Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
Ciro25

Problema Con Plc Lovato

Recommended Posts

Ciro25

Salve a tutti, faccioprima una lunga e doverosa premessa.

Ho realizzato un montavivande (montacarichi per il trasporto di alimenti,piatti ecc. ) in un ristorante.

Il montacarichi il questione ha le seguenti caratteristiche:

- tre fermate di piano realizzate tramite finecorsa meccanico ( quelli con la leva che azionano un contatto n.c. e/o n.o. )

- tre porte protette con contattino di sicurezza n.c.

- motore ad argano 220 V con elettrofreno 220 V. Marca imer, modello Rio 100.

- spia di segnalazione occupato a 220 V che si accende su tutti e tre piani durante la corsa o con le porte aperte.

- spia di segnalazione presente che si accende con montacarichi a piano.

Una volta cablata la parte elettrica da me, ho installato un plc lovato lrd 10 ra 240 con lre 08 ra 240 fornito e programmato da un ingegnere della mia zona al quale avevo commisionato la realizzazione, dopodichè è scomparso e non so per quale ragione.

A questo punto essendo io un installatore di impianti domotici e non capendo quasi nulla di plc e di linguaggi di programmazione, mi trovo di fronte a un mal funzionamento che mi sta facendo impazzire.

Dopo il collegamento e il collaudo il montacarichi inizia a funzionare per un paio di giorni, dopodichè inizia l'inferno, ad un certo punto il plc senza ragione manda un impulso di discesa al contattore del motore e il motore inizia a scendere senza motivo. La cosa più preoccupante e che il plc rimane eccitato senza curarsi dei finecorsa che il montacarichi incontra per strada e quindi senza alcuna possibilità di fermarlo se non staccando la corrente.

Questo mal funzionamento avviene senza alcuna azione precisa. Ho provato a fare mille prove : aprire e chiudere le porte in modo veloce, chiamare l'ascensore da piu' punti contemporaneamente, tutto sembra funzionare in modo perfetto finchè d'improvviso e senza una ragione precisa arriva il solito problema.

Ho controllato tutti i collegamenti, ho sostituito i due contattori del motore, ho inserito un filtro di rete a monte del plc pensando che ci potevano essere problemi sulla rete, ma non horisolto nulla.

Mi chiedo esistoni dei filtri speciali sugli ingressi ( condensatori ecc )? Potete darmi qualche consiglio? qualcuno ha mai avuto un problema simile?

Scusate la lunghezza ma penso che era l'unico modo per rendere un po più chiara la situazione.

Grazie anticipatamente AIUTO!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Livio Orsini

Per prima cosa una notizia organizzativa. Aprire più discussioni sul medesimo argomento è vietato perchè è causa di confusione e disservizi. Il forum corretto per l'argomento è questo, quindi continua qui senza riaprire altre discussioni. L'altra discussione l'ho rimossa.

Ora venaimo al problema tecnico.

L'inconveniente che segnali, da come lo descrivi, è uno dei più velenosi che possano capitare. E' brutto perchè può dipendere da molti fattori, anche dalla qaulità del PLC usato.

Personalmente diffido molto di questi "relè programmabili" che qualcuno si ostina a chiamare PLC.

Potrebbe anche essere un problema di software come potrebbe essere un problema di disturbi come paventi. Potrebbe anche essere un proiblema di disturbi sull'alimentazione.

Non conosco nei detagli questo micro PLC (?), quindi non so se gli ingressi e le suscite sono separati galvanicamente dal campo, non conosco nemmeno se gli ingresi sono a 24 Vcc o a 110 Vca, idem per le uscite.

Diseguito elenco cosa farei io nella tua situazione

1 - Lascerei il filtro di rete ma aggiungerei un trasformatore separatore con schermo tra primario e secondario, schermo che va messo a terra. Mi preoccuperei di assicurarmi che la terra sia un'ottima terra e connetterei al medesimo punto terra del filtro e schermo interavvolgimenti del trasformatore.

2 - Se gli ingressi sono a 110 Vca alimenterei questi ingressi tramite un trasformatore dedicato, con filtro di rete e schermo tra primario e secondario. Ovivamnete collegati a terra nel medesimo punto del filtro dia limentazione principale.

3 - Se gli ingressi sono a 24 Vcc e non sono disaccoppiati galvanicamente, interporrei dei disaccoppiatori (relè ssr o altro).

4 - Idem per le uscite.

5 - Lo elenco per ultimo ma dovrebbe essere il primo provvedimento. Io, da come descrivi i fenomeni, paveto sia un problema legato al "PLC". Potrebbe essere un componente difettoso, come potrebbe essere proprio il tipo di PLC inadatto ad un certo ambiente. Quindi sotituisci quel PLC con un altro. Se i gui persistono enll'identica modalità non fare nessun altro intervento. Semplicemente installa un dispositivo di un altro produttore. Con quei soldi, o poco più, puoi installare un dispositivo di un produittore italiano che ha in catalogo micro PLC. Ti cito 2 nomi, ma ce ne sono altri, Kernel ed Esist (c'è anche il banner sul forum). Poi visto che diachiari di lavorare in domotica considera anche i prodotti dell'azienda che pubblica i suoi notiziari qui su PLCForum nella sezione dedocata alle aziend. E' un produttore Italiano, costruisce in Italia con personale italiano. Di questi tempi usare prodotti nostri, che fanno lavorare i nostri connazionali è una condizione da tenere sempre presente, magari pagando anche un poco di più. Quello che spendiamo direttamente in più ci tornerà indietro in forma indiretta.

Edited by Livio Orsini

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...