Jump to content
PLC Forum


Fattibilità inverter su pompa pozzo artesiano


Robertoto
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti. 

Mi interessa installare un inverter per la pompa del pozzo artesiano con una profondità di 120 metri. Il quadro elettrico del pozzo si trova in un vano tecnico che dista circa 60 metri dal pozzo. Quindi circa 180 metri di cavo trifase da 4 mmq. Il motore dovrebbe essere da 5 cv credo. 

La corrente assorbita letta sul quadro della pompa è di circa 10 ampere. La pompa è il motore hanno circa 20 anni. Secondo voi è fattibile o data la lunghezza del cavo ci saranno problemi per l’inverter? E poi la pompa essendo vecchiotta è suscettibile all'uso con inverter? 

Grazie 

Edited by Robertoto
Link to comment
Share on other sites


8 minuti fa, Robertoto ha scritto:

La pompa è il motore hanno circa 20 anni.

 

Ti sconsiglio vivamente di alimentare la pompa tramite inverter. I motori elettrici di quell'epoca non sono adatti ad essere pilotati da inverters; l'isolante degli avvolgimenti non regge gli elevatissimi dv/dt dei moderni inverters.

 

Inoltre non specifichi se la motopompa è alimentata in monofase o in trifase.

Se fosse motorizzata con un motore monofase è da evitare assolutamente l'alimentazione tramite inverter. Solo le motopompe dichiarate esplicitamente "adatta per alimentazione da inverter" possono essere accoppiate ad appositi inverter.

 

PS la discussione è stata spostata nella sezione adeguata all'argomento.

Link to comment
Share on other sites

La pompa è trifase. Quindi sconsigliato? Peccato. Volevo farla funzionare a giri più bassi per risparmiare in bolletta visto che ho un impianto fotovoltaico che nei periodi di maggiore produttività fa circa 4 kw. La pompa consuma circa 5,5 kw

Link to comment
Share on other sites

Un inverter che eroghi 10A continuativi, di buona qualità, comincia ad avere un costo non banale. Inoltre hai il rischio di avere un'elevata probabilità che la pompa si guasti dopo poche ore di funzionamento.

Il risparmio dovuto all'uso dell'inverter non è elevatissimo.

Se fai un attenta analisi dei costi e benefici è un'operazione sconsigliabile. Nel coso tu dovesi sostituire la pompa allora potrebbe essere il caso di valutare l'alimentazione ad inverter.

Link to comment
Share on other sites

Livio ha gia detto tutto

 

mi permetto solo di aggiungere una considerazione

3 ore fa, Robertoto ha scritto:

Volevo farla funzionare a giri più bassi per risparmiare in bolletta visto che ho un impianto fotovoltaico che nei periodi di maggiore produttività fa circa 4 kw

no, non ragionare in questi termini...

 

bisognerebbe avere le caratteristiche della pompa, marca e modello , per risalire al  suo diagramma delle prestazioni , ovvero portata e prevalenza , riferito al numero di giri

 

ipotesi , pura ipotesi

 

a 1500 giri , con una prevalenza di 120 metri  (  + perdite di carico , ecc, ecc ) la portata  è di 1 litro al secondo , giusto per dire

se sei gia sul limite della curva , può darsi che a 1000 giri , lei non riesca a vincere i 120 metri  , ma la sua prestazione si fermi , esempio a 100 metri

quindi , rallentandola , non è detto che tu assorbi di meno , ma soprattutto , puo darsi che proprio non riesca a pompare acqua......

 

non esistono diagrammi universali , ogni costruttore, ogni tipo di girante, ogni pompa ha un suo diagramma tipico , impossibile risalire....

Link to comment
Share on other sites

Capito grazie. Purtroppo ho solo i dati del motore e non della pompa. È bella spinta comunque diciamo sui 6000 litri /ora. 

Meglio una pompa che funziona e consuma che una che non funziona bene e non consuma 

Edited by Robertoto
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...