News

Vitodens serie 100: il sistema di riscaldamento del futuro

Se amate le scelte green, non volete compromessi sulle funzionalità evolute, ma siete attenti al rapporto qualità/prezzo, le nuove caldaie a condensazione Viessmann sono una scelta particolarmente indicata.



L'idrogeno sarà l'energia green del futuro - come dicono ormai in molti - soprattutto se prodotto in modo sostenibile. Per ricavare questo gas, infatti, basta scindere le molecole dell'acqua nelle sue due componenti (ossigeno e, appunto, idrogeno) tramite il processo di elettrolisi che utilizza energia elettrica.



Se l'elettricità è prodotta da fonti rinnovabili, ecco che si crea il combustibile a impatto zero che bruciando emette solamente vapore acqueo e che ha il grande vantaggio di poter essere utilizzato, in determinate percentuali, nelle nostre reti del gas metano. Le nuove caldaie a condensazione a gas Vitodens serie 100 di Viessmann aprono le porte proprio alla nuova era dell'idrogeno green per promuovere un riscaldamento sempre più sostenibile. Questi sistemi, infatti, sono "H2 ready", ossia già certificati per funzionare con il 20% di idrogeno in miscela con il metano.

Ma non si tratta dell'unica novità delle nuove Vitodens serie 100 che debuttano con un bagaglio di innovazioni, sul fronte di efficienza, prestazioni e funzioni digitali, ereditate dalle sorelle maggiori Vitodens serie 200, ma proposte qui con un rapporto prezzo/prestazioni particolarmente interessante.

La gamma Vitodens serie 100 si compone di tre differenti versioni murali:

- Vitodens 100-W istantanea per acqua calda sanitaria e riscaldamento;
- Vitodens 100-W versione solo riscaldamento, da abbinare al bollitore esterno per ACS;
- Vitodens 111-W compatta con accumulo integrato da 46 litri, che offre un elevato comfort sanitario;
Sono tutte silenziose e poco ingombranti, installabili facilmente in appartamenti e abitazioni mono- o bifamiliare.
Tutti i modelli sono disponibili in tre taglie di potenza, da 19, 25 e 32 kW. Dal mese di maggio, a queste versioni murali si aggiungeranno anche due caldaie a basamento con grandi accumuli di acqua calda sanitaria.

La prima caratteristica delle Vitodens serie 100 balza all'occhio nel design: il pannello frontale della caldaia, infatti, è ultrapiatto e il display LCD nero occupa tutta la fascia bassa in larghezza. Questo non solo garantisce un facile accesso a tutte le funzioni sul display, ma conferisce anche all'apparecchio un aspetto che non lo fa per nulla sfigurare tra i pensili della cucina, aiutato dal nuovo colore bianco opaco che si sposa con le pareti.

Dal punto di vista prestazionale, le innovazioni più importanti delle Vitodens serie 100 riguardano l'unità di combustione che è totalmente "made in Viessmann", prodotta nello stabilimento di Allendorf in Germania.
Oltre allo scambiatore in acciaio Inox-Radial che vanta affidabilità ed efficienza elevata (è un brevetto Viessmann), le nuove caldaie montano un bruciatore MatriX-Plus con regolazione elettronica della combustione Lambda Pro.

Cosa significa? Vuol dire che l'eccesso d'aria all'interno della camera di combustione è regolato automaticamente in maniera ottimale in tutto il campo di modulazione della potenza (1:10).
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 03 maggio 2021
News

"UL Recognized", "UL Listing" - Qual è la differenza?

L'"omologazione UL" è un'importante e nota omologazione di prodotto. Che ci siano diverse omologazioni "UL" ("Underwriters Laboratories") è però...

AB festeggia i primi quarant'anni e rilancia la sfida della sostenibilità

Sono passati quarant'anni da quando un giovanissimo Angelo Baronchelli, specialista del settore elettrotecnico, cominciava la sua avventura...

Come stabilire la taglia di un cogeneratore in base ai profili di carico

Per effettuare il dimensionamento del cogeneratore è necessario disporre dei dati di consumo orari di un interno anno, per fare in modo che...

Energia: comunità energetiche, da ENEA soluzioni e modelli innovativi

Promuovere modelli innovativi e replicabili di gestione delle comunità energetiche attraverso strumenti hi-tech, nuove collaborazioni con enti locali...

Salute e sicurezza sul lavoro, siglata la collaborazione tra Inail e ANIMA

Anima Confindustria e Inail hanno sottoscritto un accordo di collaborazione per lo sviluppo di attività congiunte per la tutela della salute e della...

Misuratori di portata: quale scegliere?

Sul mercato sono disponibili molti modelli di misuratori di portata che si avvalgono di tecnologie di misurazione diverse, in risposta alla crescente...

Primo trimestre 2021: segno più per tutti i comparti

L'indagine statistica di Assoclima relativa al primo trimestre 2021 evidenzia risultati più che soddisfacenti per la maggior parte dei prodotti sia...

Premio di Laurea GB Ferrari: ABB, in collaborazione con Università di Genova, premia talento e visione del futuro

ABB, in collaborazione con l'Università di Genova, dà il via alla quarta edizione del Premio di Laurea GB Ferrari. Un riconoscimento, del valore...

La comunicazione interna di E.ON: un'interessante case study per gli studenti dello IULM

Come spesso ricordiamo, E.ON non mira ad essere solo un fornitore di energia ma anche una forza pulsante il cui obiettivo è creare un futuro...

Agatos sviluppa un nuovo impianto a biometano nell'alto Lazio

Agatos SPA acquisisce un veicolo societario titolare di un preliminare per l'acquisizione di un sito idoneo nell'alto Lazio con il quale...

Nuovo regolamento europeo sull'Artificial Intelligence

Il nuovo quadro normativo sull'Intelligenza Artificiale (AI), presentato da Margrethe Vestager, Vicepresidente della Commissione Europea, sarà...