Jump to content
PLC Forum


Lampadine di ricambio per catena natalizia "vintage"


Pulsy322
 Share

Recommended Posts

Buonasera a tutti. Sono un nuovo utente del forum e ho pochissime (quasi nulle) competenze in ambito elettrotecnico... ragion per cui vi chiedo fin d'ora perdono per eventuali domande che potrebbero sembrare ingenue.

 

In occasione delle festività appena trascorse, ho tentato di rimettere a nuovo una catena natalizia "vintage" anni '90 alla quale sono molto affezionato. Si tratta di una catena da 140 "pisellini" suddivisi in quattro colori (35 rossi, 35 verdi, 35 gialli e 35 blu) e dotata di una scatoletta che permette di impostare i giochi di luce e musica. La catena è composta da 5 fili e i colori si accendono indipendentemente l'uno dall'altro, quindi direi che le lampadine dello stesso colore sono in serie fra loro, mentre i diversi colori sono in parallelo fra loro.

 

Avendo notato che alcune lampadine erano fulminate, ho pensato di acquistare dei ricambi (la catena si accendeva lo stesso, ma volevo evitare che le lampadine funzionassero sotto sforzo). Da ignorante in materia, ho tenuto in considerazione esclusivamente il voltaggio e ho ordinato online delle lampadine da 7 V di colori assortiti, che il venditore dichiarava idonee come ricambi per una catena da 35. Purtroppo, la maggior parte di queste lampadine si sono fulminate poco dopo averle montate (alcune al primo colpo appena accendevo la catena, altre dopo 2 o 3 accensioni) e tra l'altro emettevano una luce molto più forte delle originali.

Successivamente, sospettando che il venditore mi avesse rifilato una fregatura, ho acquistato da un altro negozio una catena da 35 pisellini nuova di fabbrica, pensando di "cannibalizzarla" per riparare la mia. Anche in questo caso, purtroppo, l'esperimento è fallito con gli stessi esiti del primo.

Soltanto oggi mi è venuto in mente che potesse essere un problema di amperaggio. E infatti ho notato che sulla scatoletta della mia catena c'è scritto "0.8 A", mentre sulla confezione dell'altra catena che ho usato per i ricambi c'è scritto "0.07 A".

 

Detto ciò... se ora non dovessi riuscire a trovare delle lampadine da 0.8 A (ho già dato un'occhiata sul web e sembra impossibile), come potrei arrangiarmi per far durare il più possibile la mia catena? Mi dispiacerebbe troppo buttarla, non solo perché è un ricordo di infanzia e di famiglia, ma anche perché non si trovano catene a led con colorì così caldi e delicati.

 

Mi rendo conto che il post è abbastanza lungo e vi ringrazio per la pazienza.

Link to comment
Share on other sites


Dumah Brazorf
8 hours ago, Pulsy322 said:

Avendo notato che alcune lampadine erano fulminate

Se le lampadine nelle file fossero tutte in serie sarebbero avresti interi colori spenti. Probabilmente ci sono più paralleli di lampadine.

Fai prove togliendo una lampadina e vedendo quante effettivamente se ne spengono. Non dimenticare che c'è la 220V eh.

 

Altrimenti più empiricamente prendi due pezzi di filo, togli una lampadina dal portalampada e colleghi le sue gambine con quel filo al portalampada così puoi misurarne con un multimetro la tensione ai capi a fila alimentata.

Edited by Dumah Brazorf
Link to comment
Share on other sites

patatino59
10 ore fa, Pulsy322 ha scritto:

Da ignorante in materia, ho tenuto in considerazione esclusivamente il voltaggio

In una SERIE la cosa fondamentale è la CORRENTE.

Come per le valvole nei televisori, si usava mettere in serie tutte valvole da 0,3 Ampere, ma di tensioni variabili da 3 a 50 volt, senza problemi.

Se devi sostituire lampadine fulminate ne devi assolutamente conoscere la corrente, altrimenti nel caso di una lampadina a corrente minore, la stessa si fulmina per eccesso di tensione, mentre nel caso di lampadina a corrente maggiore, la tensione si distribuisce sulle altre della serie, con probabile guasto generale.

Link to comment
Share on other sites

Dunque, le lampadine sono nella sequenza rosso --> verde --> giallo --> blu e questo si ripete per 35 volte. Se tolgo una lampadina rossa, ad esempio, tutte le rosse (o comunque tutte le lampadine che si trovano nelle posizioni delle rosse) non si accendono, mentre gli altri colori funzionano regolarmente. Per questo credo che le lampadine dello stesso colore siano in serie, mentre i colori siano in parallelo.

 

Poi, all'interno dello stesso colore, c'è qualche lampadina fulminata ma che comunque garantisce continuità al resto della serie (e so che questo implica la sovralimentazione delle altre lampadine).

Edited by Pulsy322
Link to comment
Share on other sites

Il 18/1/2023 alle 00:37 , Pulsy322 ha scritto:

ho notato che sulla scatoletta della mia catena c'è scritto "0.8 A", mentre sulla

confezione dell'altra catena che ho usato per i ricambi c'è scritto "0.07 A".(#) 

all'interno dello stesso colore, c'è qualche lampadina fulminata ma che comunque

garantisce continuità al resto della serie (*) 

Si tratta di una Catena da interno, alimentata a 230V.

(#) Presumibilmente 0,8A è l' assorbimento massimo, con le 4 serie accese contemporaneamente,

per cui le singole Lampadine dovrebbero essere da 0,2A. 

-

(*) Osservando le Lampadine originali, contengono un rudimentale Scaricatore, costituito

da un filo metallico avvolto intorno ai 2 Reofori  , appositamente ossidati, del Filamento. 

L' ossido è un buon isolante per i pochi Volt ai capi di una lampadina funzionante,

Ma, qualora il Filamento si interrompa, poiché  arrivano 230V ai capi,

va in corto e ripristina la Continuità della Serie. 

Mio padre mi insegnò un trucco: 

Interporre prima di ogni Serie una Lampadina (ad esempio da 230V ×0,2= 40÷50W circa) per

 mantenere costante la Corrente che circola, anche se molte lucine dovessero andare in corto. 

-

Buona serata ! 

 

 

Edited by piergius
Impaginazione
Link to comment
Share on other sites

Non so se hai provato queste, sono da 7V/0,14A 

"Konstsmide, Set di 5 lampadine di ricambio, 7 V, 0,98 W, attacco trasparente, 2125-053SB" 

-

Buona notte ! 

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi

Amici, vi ricordo alcune regole basilari...

circuito serie = stessa corrente in tutti i componenti

circuito parallelo = stessa tensione a tutti i componenti.

Quarant'anni fa era così, speriamo sia rimasto tale.

Link to comment
Share on other sites

Il 18/1/2023 alle 14:41 , Pulsy322 ha scritto:

Dunque, le lampadine sono nella sequenza rosso --> verde --> giallo --> blu e questo si ripete per 35 volte. Se tolgo una lampadina rossa, ad esempio, tutte le rosse (o comunque tutte le lampadine che si trovano nelle posizioni delle rosse) non si accendono, mentre gli altri colori funzionano regolarmente. Per questo credo che le lampadine dello stesso colore siano in serie, mentre i colori siano in parallelo.

 

Poi, all'interno dello stesso colore, c'è qualche lampadina fulminata ma che comunque garantisce continuità al resto della serie (e so che questo implica la sovralimentazione delle altre lampadine).

E se invece, sfruttando questa caratteristica, utilizzassi solo metà delle lampadine in modo da avere abbastanza ricambi per i prossimi anni?

Nel senso che: le smonto tutte, dividendo quelle funzionanti da quelle fulminate, e rimonto solo quelle funzionanti a portalampada alterni (cioè utilizzando solo la serie delle rosse e la serie delle gialle)...

Se è vero che i colori sono in parallelo fra loro, escluderne due non dovrebbe essere un problema, giusto?

Edited by Pulsy322
Link to comment
Share on other sites

DavideDaSerra

Fai come suggerito: accendi la catenaria col gioco "tutte luci accese fisse", scollega una lampadina e conti le lampadine spente.

Quando ordini il ricambio chiedi il ricambio per una catenaria da <numero di lampadine spente>.

 

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, DavideDaSerra ha scritto:

Fai come suggerito: accendi la catenaria col gioco "tutte luci accese fisse", scollega una lampadina e conti le lampadine spente.

Quando ordini il ricambio chiedi il ricambio per una catenaria da <numero di lampadine spente>.

 

Già fatto, come ho spiegato nei messaggi precedenti, ma riassumo di seguito.

 

La catena ha 140 lampadine in totale (nella sequenza rosso --> verde --> giallo --> blu ripetuta per 35 volte). Se tolgo la prima lampadina (rossa), non si accendono tutte le altre rosse (quindi la quinta, la nona, la tredicesima ecc.). Idem per gli altri colori.

Di conseguenza, mi sembra di capire che la catena sia composta da 4 serie di 35 lampadine ciascuna (corrispondenti ai 4 colori), e queste serie sono in parallelo fra loro dato che possono funzionare indipendentemente l'una dall'altra.

Ho provato ad acquistare online lampadine di ricambio per serie da 35 (quindi 7 Volt), da due venditori diversi, e mi è andata male in entrambi i casi perché le nuove lampadine si fulminano quasi subito. Evidentemente è un problema di corrente e non di voltaggio.

 

Per questo pensavo, dato che i ricambi sono abbastanza costosi e quasi impossibili da reperire, di utlizzare solo 2 delle 4 serie di cui è composta la mia catena, smontando tutte le altre lampadine. In questo modo userei come ricambi le lampadine ancora funzionanti che mi sono rimaste e la catena potrebbe durare qualche altro anno ancora...

Vi chiedevo se potesse essere una soluzione sicura questa.

Edited by Pulsy322
Link to comment
Share on other sites

DavideDaSerra

La sequenza non centra nulla, stacca fisicamente una lampadina perché la catena di singolo colore potrebbe essere divisa in sotto-stringhe che si accendono insieme, e questo me lo fa pensare l'aver provato una lampadina per catena da 35 pisellini e questa è bruciata subito.

 

Esempio di "sotto-catene"

220/35 -> 6V/pisellino

220/18 -> 12V/pisellino

220/8 -> 28V/pisellino

 

Alimenta un pisellino a 6V con 28V e vedi che fulmina subito.

 

Questo puoi anche misurarlo con un multimetro: togli una lampadina e misuri la tensione a cavallo del singolo pisellino. Fai 230/tensione-trovata per trovare la lunghezza della sotto-catena in pisellini.

 

Edited by DavideDaSerra
Link to comment
Share on other sites

Ripeto, staccando fisicamente una lampadina e alimentando la catena, le altre 34 lampadine dello stesso colore rimangono spente.

La catena è fatta praticamente così:

Immagine.thumb.png.be3387d901d2418487e8e442da79ef8d.png

Link to comment
Share on other sites

23 ore fa, Pulsy322 ha scritto:

Ho provato ad acquistare online lampadine di ricambio per serie da 35

(quindi 7 Volt), da due venditori diversi, e mi è andata male in entrambi i casi

perché le nuove lampadine si fulminano quasi subito.

Evidentemente è un problema di corrente e non di voltaggio.(#) 

 

Per questo pensavo, dato che i ricambi sono abbastanza costosi e quasi

impossibili da reperire, di utlizzare solo 2 delle 4 serie di cui è composta la mia

catena, smontando tutte le altre lampadine. In questo modo userei come ricambi

le lampadine ancora funzionanti che mi sono rimaste (*) 

(#) una domanda

¿ Sulle confezioni acquistate era indicate Tensione e Corrente Nominale ? 

-

(*) Intanto completa una Serie, e dalle altre togli una delle lampadine fulminante.

Così potrai misurare la Corrente che circola su ogni Ramo e confrontarla con il tipo che

proponevo sabato scorso. 

Il 21/1/2023 alle 02:32 , piergius ha scritto:

hai provato queste, sono da 7V/0,14A 

"Konstsmide, Set di 5 lampadine di ricambio, 7 V, 0,98 W, attacco trasparente, 2125-053SB"

P. S. :

Se ti bastano, puoi completare anche 3 Serie con i pezzi disponibili.

È importante togliere le lampadine fulminante, che come già detto causano il surriscaldamento

delle altre.

-

Buona serata ! . 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, piergius ha scritto:

una domanda

Sulle confezioni acquistate era indicate Tensione e Corrente Nominale ?

Il primo kit di ricambi l'ho acquistato da un privato, andando a fiducia. Si trattava di lampadine sfuse che nell'inserzione erano dichiarate semplicemente da 7 V e adatte per una serie da 35 luci.

Dopo che mi è andato male questo primo tentativo, ho acquistato da un altro venditore una catena da 35 lampadine nuova di fabbrica, che ho provato a "cannibalizzare" per riparare la mia. In questo caso le specifiche erano 6,8 V e 70 mA. Però anche questa prova è fallita.

 

Sul controller della mia catena comunque c'è scritto 0,8 A... forse sta tutto lì il problema.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Pulsy322 ha scritto:

ho acquistato da un altro venditore una catena da 35 lampadine nuova

di fabbrica, che ho provato a "cannibalizzare" per riparare la mia.

In questo caso le specifiche erano 6,8 V e 70 mA.

Però anche questa prova è fallita.

Infatti 6,8V×0,07A×35= 0,476W×35=16,66W.

Mentre le originali sono 4 Serie, ciascuna da circa 34W . 

-

Col senno di poi, avresti potuto utilizzarle tutte al posto di un colore,

(sono meno potenti, ma essendo uguali tra loro avrebbero funzionato )

e  i pezzi recuperati distribuirli tra gli altri 3. 

-

[Anche per riparare Catene simili mi è stata utile la Pinza Milliamperometrica ACM92

Che pagai 30€, che misura da pochi MilliAmper fino a 100A in Continua e in Alternata,

senza staccare i fili . 

(utile anche per individuare Dispersioni nell' Impianto o negli Elettrodomestici ) ] 

-

Ciao ! 

Edited by piergius
Saltato riga
Link to comment
Share on other sites

37 minuti fa, piergius ha scritto:

Col senno di poi, avresti potuto utilizzarle tutte al posto di un colore,

(sono meno potenti, ma essendo uguali tra loro avrebbero funzionato )

Quindi intendi dire che se io sostituissi tutte le lampadine originali con nuove lampadine da 6,8 V, anche di amperaggio diverso purché siano uguali fra loro, la catena funzionerebbe? Oppure il diverso amperaggio rispetto alle originali potrebbe crearmi problemi con il controller...?

Link to comment
Share on other sites

La Catena consta di 4 Serie da 35 lampadine

+ 1 controller dimensionato per  fornire max 200mA per Canale ×4= 800 mA nominali. 

Ciascuna serie, indipendentemente dalle altre, deve avere lampadine con la stessa Corrente

Nominale. 

A parità di Corrente Nominale , si potrebbero usare anche ricambi a Tensione superiore,

ad esempio 12V,

(oppure interporre sul filo del "colore" una Lampada ad incandescenza da 15÷16W/230V=70mA,

se almeno un elemento della Serie fosse da 70 mA. 

O Lampada da 30÷32W/230V=140mA, se ad esempio sono tutte originali, ma alcune fossero in corto.) 

-

Buona serata ! 

 

Link to comment
Share on other sites

35 minuti fa, piergius ha scritto:

A parità di Corrente Nominale , si potrebbero usare anche ricambi a Tensione superiore,

ad esempio 12V

Ti ringrazio, questa informazione è davvero confortante. Non disponendo di un tester/misuratore (dovrei acquistarlo apposta) e non riuscendo per ora a trovare lampadine da 7 V e 0,2 A compatibili con le originali, credo proprio che la soluzione più conveniente sia acquistare un kit di ricambi con voltaggio superiore.

 

Per il momento ho concentrato le lampadine originali ancora funzionanti sulla serie rossa e sulla serie gialla. I ricambi con altro voltaggio potrei invece montarli sulla serie verde e sulla serie blu. Anche dal punto di vista estetico questa alternanza dovrebbe essere una valida soluzione.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...