Jump to content
PLC Forum


Alimentazione Condizionatori Con Inverter


cl141061
 Share

Recommended Posts

Messaggio original

Te la spiego qui....

Dopo avere osservato il mostro-cablaggio del mio amico installatore di condizionatori a casa mia, 2 unità Mitsubischi dual con pompa calore...ho avuto una illuminazione; sull'unità esterna è necessario adottare i cablaggi per le alimentazioni degli split interni che sono 2, e pilotare le unità interne; ""Nastro isolante, cavi attorcigliati, morsetti a mantello...caos di cavi!"""

Materiale: piccola guida din metallo da 6 moduli; potevo prendere una di quelle di plastica ma ho preso quella metallica.

Morsettiere barrette unipolare Z5-6 (6mm2 x 5) della Cembre a serraggio indiretto con linguetta supporto guida Din; nr.03 pezzi.

Guaina isolante fibra di vetro - (la fibra resiste a 150° e isola a 3000V) 6 tubetti.

faston capocorda con collare isolato a lamella piatta lunga;

due tubetti di guaina "termorestringente".

Soluzione: ---

Entro con il cavo alimentazione generale a cui passo entro la macchina un tubetto di guaina fibra di vetro e lo fisso con il

ferma-cavo;

Poso sulla destra dell'interno dell'unità esterna, la guida Din con le tre morsettiere unipolari e la fisso in verticale con due

fascette;

Applico per prima cosa, i conduttori di alimentazione covo FG2x2,5mm2 con i conduttori unipolari sguainati protetti dai -

tubetti di fibra di vetro, e applico l'alimentazione generale;

Dalle morsettiere unipolari, F+N+T, connetto anche l' alimentazioni derivata delle unità interne, sempre con la protezione dei tubetti di fibra

di vetro;

Sulle morsettiere di alimentazione macchina, applico i 3 conduttori dalle morsettiere F+N+T, con terminazioni a Faston a piattina -

Potevo adottare anche un faston a forcella, è prassi adottare il conduttore nudo.

La seconda morsettiera è cablata per il pilotaggio degli Split interni, il conduttore di terra si applica alle morsettiere unipolari.

Il risultato finale è un Cablaggio pulito, ordinato, razionale che può essere estratto dalla nicchia interna, i tubetti di fibra di

fibra di vetro - assolvono l'isolamento da calore e la protezione meccanica dei conduttori unipolari sguainati. Entro l'Unità

esterna, durante il funzionamento, soprattutto d'estate, comportano un bel calore...in pratica i conduttori sguainati dai cavi

multipolari sono protetti nell'interno della calotta da tubetti di fibra di vetro, le caratteristiche le ho già enunciate.

Le calotte di cablaggio delle unità esterne come le morsettiere a piattina per i cablaggi non mi soddisfano molto, non sono

nemmeno IP4*. Con le morsettiere Cembre non è necessario il puntale a crimpare...

Le morsettiere interne - permettono di ripartire F/N/T ove serve senza "morsettoni" enormi ed inutili, e permetto anche di

scollegare un solo conduttore per fare manutenzione o fare delle prove in caso di guasto.

Avevo adottato nel centralino, due Abb DS C10 id 0,03A tipo AC, ma ho notato che scaldavano molto con le unità in

funzione per ore, nonostante una corrente non superiore ai 6A max, ho adottato dei tipo A C16, ora, la temperatura del

modulo è irrisoria, la versione magneto-termica/differenziale 2P, è pratica, ma più delicata, almeno io la vedo così.

I cablaggi che ho visto...mi lasciano perplesso...questo, resiste a tutto, anche con l'unità sotto il sole con 50° x 24H al dì.

l'unica cosa che mi lascia perplesso, sono le morsettiere di accesso alimentazione con piattello e vite centrale, non mi aggradano molto-

anche se a dire il vero, le unità non hanno correnti di assorbimento esorbitanti..

Le calotte, sono IPXX...io le preferivo meglio protette...PS: i rubinetti AC esterni hanno i loro "capottini" di materiale isolante.

Se riesco posto una foto...

Link to comment
Share on other sites


Sicuramente un buon lavoro, ma quando c'è di mezzo un preventivo che come sappiamo oggi sono ridotti all'osso, non si può guardare tanto per il sottile, fermo restando il pieno rispetto della sicurezza e del lavoro a norma. Infatti se ho ben capito lo hai fatto in casa tua. Ciao.

Edited by cl141061
Link to comment
Share on other sites

Ti capisco...è proprio così...e poi bisogna considerare il tempo che si impiega...non facile ...

Per fortuna che i CC hanno moduli inverter sofisticati che promuovono un assorbimento di corrente moderato..

In giro ci sono delle installazioni che...mah....

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...