametri riguardante i dati motore, imposto sempre 50 Hz 400V per il mercato europeo e 60Hz 460V per il mercato americano. E' molto comodo usare questi motori perché ti consentono con un unico codice di andare a soddisfare due mercati differenti. Inoltre possono essere usati anche senza Inverter nel mercato Americano basta inserire un autotrasformatore opportunamente dimensionato in termini di potenza VA, e che ti innalzi la tensione del cliente a 400Volt.

Ciao !

Link to comment
Share on other sites

34 minuti fa, Marco_Atomatico ha scritto:

Sull'inverter, nel Set di parametri riguardante i dati motore, imposto sempre 50 Hz 400V per il mercato europeo e 60Hz 460V per il mercato americano.

 

in questo caso è sbagliato perchè il motore è caratterizzato per 230V a 60Hz, con connessione "D", o 400V a 60Hz per connessione "Y", come ha scritto l'autore della discussione nel suo primo messaggio.

 

Il 12/1/2022 alle 18:57 , Luke Skywalker ha scritto:

i motori che uso sono stati preparati per funzionare a 230V 60Hz triangolo, vorrei sapere se posso provarli  230V 50Hz triangolo.  Inoltre ho dei motori preparati per funzionare 400V 60Hz stella

 

Quindi la V/f dell'inverter deve essere impostata  230V 60Hz o 400V 60Hz

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...