Jump to content
PLC Forum


Cordless E Durata Batteria


Svarosky
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, il mio dubbio, stavolta è relativo alla durata della batteria di un telefono cordless...........non rimane carica e l'ho sostituita da solo un anno; è la seconda volta che la cambio o meglio la batteria originale (è un cordless marchiato daewo) ha avuto una durata di circa 3 anni, poi ho preso una batteria non originale (non trovando il ricambio daewo) che praticamente si è rivelata una fetecchia.......

Mi viene il dubbio che rimanendo in carica tutte le volte che è il telefono è in stand-by il ciclo di vita della batteria si comprometta... tra l'altro ho tirato via la copertura plastica e si vede che è composta da 3 grosse pile a bottone collegate in serie da piastrini metallici dai quali si dipartono i cavi + e -. Le pile a bottone sono ricaricabili??

Ho un telefono di scarsa qualità o è un problema diffuso per i cordless???

Hola B)

Link to comment
Share on other sites


vi consigli di comperare cordless che utilizzano batterie ricaricabili tipo AA o al massimo AAA, il mio di una nota marca, adottando via via batterie più performanti mi permette una durata di stand-by di 10 gg!!!

Link to comment
Share on other sites

Chiedo perdono per la non conoscenza dell'argomento (detta anche ignoranza........mea culpa, ovvimente) ma per quale principio un accumulatore dotato di + ampere non genera problemi ma, anzi, garantisce una durata maggiore mentre un sovravoltaggio sarebbe dannoso per un cirucito eletrico???

L'argomento mi ingrifa...............se avete tempo e voglia ............chiaro :)

Link to comment
Share on other sites

Paolo Cattani

Se alla tua auto metti un serbatoio supplementare hai più autonomia, se invece cambi il motore e metti quello di una Ferrari, cede il resto della macchina e ti schianti...

Link to comment
Share on other sites

vediamo se dico stupidaggini....

se una batteria ha un maggiore a/h significa che ha maggiore capacita'.

e' come se un 500 ci metti un serbatoio da 1000 litri.

le prrestazioni non cambiano ma l'utomonia si. poi voglio vedere come scendi dopo 6 giri del modno senza fermarti mai in 500 ma vabbeh...

il voltaggio o la differenzia di potenziale e' piu' simile al motore, se all stessa 500 ci metti un motore ferrari f50 e provi a tirare spacchi tutto e basta. e ferse fai 2 metri. forse.....

stiamo tutti aspettando delle batteria che a parita' di volume abbiano qualche ordine di grandezza di capacita'in piu alle attuali.. cambierebbero molte cose, soprattutto nella telecomunicazione e forse anche nei trasporti.

caspita...... paolo siamo in parallelo!!!!!

Edited by pidmaster
Link to comment
Share on other sites

Cacchio.........quindi se al mio cell, che ha una batteria originale di, diciamo, 500 mA, mettessi su una 1000 mA non rischierei di danneggiare nulla ma aumenterei semplicemente l'autonomia.......... discorso analogo per l'automobile; tempo fa ho comprato una batteria all'iper e, visto che non c'era l'esatto amperaggio; ho scelto quella inferiore... B)

Ho sempre associato gli ampere a qualcosa di "pericoloso".......... ricordo ancora, a mo di monito, un mio prof di sistemi: ".....se prendete la scossa non vi ammazzano i volt....ma gli ampere....".

Però non chiedetemi che scuola ho fatto :ph34r:

Link to comment
Share on other sites

Quelli delle batterie sono "ampere ora" (Ah), e rappresentano la capacità (i "litri") della batteria.

E se anche dovesse indicare gli ampere (A), essi sarebbero gli ampere "massimi" che qualla batteria è in grado di erogare. Quelli effettivi, dipendono dal carico a cui sono collegati.

Link to comment
Share on other sites

il rischio lo corri al contrario se utilizzi un amperaggio minore, esempio se tu hai un apparecchio che assorbe 1A e lo alimenti con un alimentatore da 0,8A quest'ultimo si surriscalda e si danneggia (oppure intervengono le sue protezioni), al contrario se utilizzi un alimentatore da 2A lui utilizzandone solo 1 non lo danneggia.

ATTENZIONE bisogna stare attenti con l'elettricità , in caso di dubbio chiedete a qualche d'uno esperto perche non è materia con cui si possa giocare !!!!

Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti per gli interventi...... adesso, tempo permettendo, provo a scancherare un po' :)

Come ultimissimo dubbio mi viene in mente V=R*I -> I=V/R ..............quindi le batterie più efficenti hanno R più bassa rispetto alle corrispettive meno efficenti.............il trucco sta nei materiali?? Io mi sono fermato al nichel metal idrato..........oggi cosa c'è di meglio???

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...