News

Il Report ENEA sulla povertà energetica in Italia

Emergono dati preoccupanti dall'ultimo report ENEA sulla povertà energetica in Italia.



Oltre 2,3 milioni di famiglie, concentrate per la maggior parte al Sud, hanno difficoltà ad accedere a beni e servizi energetici per questioni di reddito. In parole semplici, redditi bassi e case inefficienti dal punto di vista energetico comportano bollette elevate, che non tutti riescono a pagare. S.O.S. Povertà energetica al Sud

Le persone o famiglie in povertà energetica, secondo La Strategia Energetica Nazionale (SEN) del 2017, sono quei nuclei con difficoltà ad acquistare un paniere minimo di beni e servizi energetici. Famiglie che, in termini di spesa di reddito, si trovano in condizioni tali da non poter accedere ai servizi minimi di luce e gas (o che trovano arduo stanziare risorse economiche da destinare all'attivazione di offerte luce e gas).

La situazione italiana a proposito della povertà energetica è allarmante. Dall'ultimo report ENEA, l'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, emerge che oltre 2, 3 milioni di famiglie residenti perlopiù al Sud non riescono a far quadrare il bilancio e a pagare le bollette.

Questione di reddito basso e di abitazioni inefficienti dal punto di vista energetico. A metterci lo zampino però è anche il costo dell'energia, non per tutti arrivabile e sostenibile.

Vero: da una parte ci sono il bonus luce e gas, l'Ecobonus e il Superbonus al 110%. Forniscono agevolazioni fiscali e consentono di risparmiare sulle bollette o sugli interventi di efficientamento. Tuttavia in base ai dati fornita da ENEA, il quadro italiano è preoccupante.

Fra il 2016 e il 2018 il fenomeno ha colpito circa 40mila famiglie in più.
L'incremento è dello 0,1% l'anno che, in valori assoluti, equivale all'8,8% a livello nazionale.
Le famiglie del Sud sono le più colpite, sopratutto i nuclei con oltre cinque componenti, quelli dove il capofamiglia ha meno di 35 anni e quelli guidati da donne ultracinquantenni.

Il rischio povertà energetica riguarda in particolare i residenti nelle regioni Campania, Calabria e Sicilia, dove al 2018 il fenomeno ha colpito tra il 13% e il 22% della popolazione.
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 16 aprile 2021
News

Componenti industriali nel settore dell'energia, dalle turbine a vapore ai package con turbine a gas

La NME srl si occupa di componenti industriali nel settore Energia, partendo dalle turbine a vapore HOWDEN TURBO, ex KK&K (assiali e radiali, a...

Ventilatori ATEX certificati solo per metà: come evitare incauti acquisti

Troppo spesso, chi acquista un ventilatore da installare all'interno di una zona classificata ATEX, pensa di potersi fidare ciecamente del simbolino...

Caldaie a biomassa per applicazioni residenziali, commerciali e industriali

Viessmann è specialista nell'ambito delle caldaie a biomassa per applicazioni residenziali, commerciali e industriali. La gamma soddisfa potenze fino...

I vantaggi economici della valorizzazione del biogas attraverso la cogenerazione

Gli incentivi riguardanti il biogas hanno ormai aperto la strada da molti anni allo sfruttamento intelligente degli scarti agricoli e zootecnici...

Aumenta la sicurezza e l'efficienza degli impianti

Guida all'identificazione degli impianti di generazione di energia a biomassa di BRADY. Velocizza la manutenzione in modo sicuro ed efficiente per...

Idromethan

Dopo oltre 15 anni di esperienza maturata nella progettazione e realizzazione di impianti a biogas, a seguito del sempre maggior interesse verso la...

La nuova ESCo che investe nel biometano

inewa è la nuova ESCo certificata UNI CEI 11352 e ISO 9001 nata nel luglio 2020 dall'unione di Kofler Energies Italia e Syneco Group con l'obiettivo...

Avviato impianto di cogenerazione da 250 kWe alimentato a biogas nel lodigiano

L'opportunità di generare reddito dai liquami e dai sottoprodotti aziendali sta spingendo le aziende agricole e di allevamento verso una visione...

Simulazione in laboratorio dei digestori

La prova batch è il metodo più riconosciuto per la determinazione del BMP, l'attività metanogenica specifica (SMA) e l'attività idrolitica...

La cogenerazione secondo Tessari

Grazie all'incentivazione, l'auto-produzione da biogas è in espansione, soprattutto nel comparto agricolo. Questi impianti non solo costituiscono un...

Cosa si intende per pressione relativa e come si misura

Si sente spesso parlare di pressione relativa, ma cosa si intende esattamente? E come si misura? Ecco le risposte alle domande più frequenti (FAQ)...