Jump to content
PLC Forum


Schema elettrico scheda condizionatore Aermec EXI 100 H


Alfonso60
 Share

Recommended Posts

Alfonso60

Ciao a Tutti, cerco lo schema elettrico della scheda di controllo del condizionatore AERMEC EXI 100 H, il climatizzatore è un modello Inverter con pompa di calore, con lo split a parete (A soffitto nel mio caso) e unità esterna.

Il mio problema è che il climatizzatore è molto vecchio del 2000 però funziona benissimo e l'estate scorsa si è guastata la pompa condensa che è un'unità separata posizionata in soffitta (Il galleggiante è nell'unità split), ho cercato un modello che assomigliasse all'originale ed ho preso una SAUERMANN SI-27, il primo problema è che questa pompa ha il contatto di allarme NC (Che magari adesso è per normativa) che si apre in presenza di allarme, mentre la scheda del mio condizionatore funziona al contrario cioè va in allarme quando viene chiuso il suo ingresso.

Ho smontato la schedina della pompa e fortunatamente hanno messo un relè con un contatto in scambio, quindi ho fatto la necessaria modifica e tutto funziona.

 

Il problema per cui chiedo se qualcuno ha lo schema elettrico è che l'installatore a suo tempo ha alimentato la pompa in parallelo all'alimentazione principale del condizionatore così che è sempre alimentata h 24 per tutto l'anno anche a condizionatore spento.

 

Siccome vorrei fare in modo che la pompa condensa funzionasse solo quando serve, accendendosi quando si accende il condizionatore e sepegnendosi magari con un temporizzatore ritardato alla diseccitazione (Per consentire di aspirare la condensa anche dopo lo spegnimento del condizionatore per un tempo sufficiente) mi serve lo schema per capire come posso fare o se è già pervisto qualcosa nella scheda stessa.

 

Ho pensato di fare una sorta di marcia / arresto automatica collegandomi in parallelo all'alimentazione dell'unità esterna ma ho rinunciato perchè l'inverter che è nella scheda dello split modula l'unità esterna e quindi avrà anche una frequenza e tensione variabile per cui è impossibile collegare un cuircuito in quel punto.

 

Lo schema incollato sul coperchio della scheda è molto scarno, indica solo morsetti di alimentazione e dei switch, non ci sono morsetti dedicati a questo scopo quindi ho solo dubbi, però magari avendo lo schema della scheda capirei meglio.

 

In alternativa mi arrangerò come ho scritto.

 

Grazie a chiunque mi potrà mandare lo schema.

 

Buona serata a tutti.

Alfonso.

Link to comment
Share on other sites


mrgianfranco
16 ore fa, Alfonso60 ha scritto:

vorrei fare in modo che la pompa condensa funzionasse solo quando serve,

Scusa ...ma hai detto tu stesso che hai il galleggiante...quindi quelle pompette se non produci condensa non partono..sempre viste alimentate in parallelo al condizionatore..se proprio quando non usi il condizionatore, per paura di qualche sbalzo di tensione ti conviene se già non è presente mettere un magnetotermico o un bipolare così spegni tutto...

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, mrgianfranco ha scritto:

Scusa ...ma hai detto tu stesso che hai il galleggiante...quindi quelle pompette se non produci condensa non partono..sempre viste alimentate in parallelo al condizionatore..se proprio quando non usi il condizionatore, per paura di qualche sbalzo di tensione ti conviene se già non è presente mettere un magnetotermico o un bipolare così spegni tutto...

è già...

addirittura dove la pompa "nasce" con il condizionatore la pompa è alimentata direttamente...

quindi perché tutto quel giro ??

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Alfonso60

Ciao a tutti, scusatemi tanto, sono stato impegnato, rispondo ora.

 

mrgianfranco il fatto è che si è guastata la scheda a bordo della pompa, certo che la pompa non parte se il galleggiante non la attiva ma secondo me si è guastata proprio perchè è sempre alimentata, infatti due anni fa era partito un transistor che ho sostituito e adesso ne sono partiti altri due e quindi mi sono arreso anche perchè non ho lo schema elettrico e correrci dietro non è uno spasso.

Il condizionatore ha il magnetotermico sull'alimentazione principale infatti nel periodo invernale quando non lo uso lo spengo, ma nei mesi estivi lo uso solo alla notte con orario dalle 21:00 alle 05:00 naturalmente l'orario è programmato ma la pompa ovviamente è sempre alimentata essendo in parallelo all'alimentazione principale (Hanno messo un portafusibile volante come protezione !), e non mi sta bene che sia alimentata h24, non solo per il consumo sprecato che anche se di pochi watt mi disturba ma perchè è posizionata sopra al controsoffitto.

clik0, il giro mi serve per staccare l'alimentazione alla pompa lasciando un tempo per togliere la condensa che si forma a condizionatore spento, una marcia arresto temporizzata che riparta alla prima accensione del condizionatore.

Se non riesco a trovare lo schema della scheda del condizionatore agisrò così, non è troppo complicato, un relè ed un temporizzatore sono sufficienti e risolvo così.

Grazie comunque dell'interessamento.

 

Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, Alfonso60 ha scritto:

clik0, il giro mi serve per staccare l'alimentazione alla pompa lasciando un tempo per togliere la condensa che si forma a condizionatore spento, una marcia arresto temporizzata che riparta alla prima accensione del condizionatore.

tutto quel giro per ?!

10 ore fa, Alfonso60 ha scritto:

non solo per il consumo sprecato che anche se di pochi watt mi disturba ma perchè è posizionata sopra al controsoffitto.

al limite gli si trova un posto diverso

tra l'altro, il rele poi resterà sempre alimentato, al posto del circuito della pompa

secondo me, tutto lavoro "sprecato" anche perché il clima non vivrà ancora altrettanto

Link to comment
Share on other sites

Alfonso60

Il relè non resta sempre alimentato, ho parlato di un semplice circuito di marcia / arresto che lavora solo quando il clima è acceso.

 Hai ragione, il clima potrebbe morire prima ma anche la nuova pompa, visto che sono fatte per durare poco appositamente.

In ogni caso avevo chiesto solo se qualcuno aveva lo schema della scheda del condizionatore non la soluzione del problema.

Buon pomeriggio.

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, Alfonso60 ha scritto:

Il relè non resta sempre alimentato

temporizzatore

 

calcolando i 20/5 anni

non mi sembra poco, ma nemmeno se fossero stati 10

Edited by click0
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...