Jump to content
PLC Forum


Valvola termostatica, come funziona


Omar73
 Share

Recommended Posts

Buongiorno, come da titolo vi chiedo il funzionamento di una valvola termostatica e vi sottopongo il mio "problema". 

Ho un cronotermostato che gestisce le camere ma una di questa è al piano superiore ed è "abitata" (passatemi il termine) per varie ore anche di giorno da mio figlio.

Il cronotermostato è impostato che scalda alla mattina e alla sera, durante il giorno no. 

Mio figlio lamenta che durante il giorno ha freddo e pensavo quindi di installare delle valvole termostatiche smart in modo da poterle gestire comodamente da app/pc e quindi vi chiedo: dopo dovrei impostare il cronotermostato che vada anche di giorno e con le valvole tengo "spente" le camere non abitate di giorno e gestisco quella di mio figlio a seconda se è in casa oppure no? 

 

Link to comment
Share on other sites


se metti un sistema smart puoi controllare ogni termosifone per conto suo sia come temperatura che come orari.

anche manualmente dalla testa o dalla app.

puoi creare zone di più termosifoni controllati da un solo sensore, fare programmi  o meno..

 

insomma sono smart per quello..

 

il crono attuale lo elimini (a meno che non sia un controllo remoto della caldaia)

Link to comment
Share on other sites

Ma se elimino il cronotermostato come fa la valvola a dare la "chiamata" alla caldaia?

Il mio impianto è composto da cronotermostato CARv2 appena cambiato perchè il vecchio CAR è morto.

Mi spiegarono che questo fa un pò da generale agli altri due cronotermostati ma non ho mai capito bene questa cosa.

Un cronotermostato nelle camere e uno nei bagni che recentemente a cominciato a dare i numeri per cui ho preso quello delle camere e l'ho messo nei bagni e nelle camere ho messo un cronotermostato smart.

Visti i recenti acquisti chiedo se posso usare le valvole smart in combinazione con il cronotermostato.

Spero di essermi spiegato bene, nel dubbio chiedete 😅

Link to comment
Share on other sites

Elimini i tuoi perchè le valvole accentreranno le richieste sul modulo relè che collegherai alla caldaia, oppure in caso di zone ci saranno tot termostati smart che si interfacceranno tra le teste e le valvole dizona.

 

poi ogni sistema è fatto a modo suo, ognuno con particolarità proprie ma schematicamente così che funzionano.

 

il CARv2 immagino sia un controllo remoto della caldaia più che un semplice cronotermostato, in questo caso devi vedere come va configurato per mantenerlo demandando la funzione termostato al sistema smart.

 

che termostato smart hai già messo?

Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, reka ha scritto:

 

 

che termostato smart hai già messo?

Ho messo questo

 

Come detto adesso questo "comanda" i termosifoni in 3 stanze, due ad un piano ed una ad un altro.

Se volessi gestire separatamente la camera di sopra da quelle di sotto le valvole tarmostatiche (pensavo di mettere queste ) quindi non fanno al caso mio?

Link to comment
Share on other sites

non conosco shelly ma bene o male i sistemi si assomigliano tutti.

 

secondo me devi valutare un sistema totale se non hai valvole di zona, potresti sì mettere una sola smart in quella camera che comanda la caldaia ma dovresti chiudere le altre zone in qualche modo.

 

hai due alternative secondo me:

- un sistema smart per tutto l'impianto

-una fonte di calore alternativa in quella camera (termo elettrico o split)

Link to comment
Share on other sites

DavideDaSerra

1> CAR lo rimuovi (o lo imposti solo da controllo remoto, non da termostato)
2>  Termostati e attuatori sui collettori li rimuovi e li sostituisci coi blocchi meccanici appositi (l'apertura sarà gestita dalle termovalvole)

3>  Colleghi il relè del cronotermostato smart direttamente ai contatti TA della caldaia mettendo una termovalvola smart su ogni termosifone

4>  Da app e termovalvole regolerai la temperatura stanza per stanza (così se anche solo una stanza avrà bisogno di riscaldamento la caldaia potrà partire)
 

Edited by DavideDaSerra
Link to comment
Share on other sites

Grazie per le risposte ma mi sembrano soluzioni fuori dalla mia portata e soprattutto dispendiose. 

Speravo che la mia soluzione fosse attuabile ma credo di aver capito che così non è. 

Link to comment
Share on other sites

l'installazione del sistema smart è più facile di quanto potrebbe sembrare, si tratta solo di spenderci un po' di centoni.

 

il punto 1 di solito si tratta solo di cambiare un paramentro nel menù installazione della caldaia.

 

il punto 2 si tratta solo ti togliere fisicamente i crono attuali e le teste delle valvole di zona che andranno bloccate aperte.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...