Jump to content
PLC Forum


Puzza tipo Aceto accensione split


robyce
 Share

Recommended Posts

robyce

Ciao a tutti,

da un po' di tempo a questa parte mi capita che accendendo il condizionatore, dallo split esca come una puzza di aceto. La puzza dura qualche minuto e poi tutto funziona correttamente.

Lo scarico della condensa, abitando in appartamento senza scarico predisposto, va in tanica che svuoto frequentemente. Ho provato a verificare se nella tanica o nel tubo dello scarico ci sia lo stesso odore di aceto, ma è tutto ok. Il condizionatore ha due anni di vita quasi ed è un 18000 btu. Ho pulito i filtri di nuovo, ma erano già puliti; ho guardato nella batteria ma sembra tutto normale. MI è stato proposto un trattamento di quelli con le bombolette di schiuma, tipo per sanificare, l'ho fatto, ma nada. Dopo due giorni, punto e capo con la puzza.

Da quanto ho letto sul forum, bisognerebbe smontare lo split e verificare se nella vaschetta si è accumulato qualcosa, tipo muffa ecc. Altro non saprei. Nel pomeriggio passa il tecnico, a controllare e vedremo.  Potrebbe essere qualcosa che a che fare con il gas?

Vi sarei grato se aveste qualche suggerimento.

 

Grazie.

Edited by robyce
Link to comment
Share on other sites


Riporto gli aggiornamenti dopo che è passato il tecnico. Ha smontato la scocca dello split e ha controllato la vaschetta e tutta la batteria. Ha verificato se ci fosse sporco nella vaschetta di accumulo della condensa, ma era tutto ok. La batteria è abbastanza pulita, d'altronde il condizionatore ha due anni di vita; ha pulito la vaschetta e il canale di scarico fino al bidone nel caso ci fosse del ristagno con dei prodotti che aveva con sè. Come conseguenza fino a stamattina all'accensione era tutto ok, con un lieve profumo del prodotto che aveva utilizzato. Nel pomeriggio, dopo aver utilizzato il condizionatore per l'intera mattina, un minimo di quella puzza strana si tornava a sentire. A questo punto non saprei. Il tecnico mi ha chiesto di tenerlo aggiornato per vedere se fare altre operazioni. 

Se fosse muffa la puzza la dovrei sentire sempre e non solo per qualche minuto appena lo accendo? Boh. ..

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto
3 minuti fa, robyce ha scritto:

abbastanza

Che vuol dire?

Abbastanza vuol dire tutto e niente.

Link to comment
Share on other sites

Hai ragione, mi sono espresso male. La vaschetta era pulita: il foro completamente pulito. Unica cosa nella scocca dello split c'era qualche piccola traccia di sabbia rossa, conseguenza della pioggia di qualche settimana fa, quando c'era scirocco che ha portato sabbia. Ad ogni modo stasera, riacceso e nessuna puzza, se non un po' di profumo del prodotto che il tecnico ha utilizzato per lavare la vaschetta e il canale di scarico. Speriamo bene.

Link to comment
Share on other sites

Niente. Stamane di nuovo puzza di aceto per qualche minuto. Mi sto arrendendo :)

Proverò la funzione "clean" del condizionatore che se ho capito bene riscalda la batteria a 56°, quindi asciuga eventuale umidità residua. Fatto sta che il problema lo fa da qualche settimana e dei due che ho, solo quello da 18000 lo ha presentato.

 

Se fosse muffa presente che ristagna, la puzza dovrebbe essere continua e non solo all'inizio? Non riesco a darmi una spiegazione logica.

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Magari il problema della muffa fosse solo l’odore, la muffa è pericolosissima per i polmoni, detto questo il clima raffredda regolarmente?

Link to comment
Share on other sites

Non è che la puzza viene dalla tanica perchè lo scarico di quello split non ha un sifone o lo ha fatto male?

Ogni split ha la sua tanica o ce ne è una per entrambi?

Il tubo che entra nella tanica ha l'estremità che resta sommersa ? Nel caso non fosse così io proverei a prolungarlo fino ad un paio di centimetri dal fondo lasciandolo sotto il livello dell'acqua. Aggiungerei all'acqua nella tanica un goccio di candeggina.

Da quanti litri è la tanica?

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto
3 minuti fa, drn5 ha scritto:

lasciandolo sotto il livello dell'acqua.

Mmm no dopo non scarica più .

Link to comment
Share on other sites

Stevino con i suoi vasi comunicanti viene in aiuto... scarica, magari non a razzo, ma scarica.

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Continuo ad avere perplessità, sarà sempre per il caldo ma non vedo come, il tubo immerso nell acqua fa da tappo all acqua che scende dallo scarico condensa.

Link to comment
Share on other sites

è il principio dei vasi comunicanti, riempi il lavello a metà  immergici per un tot di centimetri una bottiglia piena chiusa a testa in giu, togli il tappo, fai un buco nel "cu*o" della bottiglia e "magicamente" l'acqua uscirà fino ad avere lavello e bottiglia con lo stesso livello di acqua. Il lavello è la tanica, la bottiglia il tubo di scarico dello split. Ovviamente essendo lo split a metri da terra l'acqua di condensa cadrà nella tanica rimanendo dentro il tubo tanto quanto è il livello della tanica. 

 

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Non insisto perché non riesco a fare fisicamente la prova, ma siccome di impianti split ne ho montati parecchi nonostante non fosse il mio mestiere principale, mai in uno sono riuscito a far defluire l’acqua dallo scarico dello split col tubo un po’ immerso nella tanica, mi strabordava sempre da sopra man mano si accumulava l’acqua, forse sbagliavo qualcosa ma sono sempre molto perplesso.

Link to comment
Share on other sites

Non c'è problema. Rimarremo entrambi con le proprie convinzioni. 😃

Link to comment
Share on other sites

15 minuti fa, Alessio Menditto ha scritto:

mi strabordava sempre da sopra man mano si accumulava l’acqua

Questo è vero SOLO se la tanica fosse a tenuta stagna, senza possibilità alcuna di far uscire l'aria man mano che entra l'acqua. 

 

 

Edited by drn5
Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Ma no non è quello, ci mancherebbe, sto solo pensando se ho sbagliato a fare qualcosa.

1 minuto fa, drn5 ha scritto:

se la tanica fosse a tenuta stagna

Ma la tanica era aperta, un normale secchio, ricordo dovevo stare col tubo sopra il pelo dell acqua perché se lo immergevo non scaricava, ma forse ricordo male anche se non credo.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Alessio Menditto ha scritto:

Magari il problema della muffa fosse solo l’odore, la muffa è pericolosissima per i polmoni, detto questo il clima raffredda regolarmente?

Perfettamente d'accordo con te, ecco perchè mi preoccupo e non poco. Detto ciò, il clima funziona perfettamente. Considera che essendo un 18000 montato in soggiorno, con le porte aperte mi raffresca quasi tutto l'appartamento.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, drn5 ha scritto:

Non è che la puzza viene dalla tanica perchè lo scarico di quello split non ha un sifone o lo ha fatto male?

Ogni split ha la sua tanica o ce ne è una per entrambi?

Il tubo che entra nella tanica ha l'estremità che resta sommersa ? Nel caso non fosse così io proverei a prolungarlo fino ad un paio di centimetri dal fondo lasciandolo sotto il livello dell'acqua. Aggiungerei all'acqua nella tanica un goccio di candeggina.

Da quanti litri è la tanica?

La puzza non viene dalla tanica, è una delle mille verifiche che ho fatto non appena si è avuto il problema del cattivo odore in partenza. Ogni condizionatore/split ha la sua tanica che poi sono dei normali bidoni di plastica da 20 l. Per quanto riguarda la prova che dici, dopo un po' l'acqua di condensa presente nel bidone ritornerebbe su e mi uscirebbe dallo split. E' una cosa che mi era capitata su un altro condizionatore anni fa, causa tanica piena (non mi ero accorto),  il tubo era completamente affogato e non riusciva a scaricare  l'acqua che, a quel punto mi ritornava su in appartamento, scorrendo dallo split. Spero di aver resto l'idea :(  L'idea della candeggina potrebbe farsi anche versandone un poco nella vaschetta dello split, facendola defluire nel canale di scarico, ma una cosa del genere è stata già praticata, non con candeggina, ma con un altro prodotto che non ho visto, quando il tecnico è venuto.  

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Ah ecco mi ricordavo bene allora.

Link to comment
Share on other sites

l'unica cosa che viene in mente sarebbe la ventola tangenziale dello split sporca ma se il tecnico ha guardato la vaschetta avrà controllato anche il ventilatore

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...