Jump to content
PLC Forum


Cancello fa scattare salvavita


Dars
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti


ho un cancello automatico Faac con centralina CTR19

da un po' di tempo il cancello, saltuariamente,  non si apre facendo saltare il salvavita.

Ho controllato il motore del cancello ma questo non è in corto ( segnala circa 60 Ohm tra comune e fasi e 120 tra le fasi) e non disperde verso

massa.

Le prime volte mi bastava rialzare il salvavita ma ora sembra che il problema sia definitivo.


Se stacco dalla centralina il connettore J4 (quello delle alimentazioni) il salvavita non scatta per cui, da quello che capisco, da quello che capisco,

mi sembrerebbe esserci un corto sulla cheda della centralina.

Se stacco un capo del condensatore il salvavita scatta.

Il mio collegamento sul connettore J4 attualmente è sui morsetti:

-1    Fase
-2    Neutro
-3    NC
-4    Condensatore su fase Apri
-5    Condensatore su fase chiudi
-6    Comune Motori

Ho un solo motore collegato mentre la centralina può comandarne due, ha senso provare a spostare il condensatore dai morsetti 4 e 5 sui morsetti

8 e 7 relativi al secondo motore?

Avete qualche consiglio da darmi?

Spero, dato che non me ne intendo tanto,  di essere stato abbastanza chiaro.

Grazie a tutti.

Dario

Link to comment
Share on other sites


luca_from

prova a scollegare i cavi tranne quelli di alimentazione e inserisci corrente, poi vedi se scatta; se così fosse è la scheda.

Link to comment
Share on other sites

lemmondroberto

La centrale e' per caso posta all esterno? Se cosi fosse prova a controllare dietro la scheda elettronica se "qualcosa" (non piu viva ormai)

si sia infilata tra scheda e scatola di comando.

Saluti Roberto.

Link to comment
Share on other sites

luigi69
9 ore fa, Dars ha scritto:

e non disperde verso

massa.

Hai verificato solo con un tester ?  Potrebbe darti una misura non corretta , verso massa andrebbe verificato con un misuratore di isolamento 

Link to comment
Share on other sites

Ciao e grazie per le risposte

 

ho provato a lasciar collegati solo i cavi di alimentazione e il salvavita non scatta.

 

A questo punto ho provato a tirare un nuovo cavo volante dalla centralina al motore ma il salvavita scatta comunque.

 

La centralina è posta all'interno e ho controllato anche dietro la scheda senza trovare niente di anomalo.

 

Per quanto riguarda le misurazioni ho a disposizione solo un multimetro digitale per cui ho usato quello.

 

Facendo altre prove ho riscontrato che il salvavita non scatta unicamente se scollego il filo comune (quello sul morsetto N°6)

 

Il  fatto è che non so nemmeno se chiamare un tecnico dell'automazione  oppure un elettricista per questo tipo di problema.

 

Ancora grazie e saluti a tutti.

 

Dario

Link to comment
Share on other sites

venue2
6 ore fa, Dars ha scritto:

Ciao e grazie per le risposte

 

ho provato a lasciar collegati solo i cavi di alimentazione e il salvavita non scatta.

 

A questo punto ho provato a tirare un nuovo cavo volante dalla centralina al motore ma il salvavita scatta comunque.

 

La centralina è posta all'interno e ho controllato anche dietro la scheda senza trovare niente di anomalo.

 

Per quanto riguarda le misurazioni ho a disposizione solo un multimetro digitale per cui ho usato quello.

 

Facendo altre prove ho riscontrato che il salvavita non scatta unicamente se scollego il filo comune (quello sul morsetto N°6)

 

Il  fatto è che non so nemmeno se chiamare un tecnico dell'automazione  oppure un elettricista per questo tipo di problema.

 

Ancora grazie e saluti a tutti.

 

Dario

l'apertura è comandata anche da radiocomando e cè un'antenna esterna?

 

se si prova a scollegare l'antenna completamente, sia il centrale che lo schermo e prova se comandando da chiavetta il differenziale continua a scattare.

Link to comment
Share on other sites

lemmondroberto
11 ore fa, Dars ha scritto:

ho provato a lasciar collegati solo i cavi di alimentazione e il salvavita non scatta.

OK in questa condizione se dai un comando di start e la centrale effettua tutto il suo ciclo (apertura pausa chiusura)

ed il tutto e' regolare non e' la centrale.

11 ore fa, Dars ha scritto:

A questo punto ho provato a tirare un nuovo cavo volante dalla centralina al motore ma il salvavita scatta comunque.

In questo caso non rimane altro che fare la prova d' isolamento del motore.

 

11 ore fa, Dars ha scritto:

Per quanto riguarda le misurazioni ho a disposizione solo un multimetro digitale per cui ho usato quello.

Se il multimetro ha la portata 20M ohm ti puoi gia dare un' idea( tra comune e G/V, apertura e G/V, chiusura e G/V) ma sarebbe necessario un misuratore d' isolamento

Saluti Roberto

Link to comment
Share on other sites

luca_from
On 5/4/2022 at 9:16 PM, Dars said:

A questo punto ho provato a tirare un nuovo cavo volante dalla centralina al motore ma il salvavita scatta comunque.

allora il problema mi vien da dire che sia proprio il motore

Link to comment
Share on other sites

Roberto Garoscio
Il 4/5/2022 alle 21:16 , Dars ha scritto:

Facendo altre prove ho riscontrato che il salvavita non scatta unicamente se scollego il filo comune (quello sul morsetto N°6)

Credo sia sicuramente il motore, per esserne sicuro, staccalo dal cancello e dalla staffa sul pilastro, appoggialo su un materiale  isolante da terra e prova a farlo funzionare, se non salta più è sicuramente lui. Il lampeggiante lo hai verificato?

Link to comment
Share on other sites

Ciao e grazie  a tutti

non ho più proseguito con le prove perchè qui continua a piovere.

 

Comunque il lampeggiante lo avevo scollegato ma il salvavita scattava lo stesso.

 

Tempo permettendo proverò a staccare il motore e a farlo funzionare.

 

Dario

 

 

Link to comment
Share on other sites

Roberto Garoscio

Mi sono accorto solo ora che ho dimenticato di dirti che devi anche scollegare il filo di terra al pistone.

Era scontato ma non conoscendo il tuo grado di preparazione sulla materia.

Edited by Roberto Garoscio
Link to comment
Share on other sites

luigi69

Buon sabato pomeriggio Dars , io mi permetto di aggiungere solo un parere, che  è comunque a distanza, non vedendo di preciso la situazione, quindi prendi il mio parere "con le pinze"

 

Il 4/5/2022 alle 21:16 , Dars ha scritto:

Il  fatto è che non so nemmeno se chiamare un tecnico dell'automazione  oppure un elettricista per questo tipo di problema.

La persona di cui ti fidi di più..... che conosci e che dovrebbe risolverti il problema....

Il 4/5/2022 alle 21:16 , Dars ha scritto:

Per quanto riguarda le misurazioni ho a disposizione solo un multimetro digitale per cui ho usato quello.

Ma certo , però appunto...un misuratore di isolamento sarebbe necessario , se tu avessi un amico elettricista , in 15 minuti ti potrebbe dire un si o  un no, per la tua sicurezza

 

Il 6/5/2022 alle 12:14 , Dars ha scritto:

on ho più proseguito con le prove perchè qui continua a piovere.

hai fatto bene , perchè se il motore è in dispersione , occhio anche durante le prove, a toccare fili o morsettiere..se il terreno è bagnato, fai tu da conduttore verso massa....

 

Il 5/5/2022 alle 21:56 , Roberto Garoscio ha scritto:

appoggialo su un materiale  isolante da terra e prova a farlo funzionare

 

2 ore fa, Roberto Garoscio ha scritto:

ho dimenticato di dirti che devi anche scollegare il filo di terra al pistone.

Perdonami Roberto...  ti chiedo davvero scusa, perchè ammiro la tua conoscenza del campo citofonia e automazione..

ma siamo sicuri di consigliare ad una persona che non è pratica del mestiere, di fare una prova scollegando il filo di messa a terra  ?  che a leggere è l'unica cosa che sta funzionando ?

 

 

Edited by luigi69
errori ortografia
Link to comment
Share on other sites

piergius
Il 4/5/2022 alle 21:16 , Dars ha scritto:

... ho riscontrato che il salvavita non scatta unicamente se scollego 

il filo comune (quello sul morsetto N°6)

Se ho interpretato bene il testo,

perciò dal Morsetto (6) sta uscendo la Fase.

La Scheda tramite il Morsetto (6) dovrebbe fornire il Neutro. 

E la Fase al (4) o al (5) solo quando riceve Comandi e Consensi.

Se sul (6)  trovi Tensione verso Terra, 

È necessario invertire i Fili tra i Morsetti 1 e 2 di Alimentazione. 

Buon pomeriggio  ! 

 

Link to comment
Share on other sites

Intanto ringrazio tutti per l'aiuto e l'interessamento.

 

Sono riuscito a fare le prove suggerite e cioè ho staccato il motore e l'ho posto sopra una cassetta di plastica (non avevo collegato il filo di terra perchè infatti mi sembrava illogico).

In questo modo il motore funzionava e non faceva scattare il salvavita.

Mi sono reso conto, staccando il motore, che il tubo corrugato, che conteneva i fili del motore e che andava alla cassetta di derivazione sul muro, era pieno d'acqua.

Allora ho provato a rimontare tutto e tutto funziona correttamente.

Ho cambiato il corrugato e ho cercato di sigillare tutto (quelli che mi avevano fatto l'impianto evidentemente non si erano preoccupati di farlo).

Penso che sia ancora presto per cantare vittoria quindi monitorerò la situazione per un po'.

Ho comunque intenzione di far controllare ad un elettricista se ci siano eventuali dispersioni.

 

Ciao e grazie ancora a tutti.

 

Dario

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

luca_from
2 hours ago, Dars said:

Allora ho provato a rimontare tutto e tutto funziona correttamente.

perfetto

Link to comment
Share on other sites

fradifog

Che cavo hanno usato? Spero sia cavo in doppio isolamento adatto alla posa interrata.

Link to comment
Share on other sites

Roberto Garoscio
23 ore fa, luigi69 ha scritto:

Perdonami Roberto...  ti chiedo davvero scusa, perchè ammiro la tua conoscenza del campo citofonia e automazione..

ma siamo sicuri di consigliare ad una persona che non è pratica del mestiere, di fare una prova scollegando il filo di messa a terra  ?  che a leggere è l'unica cosa che sta funzionando ?

Infatti ho scritto “appoggialo....” e non tienilo in mano con i piedi rigorosamente nudi sul terreno umido.

Sapendo poi che il differenziale funziona sono tranquillo.😉

Perdonato.😂

Edited by Roberto Garoscio
Link to comment
Share on other sites

Buongiorno a tutti

 

purtroppo avevo cantato vittoria troppo presto e il problema si è ripresentato.

Ieri sera non si apriva il cancello e di nuovo ho riscontrato il salvavita saltato.

Ho allora provato a collegare un ventilatore al posto del motore e ho visto che questo funzionava mentre, ricollegando il motore, scattava nuovamente il salvavita.

Stamattina, senza alcun intervento, ho provato a rialzare il salvavita, che non è scattato, e il cancello ha funzionato correttamente

(Ripensandoci era già successo che dopo qualche ora il cancello si rimettesse a funzionare)

Credo, e chiedo a voi se avete la stessa opinione, che a questo punto il problema sia il motore che ha qualche problema sulla fase legata alla chiusura (il salvavita è sempre scattato dopo la chiusura).

 

Grazie e saluti a tutti.

 

Dario

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Microchip1967

Se non l'hai ancora fatto, verifica che nella centralina non ci sia presenza d'insetti sulla scheda.

Non sai quante ne ho riparate per quelle intrusioni....

Link to comment
Share on other sites

Roberto Garoscio
11 ore fa, Dars ha scritto:

sulla fase legata alla chiusura (il salvavita è sempre scattato dopo la chiusura).

Il salvavita scatta quando c’è una dispersione verso terra, in apertura o in chiusura le fasi del motore sono sempre comunque sotto tensione, hai controllato che il cavo non sia rovinato?

Prova ad invertire l’apertura con la chiusura sui collegamenti del pistone per vedere se si inverte il momento di intervento del differenziale.

Link to comment
Share on other sites

 

Per quanto riguarda la centralina è tutto pulito anche dietro la scheda.

Il cavo del motore mi sembra a posto (è ancora quello originale che parte da dentro il motore).

Quando trovo giù il salvavita è sempre al momento del rientro a casa (il cancello non si apre) per cui ho ipotizzato che sia scattato con l'ultima chiusura (a volte è capitato che mia moglie sia rientrata correttamente 5 minuti prima di me ed io invece abbia trovato il cancello non funzionante).

Quando succede questo devo spegere il cancello (tramite un interruttore nel quadro elettrico) e così il salvavita resta alzato.

Appena rialzo l'interruttore del cancello il salvavita scatta.

Ora è dal mio ultimo post che il cancello funziona correttamente mentre la sera prima non c'era verso di far star su il salvavita.

Iin sintesi sembra che quando non funziona basti aspettare una notte (ma anche questo non sempre) per vederlo funzionare.

 

Ciao e grazie

 

Dario

Link to comment
Share on other sites

Microchip1967

dal manuale d'installazione della centralina risulta che il lampeggiante è a 230V con neutro in comune ai motori

Prova a controllare los tato del lampeggiante e del relativo cavo

Se ti si è formata dentro umidità e disperde verso terra puo' essere che al primo movimento o quando supera la soglia ti scatti il differenziale.

Puo' essere che dopo lo scatto il leggero calore che si è formato a causa della corrente di dispeersione asciughi l'acqua e il problema sembra risolto

 

Link to comment
Share on other sites

30 minuti fa, Microchip1967 ha scritto:

dal manuale d'installazione della centralina risulta che il lampeggiante è a 230V con neutro in comune ai motori

Prova a controllare los tato del lampeggiante e del relativo cavo

Se ti si è formata dentro umidità e disperde verso terra puo' essere che al primo movimento o quando supera la soglia ti scatti il differenziale.

Puo' essere che dopo lo scatto il leggero calore che si è formato a causa della corrente di dispeersione asciughi l'acqua e il problema sembra risolto

 

Grazie per la risposta ma avevo già controllato il lampeggiante e anche provato a scollegarlo ma il salvavita scattava comunque non appena alzavo l'interruttore del cancello

Link to comment
Share on other sites

piergius
2 ore fa, Dars ha scritto:

sembra che quando non funziona basti aspettare una notte

(ma anche questo non sempre) per vederlo funzionare.

Potrebbe dipendere pure da qualcosa che nel frattempo avviene in Casa. 

O da umidità che condensa dentro il Motore. 

> Avevo chiesto anche : 

"[Se hai distribuzione Fase 230V + Neutro,

?... Hai provato ad " invertire i Fili tra i Morsetti 1 e 2 di Alimentazione" ?] "? 

>

Ho notato che parli più volte de" il salvavita "( nome commerciale dato da bticino al

proprio Interruttore Automatico Differenziale.). 

Può essere utile sapere se l' Impianto ne ha uno solo, oppure 2 o più Differenziali si

ripartiscono i MagnetoTermici per le Linee che escono dal Centralino. 

Infatti l' intervento di solito avviene per Somma di tante Dispersioni causate da Filtri

Anti-disturbo, Condizionatori, Forno, Lavasciuga, Lavastoviglie, Lavatrice, Luci Esterne,

Microonde, Piano Cottura etc. 

(Magari il Cancello contribuisce con una piccola percentuale al superamento della Soglia

di Intervento, che diversamente non viene raggiunta.) 

> La situazione si chiarisce mediante un semplice Strumento tipo questi (da 30 a 80€) :

      farnell.com/datasheets/2826358.pdf        o       ACM92    oppure    

Pinza Multimetro Amperometrica Digitale Ampere AC 10uA - 100A  

 già citate in precedenza o altri che abbiano almeno una Portata in milliAmper

Più volte le cause principali si sono trovate ad esempio in Forno o Lavasciuga. 

Buona serata ! 

Link to comment
Share on other sites

Grazie per i suggerimenti.

 

Ho provato ad invertire i fili tra 1 e 2 (che comunque erano stati collegati così in origina dai tecnici che hanno installato l'impianto per cui voglio sperare che fossero corretti) ma senza che cambi nulla.

 

Ora cerco di chiarire meglio la situazione dei vari interruttori.

 

Nel quadro elettrico ho un interruttore, denominato "Generale parti esterne" (che è quello che finora ho chiamato, magari impropriamente, salvavita) e altri interruttori nominati a seconda di quello che alimentano (cancello, basculante, irrigazione, cancellino).

Quando capita il problema del cancello trovo il generale parti esterne abbassato.

Non riesco ad alzarlo se prima non abbasso l'interruttore "cancello"

Ho provato ad abbassare tutti gli interruttori, alzare il generale parti esterne e quindi ad alzare uno per volta i vari interruttori.

L'unico che fa saltare il generale parti esterne è quello del cancello (che ho provato ad azionare anche tenendo abbassati tutti gli altri ma non funziona comunque).

Il solo modo di alzare l'interruttore cancello senza far scattare generale parti esterne è quello di scollegare il filo che va al comune del motore oppure il filo di massa.

 

Al momento è da due o tre giorni che non ho il problema e il cancello funziona.

 

Saluti a tutti.

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...