News


Idrogeno blu certificato: TUV SUD guida la rivoluzione verde nel settore energetico

in collaborazione con Fiera Idrogeno News

L'idrogeno, in quanto vettore e fonte di accumulo energetico, è destinato a svolgere un ruolo centrale nella lotta al cambiamento climatico e nella trasformazione energetica. Per soddisfare la domanda globale in rapida crescita, oltre all'idrogeno verde è indispensabile l'idrogeno a basse emissioni di carbonio. TÜV SÜD ha sviluppato un nuovo standard per la certificazione dell'idrogeno a basse emissioni di carbonio (idrogeno blu) e dei suoi derivati (attualmente ammoniaca).

La quota maggiore della domanda globale di idrogeno proviene oggi dall'industria chimica. In futuro, l'idrogeno sarà utilizzato anche come fonte di accumulo per l'energia da fonti rinnovabili, contribuendo alla decarbonizzazione di diversi settori industriali e del trasporto. "L'idrogeno è fondamentale per combattere il cambiamento climatico, guidare la transizione verso un'energia più pulita e promuovere una crescita economica sostenibile in tutto il mondo", afferma Thore Lapp, Business Unit Manager Green Energy & Sustainability, TÜV SÜD. "E' ancora lontano il futuro in cui tutto l'idrogeno necessario proverrà da fonti rinnovabili. L'idrogeno a basso contenuto di carbonio e i suoi derivati potrebbero abbinarsi all'idrogeno verde fino a quando non sarà disponibile una quantità di green H2 sufficiente a soddisfare la domanda", aggiunge Bratin Roy, Senior Vice Presidente, Industry and Sustainability, TÜV SÜD South Asia, South-East Asia, Middle East & Africa Region.

Con l'obiettivo di promuovere l'emergere di un'economia a basse emissioni di carbonio, TÜV SÜD ha sviluppato lo standard TÜV SÜD CMS 77 per la certificazione dell'idrogeno blu e dei suoi derivati (attualmente ammoniaca). Introdotto nel 2023, il nuovo standard sarà continuamente adattato agli sviluppi attuali e futuri e ai requisiti legali e normativi. Lo standard TÜV SÜD CMS 77 è applicabile a tutte le aziende di tutto il mondo che desiderano dimostrare la propria conformità ai criteri stabiliti dai quadri normativi di vari Paesi e regioni e dimostrare il proprio impegno per un approvvigionamento energetico sostenibile e a prova di futuro.

Requisiti aggiuntivi per Idrogeno blu e Ammoniaca blu
Lo standard TÜV SÜD CMS 77 getta le basi concretamente, stabilendo un limite massimo per la riduzione delle emissioni di gas serra (GHG) nel processo produttivo dell'idrogeno e dei suoi derivati, affinché il prodotto possa meritare il titolo di "a basse emissioni di carbonio". Questo standard pone una sfida ambiziosa, richiedendo una drastica riduzione di almeno il 70% delle emissioni di gas serra durante la produzione di idrogeno e ammoniaca a basso contenuto di carbonio (idrogeno e ammoniaca blu).
Tale obiettivo supera l'attuale riferimento globale di 94 gCO2eq/MJLHV, evidenziando un impegno concreto verso una produzione sostenibile e a basso impatto ambientale.
Oltre a dare una definizione all'idrogeno/ammoniaca blu, lo standard TÜV SÜD CMS 77 regolamenta la costruzione e l'uso di strutture per la cattura e lo stoccaggio geologico del diossido di carbonio che possano trattenere la CO2 per lunghi periodi.

In sintonia con lo standard di certificazione per l'idrogeno verde CMS 70, TÜV SÜD ha stabilito i requisiti e le linee guida per misurare e documentare le emissioni di carbonio dell'idrogeno blu e dei suoi derivati. Questo processo è allineato agli standard internazionali, tra cui ISO 14040, ISO 14067, ISO 27915 e ISO 17029.
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 22 febbraio 2024
News

IOThing - Software di archiviazione, gestione e analisi automatica dei dati

IOThing è una piattaforma IoT e IIoT pensata innanzitutto per applicazioni civili ed industriali dove le dimensioni del sistema, l'affidabilità e la...

Il Coordinamento FREE riferisce nelle commissioni della Camera sul PNIEC

"È fondamentale creare le condizioni per arrivare almeno agli obbiettivi del PNIEC, ma contemporaneamente mettere a punto ulteriori azioni per...

L'UE promuove la mobilità a emissioni zero con oltre 424 milioni di euro di finanziamenti per 42 progetti

La Commissione europea annuncia oggi la selezione di 42 nuovi progetti per la realizzazione di infrastrutture per i combustibili alternativi che...

Profili a prova di futuro: le novità di REHAU Window Solutions a Fensterbau Frontale 2024

A Fensterbau Frontale 2024, REHAU Window Solutions ha presentato le sue più recenti innovazioni nello sviluppo di sistemi per finestre e...

Norme armonizzate: un ciclo di seminari organizzati da CEN e CENELEC

Il 22 e 23 maggio gli esperti coinvolti nelle attività tecniche avranno l'occasione di approfondire il tema delle norme armonizzate e delle loro...

Energia rinnovabile: la tecnologia Siemens per la transizione energetica della Puglia

Il parco fotovoltaico più grande d'Italia, in provincia di Foggia, è stato realizzato con dispositivi di alta, media e bassa tensione, inverter...

La corsa per la transizione energetica

Nel corso del 2024, il Campionato mondiale ABB FIA di Formula E visiterà 10 Paesi e metterà in mostra i progressi tecnologici che contribuiscono ad...

Plenitude avvia la costruzione del parco fotovoltaico di Renopool in Spagna da 330 MW, il più grande mai realizzato dalla Società

Il parco solare, costituito da sette impianti fotovoltaici, sorgerà in Extremadura nella provincia di Badajoz.

Enel X e Blu Plast insieme per il miglioramento della produttività

L'azienda Blu Plast, nello stabilimento di Pagani (SA) sceglie Enel X per l'efficientamento energetico del ciclo di produzione. Grazie alla...

Gewiss partner tecnologico del nuovo ospedale Galeazzi-Sant'Ambrogio di Milano

ChoruSmart, JOINON, componenti per la distribuzione e la connessione dell'energia e apparecchi a Led per l'illuminazione di varie aree: queste le...

Segnalazione Multicolore, Versatile e Personalizzabile Via LAN

WE-LAN, nuova soluzione che combina la segnalazione luminosa multicolore con la comunicazione Ethernet. È facile e sicura da usare, infatti, supporta...