Jump to content
PLC Forum

allowino

Acer Aspire 5920 Zd1 - morto

Recommended Posts

allowino

Salve, oggi vi descrivo la riparazione di un notebook ACER ASPIRE 5920 ZD1 con scheda madre DAOZD1MB6F0 REV:F

Il computer in oggetto si è spento improvvisamente e si è sentita una leggera puzza di bruciato.

Dopo averlo smontato completamente come potete vedere dalle foto linkate, ho subito dato un’occhiata per cercare di capire quale componente fosse fumato, ma non sono riuscito a vederlo.

Allora ho smontato processore, ram, tutte le schede possibili ( modem, wireless ecc.) e ho provato a rialimentarlo con l'alimentatore.

Il led dell'alimentatore si spegne e capisco che è ancora presente un bel cortocircuito. provo con la batteria ma anche con quest'ultima non ci sono segni di avvio.

A proposito della batteria ci tengo a sottolineare che all'interno di queste, è presente un circuito di protezione contro il corto circuiti per cui quando è presente un corto la batt. non eroga corrente ( per fortuna :-) ).

Allora comincio a guardare la motherboard la giro la rigiro e penso sempre più che il computer, ahimè, è destinato alla morte.

Provo a cercare su internet ma trovo solo forum stranieri,senza soluzioni,nella ricerca però, riesco a trovare lo schema elettrico in pdf che è una gran cosa.

Lo stampo e me lo studio anche se, non si capisce molto, relativamente ai rami di alimentazione.

Inizio a ragionare per esperienza, pensando che l'origine del corto possa essere un condensatore, e con il tester misuro l'unico cond elettrolitico che vedo il PC88 470uF 25 che montato misura zero ohm cortocircuito.

Pensando quindi di aver risolto il problema lo dissaldo e lo rimisuro ma il cond è buono. Misuro allora la resistenza sulla motherboard dove era saldato il pc88 e rilevo un corto circuito netto. A questo punto capisco che il corto è da un altra parte,ma dove??

Allora,non potendo alimentare la mother,ne con la batteria,ne con alimentatore perche vanno in protezione,la alimento con un alimentatore professionale limitando la corrente a 2 amp.

Appena alimentata la scheda madre, l'alimentatore eroga i 2Amp e segna corto e io controllo quale componente si mangia tutta la corrente finche non sento un surriscaldamento in una zona dove ci sono dei condensatori smd.

Allora stacco alimentazione e con il saldatore ad aria calda li stacco e li controllo uno per uno finche non trovo in corto circuito netto il pc 112 10uF 25v che sostituisco con un cond elettr classico. Dopo averlo saldato controllo con il tester in ohm sui pin del pc 88 e magicamente il corto è sparito.

Alimento la motherboard con la batteria e i led a bordo si illuminano.

Rimonto il tutto e il notebook riprende la sua vita.

LINK DELLE FOTO:

http://i52.tinypic.com/amqvky.jpg

http://i54.tinypic.com/zk39ko.jpg

http://i55.tinypic.com/bilg7.jpg

http://i54.tinypic.com/3039uz8.jpg

http://i54.tinypic.com/f41y5t.jpg

http://i53.tinypic.com/20tpi8i.jpg

Link to post
Share on other sites

AndreA.

Bravo Allowino, complimenti per la descrizione dettagliata e precisa in ogni sua parte clap.gif

Penso però che dovresti inserire il la soluzione in guasti risolti... cambiando il titolo... wink.gif

Link to post
Share on other sites
miro.exe

Complimenti! wink.gif

Vedo che usi la mia stessa strategia per scovare il componente in corto...mi fà molto piacere, che conferma il funzionamento!

user posted image

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Nella sezione Computer Hw non c'è la sotosezione per i guasti risolti. sad.gif

Link to post
Share on other sites
Nicols

allowino+12/06/2011, 22:08--> (allowino @ 12/06/2011, 22:08)

è questione di cu*o laugh.gif anche il mio Fratello ha queste doti

evidentemente il condensatore non era completamente in corto ma presentava ancora una bassa resistenza , se stava completamente in corto non sentivi nessun surriscaldamento

domanda : se con questo metodo non riuscivi a trovare il corto come avresti proseguito ? quale sarebbe stato il ....PROFESSIONAL SYSTEM METHOD ??Premetto che il corto stava sull linea + V I N ( System Load Board ) wink.gif

ragazzi queste domande bisogna farle ..serve a crescere professionalmente clap.gif

Edited by Nicols
Link to post
Share on other sites
Nicols

1 aprire il P D F schema 5920

2 digitare sulla casella trova del P D F ..... V I N

3 fare ripetuti invio sino a localizzare le bobine P L

4 dissaldare volta per volta 1 capo della bobina e fare il test c.c. .... come ?

5 tester analogico ,puntale positivo in gnd , negativo sulla linea P L , scala 1x ohm

test buono resistenza alta, test non buono resistenza bassa , ricercare corto

6 una volta trovato la pagina dove risiede il corto operare con i controlli TEST C.C. con l'ordine 1_2_3_4_5_6_7...ovviamente i componenti vanno dissaldati ... vedi figura

user posted image

Svantaggio della tecnica usata dall'utente

1 se stà in corto uno dei Mosfet quest'ultimo collegato in continua con il Controller Pwm manda in corto il PWM

Edited by Nicols
Link to post
Share on other sites
Nicols

ragazzi , se ho sbagliato a forzare questo 3ad vi chiedo scusa wink.gif

Edited by Nicols
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...