Jump to content
PLC Forum


Scheda Brahma di una stufa l'unita ambiente rimane spento


jeriko78
 Share

Recommended Posts

Buongiorno, ho una scheda Brahma montata su una stufa a pellet la sua unità ambiente attaccando la spina rimane spento, Ho controllato il fusibile e l'attacco del filo della scheda all'unità ambiente ma non si accende. Cosa può essere? Grazie dell'aiuto Thomas

Link to comment
Share on other sites


Livio Orsini
1 ora fa, jeriko78 ha scritto:

Cosa può essere?

 

Posta così è una domanda da rivolgere ad Henry Potter od al nostrano mago Thelma.🙂

 

Può essere di tutto.

Controlla che almeno arrivi l'alimentazione alla scheda.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Livio, si ho già controllato con il tester al finale del cavo della corrente e la corrente arriva. il fusibile lo sempre controllato con il tester misurando la resistenza e sembra buono.. mi manca da testare se arriva l'alimentazione dalla scheda all'uscita del cavo che va all'unità ambiente. In questo caso come devo fare?  Grazie

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
2 ore fa, jeriko78 ha scritto:

mi manca da testare se arriva l'alimentazione dalla scheda all'uscita del cavo che va all'unità ambiente. In questo caso come devo fare? 

 

Devi misurala, ovviamente. Dove? all'arrivo all'unità ambiente. Ci sarà un connettore o una morsettiera. Visto che rimane spenta l'unità ambiente è la prima misura da farsi.

Link to comment
Share on other sites

Ho misurato la tensione nel connettore dell'uscita ambiente, niente tensione ,ho controllato se ci sono 5v al connettore J2 ma niente. La scheda ha un led ed è spento. Non è che la scheda vuole il consenso del display? Come faccio capire se è la scheda o il display a non funzionare? Può essere saltato il trasformatore?

allego un tipo  di datasheet della scheda brahma

SIDEROS LIBERTY 10 SCHEDA BRAHMA-1.jpg

SIDEROS LIBERTY 10 SCHEDA BRAHMA-2.jpg

SIDEROS LIBERTY 10 SCHEDA BRAHMA-3.jpg

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
2 ore fa, jeriko78 ha scritto:

Può essere saltato il trasformatore?

 

Al trasformatore arrivano i 230V?

Dal trasformatore cosa esce?

Queste son le prime misure che dovresti aver fatto.

Link to comment
Share on other sites

è il trasformatore saltato, dove lo trovo non riesco trovarlo? ho sollevato l'etichetta e c'è un' altro codice.. ne ho trovati con  sec.12v andrà bene lo stesso?

TRASFORMATORE.jpg

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
11 ore fa, jeriko78 ha scritto:

andrà bene lo stesso?

 

Dipende che regolatore hai a valle.

99 su 100 va egualmente bene però, sai come si dice: "la fortuna è cieca, ma la sfortuna ci vede benissino".

Se i 12V nominali sono scarsi, la rete scende a circa 210V ed il regolatore è un regolatore serie con delta Vin-Vout al limite di tolleranza, potrebbe anche non funzionare.

per prima cosa verifica che regolatore hai a valle del tuo trasformatore.

 

 

Edited by Livio Orsini
Link to comment
Share on other sites

Ho trovato una ditta che ti fa il trasformatore come vuoi, forse è meglio non rischiare e me lo faccio fare anche perchè di reafori  ne ha 2    e poi ne ha 3..  mi ha detto che si può mettere anche esterno e il materiale c'è l 'ha già in casa,  e collegarlo con dei cordini.. penso di farlo fare esterno che ne pensi?

Grazie ciao

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
4 ore fa, jeriko78 ha scritto:

i reafori  ne ha 2    e poi ne ha 3..

 

E normale; i 2 reofori affiancati sono l'ingresso a 230V, mentre i 3 reofori affiancati sono quelli delle uscite 13V - 0V - 13V.

Normalmente si trovano standard con le uscite 9+9 V o 12+12V, 13+13 V è una tensione particolare, quasi certamente voluta appositiamente.

 

4 ore fa, jeriko78 ha scritto:

. penso di farlo fare esterno che ne pensi?

 

Devi decidere tu che hai sottomano tutto e puoi vedere se e dove si può collocare. Dal punto di vista elettrico cambia praticamente niente; hai solo i fili di collegamento che possono acchiappare dei disturbi. Però se fai 2 trecciole, una da da 2 fili per il primario e l'altra da 3 fili per il secondario, riduci gli accoppiamenti dei disturbi.

Link to comment
Share on other sites

curiosita' cosa si e' bruciato del trasformatore il primario o il secondario?

 

Sicuro che non ci sia altro di anomalo?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...