Jump to content
PLC Forum


collegamento motore 380v


vuotto
 Share

Recommended Posts

Buongiorno, ho un motore elettrico 380v a due velocità con aggiunta di un condensatore per utilizzo a 220v, dovrei togliere il condensatore per riportarlo originale 380v

allego foto della modifica e dei collegamenti con condensatore, se avete indicazioni su come procedere ringrazio in anticipo

IMG_20240326_210053[1].jpg

IMG_20240326_205859[1].jpg

IMG_20240326_205819[1].jpg

IMG_20240326_205811[1].jpg

IMG_20240326_205735[1].jpg

Link to comment
Share on other sites


Livio Orsini

Quel motore non ha una targa? Dovresti riportare, esattamente, tutti i dati della targa per poter capire di che motore si tratta anche se, da quello che hai scritto, potrebbe essere un dalhander.

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno, la targa dati di questo motore probabilmente è stata rimossa, internamente al coperchio morsetti c'è l'adesivo postato nella prima foto,

i dati che ho al momento sono i giri al minuto 700/1425

il condensatore da rimuovere è 50mF, ricordo che con la 220v il motore partiva solo in 1a, in 2a non riusciva a girare

Cattura.PNG

Link to comment
Share on other sites

nella prima foto la mia morsettiera con alto  Z  X  Y e basso U V W

nella seconda foto ho inserito una morsettiera di un motore simile ma con qualche hanno in più dove in  alto U1 V1 W1 la seconda e in basso U0  V0 W0 la prima se non ho capito male

 

morsett.PNG

motore.PNG

Link to comment
Share on other sites

thinking

Ho l'impressione che si tratti di un normale motore trifasico con avviamento manuale da stella a triangolo da selettore... e non un motore a due velocitá.

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Anch'io non credo che si tratti di un motore a 2 velocità. Collega Z, X;  e Y tra loro, poi mandi l'alimentazione a U, W, V

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

buongiorno, procedo con i fili come nell'ordine in foto ? chiaramente collegati a modo, con giallo verde alla vite sotto, U - blu, V - marrone, W - nero, è da un po'di tempo che non faccio cose di questo tipo

il motore è di un macchinario prodotto negli anni 70 che in effetti utilizza due velocità utilizzando la leva in basso a sinistra con I e II  selezionabili

 

IMG_20240401_190256.jpg

Edited by vuotto
Link to comment
Share on other sites

Buongiorno, il motore così collegato funziona correttamente, per farlo funzionare a velocità inferiore è corretto alimentare direttamente Z X Y lasciando senza connessioni U V W , cioè come il collegamento a triangolo sul coperchio?,

chiedo ancora questa conferma, poi per la connessione al selettore ci penserà l'elettricista sempre se si libererà a fine mese

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
39 minuti fa, vuotto ha scritto:

per farlo funzionare a velocità inferiore è corretto alimentare direttamente Z X Y lasciando senza connessioni U V W , cioè come il collegamento a triangolo sul coperchio?,

 

Non sapendo di che motore si tratta è meglio evitare. Se fosse un vero collegamente a "D" rischieresti di danneggiare il motore. L'immagine che mostra i collegamenti, però è tagliata a metà e si intravvede che a destra c'è ancora qualche cosa. Non puoi pubblicare l'immagine completa?

Link to comment
Share on other sites

max.bocca

La foto sempre D / YY quindi due velocità ma non per caso entrambi a 220V????

Macchina vecchia poteva anche essere così specialmente in certe località non servite da Enel 

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

il macchinario è una fresatrice stesso modello della foto 1 probabilmente prodotto in Polonia nel 1967

è in ottime condizioni  ma il quadro elettrico originale è stato rimosso, oltre al motore alimentava anche la pompa del refrigerante e la lampada che posso alimentare indipendenti a 220 , per il momento sarebbe sufficiente il solo funzionamento del motore alla velocità più bassa

la targhetta completa con i collegamenti al momento non riesco a postarla ma ha scritto in polacco (tradotto) di fianco al collegamento a Triangolo: Bassa Velocità e di fianco al collegamento a doppia stella: Alta velocità (quella provata e funzionante)

fresa.PNG

targhetta.PNG

Edited by vuotto
Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

al momento ho trovato una foto del quadro elettrico originale (che chiaramente non voglio ripristinare) con presa 380 e della targa dati del motore elettrico di qualche anno più recente (1972), la fresatrice è una copia della tedesca Deckel fp1

q.PNG

dati.PNG

Edited by vuotto
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...